Al Trap Pezzaioli l’edizione 2018 del campionato regionale delle Società. Titoli individuali per Borlini, Brambati, Mazzocchi, L. Ferrari, Pozzi e Poli.

4 giugno 2018

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Ennesimo grande successo, con in pedana 521 tiratori in rappresentanza di 22 sodalizi lombardi, per il Campionato regionale 2018 di Fossa Olimpica delle società disputatosi domenica 3 giugno sulle pedane internazionali del Concaverde di Lonato del Garda.
In palio, sulle distanza dei 75 piattelli, oltre agli scudetti lombardi, anche i “pass” per le finali tricolore di società e i titoli individuali per gli Eccellenza, Prima, Lady, Junior e Paratrap, sia sitting (SG-U/SG-S) che standing (SG-L).
Una gara vissuta intensamente da tutte le compagini in corsa per un posto al sole con duelli serrati fino alle ultimissima battute, alcuni eclatanti colpi di scena dove, un solo piattello ha, ancora una volta, fatto la differenza.
Gli stessi vincitori del Trap Pezzaioli del presidente Luigi Beatini, super favoriti dai pronostici che hanno messo in cassaforte per la quarta volta consecutiva il titolo regionale a squadre, si sono dovuti battere al meglio prima di aver ragione sui portacolori del Tav Bergamo che, con una prova superba nel rusch finale, li hanno incalzati d’appresso recuperando non poche posizioni.
Ma a dispensare pathos a piene mani, ci ha pensato il team mantovano del Tav Mattarona che, trascinato da Elio Belli, miglior punteggio in assoluto con 73/75 e da Alberto Brambati sono riusciti a conquistare il bronzo, costringendo i padroni di casa del Trap Concaverde alla quarta posizione seppure a un solo piattello di distanza.
Basterebbe già questo a rendere l’idea di come questo appuntamento, ad alto tasso di adrenalina in pedana e l’opposto di tutto ciò una volta ritornati dai propri compagni di casacca, mogli e figli impegnati a loro volta a giocare, pasteggiare e farsi nuovi amici nel verde parco lussureggiante che fa da cornice a questo splendido centro del basso Garda, lo renda unico nel suo genere.
Una gara nella gara, quella parallela riservata agli Eccellenza, i Prima categoria, le Lady, gli Junior e i Paratrap, con in palio gli scudetti regionali, che ci ha a sua volta regalato momenti di sport puro con alcune prove che sono andate ai tempi supplementari.
E’ stato, ad esempio, il caso dei Prima categoria, dove Alberto Brambati (Tav Bergamo), Marco Zilioli (Poggio dei Castagni) e Luigi Frassi (Trap Pezzaioli), dopo aver terminato la prova in perfetta parità (71/75) hanno disputato lo shoot-off con eliminazione al primo zero.
Un + 8, ha dato ragione a Brambati contro il +7 di Zilioli e il +1 di Frassi che sono saliti così nell’ordine sul podio.
Anche gli Junior non si sono fatti mancare nulla, con Lorenzo Ferrari Gianluca Coati a contendersi la palma del migliore ai “rigori” dove, ad avere la meglio, è stato L. Ferrari con un +1 d’oro, l’argento per Coati e il bronzo appannaggio di Marco Mangolini.
A contendersi il secondo e il terzo gradino del podio degli Eccellenza, con Graziano Borlini, che già si era cucito addosso lo scudetto lombardo con 70/75, sono stati Aldo Lovazzani, Sunter Fontanili e Marco Zani, giunti così nell’ordine dopo il +8 di Lovazzani, il + 7 di Fontanili e il + 4 di Zani.
E’ ancora una volta la varesina Daniela Mazzocchi la regina tra le Lady con un successo non certo facile con Adriana Rubini e Tiziana Antonioli a contergli lo scettro fin sulla bandiera a scacchi.
Ancora una prova convincente e vincente, quella di Angelo Felice Pozzi tra i paralimpici SG-L mentre nella qualifica SG-U/SG-S, a conquistare il titolo regionale è stato Emilio Poli che è riuscito a piegare la strenua resistenza di un motivatissimo Roberto Cucinotta che ha concesso qualche cosa di troppo nella terza e ultima serie.
Tempo di bilanci, dunque, con il secondo miglior risultato di sempre in fatto di presenze gara, una conduzione della prova impeccabile, da parte del coordinatore Santo Falanga e dei sempre più professionali direttori di tiro e la bellezza, la puntigliosa quanto attenta gestione dello staff tecnico dirigenziale del Concaverde, per un successo annunciato su tutti i fronti, ma pur sempre mai dato per scontato a priori.
Per i tiratori e la Fitav Lombardia, anche i dettagli sono importanti e, i risultati, li certificano senza se e senza ma!
Classifiche – Società:
1) Trap Pezzaioli 421/450; 2) Tav Bergamo 419; 3) Tav Mattarona 417; 4) Trap Concaverde 416; 5) Tav Belvedere- Uboldo 412; 6) Tav Mesero 410; 7) Poggio Dei Castagni 409; 8) Tav Bettolino 405; 9) Tav Bonate 400; 10) Bergamo Trap Team 399.
Eccellenza: 1) 1) Graziano Borlini 70/75; 2) Aldo Lovazzani 68+1; 3) Sunter Fontanili 68+7. Prima categoria: 1) Alberto Brambati 71/75+8; 2) Marco Zilioli 71+7; 3) Luigi Frassi 71+1. Junior: 1) Lorenzo Ferrari 70/75+1; 2) Gianluca Coati 70+0; 3) Marco Mangolini 68.
Lady: 1) Daniela Mazzocchi 68/75; 2) Adriana Rubini 67; 3) Tiziana Antonioli 66.
Paratrap SG-U/SG-S: 1) Emilio Poli 63/75; 2) Roberto Cucinotta 62; 3) Omar Radaelli 57. Paratrap SG-L: 1) Felice Angelo Pozzi 61/75; 2) Antonio Pesenti 55;

CALENDARIO GARE 2018


aggiornato 04/01/2018

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

27/07/2018