Regionale di Tiro Combinato – Scudetti lombardi per Pizzini, Schiano, Castoldi e Rigamonti.

26 aprile 2018

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Tra conferme e tante emozioni, si è disputata ieri, domenica 22 aprile sulle pedane mantovane del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo, la prova unica del campionato regionale lombardo di Tiro Combinato abbinata, per l’occasione, al Primo Gran Prix della specialità.
Una giornata dal sapore di inizio estate più che di primavera, con temperature ben al di sopra della media stagionale e un cielo terso, ha fatto da cornice a questa riuscitissima kermesse coordinata come meglio non si potrebbe dal giudice di gara regionale Giancarlo Vitali, coadiuvato al meglio dai preparatissimi direttori di tiro.
A conquistare gli scudetti regionali in palio, sono stati il Prima categoria Riccardo Pizzini (Compak Bergamo), il Terza categoria Schiano Di Cola Giovanni (San Fruttuoso) e il Veterano Alberto Castoldi, presidente del Tav Mesero compak.
La gara, ha visto i tiratori cimentarsi sulla distanza dei 50 piattelli e 4 sagome, ovvero su 25 lanci Compak cacciatori, altrettanti di Fossa cacciatori e le sagome (tiro di campagna a 100 metri con carabina), raffiguranti un capriolo, una volpe, un camoscio ed un cinghiale con diverse modalità di sparo e di attribuzione dei punteggi.
Netta superiorità, tra i prima categoria, per il rappresentante del Tav Compak Bergamo Riccardo Pizzini che, con il punteggio di 352/400, si è cucito sul petto lo scudetto regionale di categoria battendo il portacolori del Tav Arlunese Raffaele Brusadelli, fermatosi a quota 300/400.
Successo a mani basse per il Terza categoria del San Fruttuoso Giovanni Schiano Di Cola con 195/400 mentre la gara più accesa e incerta fino alla bandiera a scacchi si è rivelata quella riservata ai Veterani
Di notevole caratura, cosa che ha fatto poi la differenza, la prova dell’argento a squadre all’europeo di luglio 2017 di Sarlospszta (Ungheria) Alberto Castoldi, che ricordiamo anche quale campione nazionale Senior di Tiro Combinato a marzo di quest’anno a Vetralla, nonché campione italiano lo scorso anno tra i presidenti di società di Seconda categoria nella prova nazionale dei rappresentanti della Struttura Federale al Tav Cascata delle Marmore di Acquasparta.
Castoldi, con il suo 351/400, si è imposto nei confronti del coriaceo e mai domo compagno di colori Gianfranco Gasparello, altro grande protagonista di giornata, che si è così portato a casa un argento più che meritato con il bel punteggio finale di 346/400.
Terzo gradino del podio per l’esponente del Tav Arlunese Giancarlo Rigamonti, tiratore di rango che, tra le altre cose, vanta un argento pesante conquistato al Gran Prix di Compak disputatosi al Tav San Martino di Rio Salso, dopo un interminabile spareggio contro il vincitore Claudio Moretti (188/200+20), che domenica, si è concesso questa digressione, facendo irruzione anche nel Tiro Combinato, chiudendo la gara a quota 294/400

CALENDARIO GARE 2018


aggiornato 04/01/2018

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

25/09/2018