Campionato regionale di Compak – A una giornata dal termine, società e tiratori ancora caccia dei titoli.

13 giugno 2018

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Sempre ricco di intense emozioni con società e tiratori impegnati nella corsa ai titoli regionali anche dopo la quarta e penultima prova del campionato lombardo, disputatasi domenica sulle pedane del Tav Arlunese con il giudice regionale Giancarlo Vitali, quale eccellente coordinatore della kermesse.
Tra le società, a rintuzzare il gap e rimettersi in corsa per un posto al sole, sono stati, nell’occasione, i portacolori bresciani del Tav Valle Duppo di Lodrino.
Adesso è lotta dichiarata all’ultimo piattello tra loro, il team del Compak Bergamo, i mantovani del San Fruttuoso, con l’insidia del sodalizio delle Rondinelle Azzurre a rendere particolarmente frizzante questo sprint.
Se a farla a “sportellate” sono quindi le società, non meno accattivanti rimangono le sfide a livello individuale, dove a contendersi la palma dei migliori di ciascuna categoria e qualifica rimangono davvero in tanti.
Insomma, nell’attesa dei verdetti finali di domenica 24 giugno al Bettolino di Trenzano, anche il compak non fa eccezioni in questo campionato che presenta tutte le caratteristiche di arrivi in volata a ranghi compatti, fotofinish inclusi.
All’appuntamento di Arluno, a far segnare i migliori punteggi tra i tiratori lombardi, con lo score di 71/75, sono stati il portacolori del Tav San Fruttuoso Rolan Linetti e l’esponente del Trap Pezzaioli di Montichiari (BS) Alessandro Mometti, seguito, a un piattello di distanza, dall’alfiere mantovano del Tav San Fruttuoso Luca Pederzoli.
Tra i tiratori di Eccellenza, continua la sfida tra Rolan Linetti (71/75), Nicola Amadei (69), con Massimo Bignotti (67) e Pierluigi Soldi 66) che lasciano indenni alcuni piattelli. Probabilmente quelli che potrebbero al termine fare la differenza.
Non possiamo certo parlare di occasioni perse, visto che nel circuito individuale è possibile scartare una prova, ma certo di maggior impegno e tanto stress nel rush finale per riuscire a recuperare.
Tra i Prima categoria, è Luca Pedersoli (70/75)a mettere il suo sigillo sulla miglior performance, con alle spalle Nicola Amadei (69) seguito da Mauro Ribolini (67) e da Caudio Bignotti (64), mentre nei Seconda categoria, la palma del migliore di giornata spetta a Mauro Svanera 68/75), che si è lasciato alle spalle Fabrizio Marelli (67) e Antonio Caterina (65).
Tra i Terza categoria, primato di gara per Nicolas Colciaghi (69/75) mentre sia Francesco Rossi che Ugo Cancarini, lo seguono nell’ordine appaiati a quota 66.
A brillare di luce propria tra i Master, è stato Alessandro Mometti, che è riuscito ad avere la meglio su Damiano Facciolati (69) e Giancarlo Rigamonti (66), entrambi, come del resto lo stesso Mometti, particolarmente gettonati per il successo finale.

CALENDARIO GARE 2018


aggiornato 04/01/2018

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

27/07/2018