Campionato regionale invernale di F.O. Belvedere-Uboldo e Pezzaioli sempre in vetta. In 334 per la gara di metà percorso.

29 gennaio 2018

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Dopo la quarta delle 8 prove di qualificazione al campionato regionale invernale di Fossa Olimpica, nel contesto delle società, va facendosi sempre più marcato il divario tra il Tav Belvedere di Uboldo nella zona Ovest ed i monteclarensi Trap Pezzaioli ad Est che, nelle kermesse disputatesi nel fine settimana appena trascorso, hanno così alzato l’asticella.
La caccia ai “bonus”, in vista della finale sui 75 piattelli in calendario al Concaverde di Lonato del Garda domenica 25 febbraio, dove verranno assegnati anche i “Pass” per la finale tricolore, è dunque già iniziata.
A far segnare la miglior prestazione collettiva della stagione sono stati i portacolori bresciani del Trap Pezzaioli di Montichiari con 280/300 mentre il Tav Belvedere di Uboldo, che ha collezionato un ottimo 276/300, ha ripetuto la performance messa a segno nella prima prova.
Da par loro, però, a continuare ad insidiare le 2 capolista, troviamo ad Ovest i mai domi rappresentanti meneghini del Tav Il Campanile di Mesero ed i pavesi dell’Accademia Lombarda.
Questi ultimi, dopo le 2 prime prove un p’ò in sordina, pare abbiano ritrovato le verve dei giorni migliori nelle 2 prove successive che potremo definire di ottima caratura.
Nella zona Est, detto dei campioni regionali in carica del Trap Pezzaioli, ad uscire allo scoperto anche le “Frecce Verde-Oro” del Trap Concaverde (274/300) per nulla intenzionati a cedere posizioni, il tutto mentre si fa sempre più accesa la lotta per la terza piazza tra i tiratori del Tav Bergamo e i vobarnesi del Poggio dei Castagni.
A sommi capi, è questo il quadro generale che si va delineando dopo questo ampio scorcio delle prove in ambito societario, seppure attendersi colpi di coda, con magari qualche ribaltone di rilievo nel rush finale, e del tutto giustificato e probabile
Un campionato invernale davvero “caldo” anche per quanto concerne le prove individuali che, questo fine settimana appena trascorso, ha visto mettere il sigillo sul miglior risultato di giornata l’esponente del Trap Pezzaioli Graziano Borlini, campione in carica tra gli Eccellenza della Fossa Universale, con un eloquente 49/50.
Alle sue spalle, sempre nella zona Est, i compagni di casacca Walter Cattaneo con 48/50 e Cristian Fusti con 47/50.
Ad Ovest, a mettersi in mostra troviamo un terzetto di tutto rispetto formato da Marco Zani (Il Campanile – Mesero), Federico Garibaldi (Acccademia Lombarda) e Angelo Felice Pozzi (Belvedere-Uboldo), tutti con lo score di 48/50.
A far segnare sul tabellone i 47/50, ci hanno pensato Franco Sozzani (Eurotrap) e Franco Bruzza, altro esponente di spicco dell’Accademia Lombarda.
Giro di boa, adesso, per il circuito della Fossa Olimpica, con i tiratori che saranno impegnati nel fine settimana sulle pedane del Tav Il Campanile di Mesero per la zona Ovest e in quelle bresciane del Bettolino di Trenzano ad Est.

Classifica società
Zona Ovest:
1) Tav Belvedere-Uboldo 1099/1200;
2) Il Campanile – Mesero 1086;
3) Accademia Lombarda 1081;
4) Eurotrap 1077;
5) Tav Fagnano 1048.
Zona Est:
1) Trap Pezzaioli 1093/1200;
2) Trap Concaverde 1074;
3) Tav Bergamo 1059;
4) Poggio dei Castagni 1058;
5) Tav Mattarona 1043.

CALENDARIO GARE 2018


aggiornato 04/01/2018

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

06/05/2018