Campionato regionale di F.U. 2018- Il Trap Concaverde accorcia le distanze e riaccende le micce. Bene Cattaneo, Dragoni, Ferri, Minelli e Borlini.

10 maggio 2018

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Seconda e penultima prova del campionato regionale estivo 2018 di Fossa Universale, sulle pedane mantovane del Tav Mattarona, all’insegna del Trap Concaverde di Lonato del Garda che, con un guizzo, ha accorciato le distanze nei confronti del Trap Pezzaioli.
Un autentico segnale forte, quello delle frecce Verde-Oro del basso Garda, capitanate dal coach e tiratore in campo Roberto Armani, che hanno di fatto riaperto, dimostrando il loro ottimale stato di forma, i giochi per la posizione più alta del podio.
Sarà dunque una battaglia fino agli ultimi lanci, nella finale in calendario per il 7 e 8 luglio al Tav Il Campanile di Mesero, a decidere chi, fra il Trap Concaverde e i campioni in carica del Trap Pezzaioli, riuscirà a cucirsi sul petto lo scudetto regionale.
In ambito individuale, a far registrare le prestazioni migliori sono stati Walter Cattaneo (Pezzaioli), Sergio Dragoni (Concaverde), Luciano Minelli (Concaverde), Mauro Ferri (Belvedere-Uboldo) e Graziano Borlini (Pezzaioli) con altrettanti 49/50, punteggio che già da solo la dice lunga su come sia stata questa una tappa importante, dove l’asticella è salita notevolmente.
Da non sottovalutare, inoltre, i 48/50 fati registrare da Paolo Bertoni e da Roberto Armani, due tiratori che non abbisognano di presentazioni che, a loro volta, rimangono prepotentemente in lizza per i vari scudetti di categoria, unitamente a Mirko Tumiatti, Paolo Boni, il pluri valente Renato Ferrari e Pasquale Savoldi.
Le attese sono dunque tutte improntate verso una fase finale al cardiopalma a 360°, con tanti autsider, seppure definirli tali è decisamente riduttivo, pronti a lanciare la loro offensiva proprio nel rusch finale, ricordandoci sempre che ciascun tiratore ha l’opportunità di poter scartare la prova più “opaca”.
Stiamo dunque a guardare dalla finestra questi ultimi 50 piattelli che ci attendono in quel di Mesero, vivendo così insieme ai protagonisti una finale “thriller” dove, anche un solo piattello, sarà potenzialmente in grado di fare le differenza.

Classifica Società dopo 2 prove :
1) Tav Pezzaioli 558/600;
2) Trap Concaverde 550;
3) Tav Eurotrap 531
4) Tav Bergamo 526.

Classifiche seconda prova:
Eccellenza: 1) Mauro Ferri 49/50; 2) Francesco Galvagni 43.
Prima categoria: 1) Sergio Dragoni 49/50; 2) Roberto Armani 48; 3) Mirko Tumiatti 47.
Seconda categoria: 1) Walter Cattaneo 49/50; 2) Paolo Boni 47; 3) Renato Ferrari 47.
Terza categoria: 1) Pasquale Savoldi 47/50; 2) Antonio Costantino 46; 3) Andrea Calzetti 45.
Veterani: 1) Lorenzo Dalle Carbonare 44/50; 2) Giuseppe Bresciani 44; 3) Palmiro Menoni 44.
Senior: 1) Graziano Borlini 49/50; 2) Luciano Minelli 49; 3) Paolo Bertoni 48.
Lady:
1) Mira Gazzo 40/50;
2) Laura Ripa 37.

CALENDARIO GARE 2018


aggiornato 04/01/2018

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

06/05/2018