Campionato Italiano Società di F.O. Trap Pezzaioli d’argento e bronzo al Tav Bergamo nelle società di 3a categoria.

9 ottobre 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Sfuma per 6 piattelli la possibilità del bis tricolore, dopo quello vinto lo scorso anno tra le società di quarta categoria ma, questa volta nella categoria superiore, per il sodalizio monteclarense del Trap Pezzaioli che, dopo i 600 piattelli regolamentari si è comunque meritato un argento davvero pesante con il punteggio di 540/600.
A vincere infatti la prova valida per il campionato italiano tra le 37 società di Terza categoria, disputatasi domenica 8 ottobre sulle pedane bergamasche del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio, sono stati i rappresentanti siciliani del Tav Mothia di Marsala che hanno messo il sigillo sul titolo tricolore con lo score di 546/600.
Grande soddisfazione, inoltre per la Fitav Lombardia, il terzo posto conquistato dagli alfieri del Tav Bergamo, presieduto da Mariangela Giupponi, con il punteggio di 537/600 grazie ad Alberto A. Brambati, Daniel Bolis, Walter Carminati, Stefano Bettoni, Giovanni Brignoli e Luca Birolini.
Una prima serie non certo felice, giustificata dai rappresentanti del sodalizio bresciano presieduto da Luigi Beatini dalla scarsa visibilità dei piattelli, ha visto i portacolori del Trap Pezzaioli 2 iniziare la corsa in salita fin da subito nei confronti dei bravi tiratori siciliani, che hanno fatto l’esatto contrario, e dei rampanti atleti del Tav Bergamo che, in quanto a grinta e voglia di ben figurare, non sono stati secondi a nessuno.
Tutto ancora sul filo di spiccioli di piattelli, 3 per l’esattezza, lo sprint verso lo scudetto tricolore tra i siciliani del presidente Fabio Amato (Salvatore Pizzo, Vito Antoni Angileri, Fausto Scuderi, Francesco Amato, Vito Claudio Episcopo, Fabrizio Piras) e i bresciani del Trap Pezzaioli (Cesare Fenaroli, Graziano Borlini, Fabio Maiolini, Claudio Franzoni, Diego Esposito Civitello, Fabio Fantoni) al termine della terza e penultima serie, mentre sbagliava qualche piattello di troppo il Tav Bergamo.
Autentica zampata vincente, quella dei tiratori del Tav Mothia nel rusch finale, che hanno così messo in cassaforte questo prestigioso risultato.
Il Trap Pezzaioli, da par suo, ha onorato appieno la gara, con questo argento che li conferma comunque ai piani alti anche tra le società di terza categoria.
Un plauso tutto speciale per il Tav Bergamo, che anno dopo anno sta riscuotendo tanta simpatia ed inanellando molti successi degni di essere sottolineati in grassetto, delle Lombarde, si sono rispettivamente classificate, 7a Pezzaioli 1 529/600, 9a Mesero 527/600, 10a Mattarona 525/600, 11a Bettolino 522/600, Valle Duppo 17a516/600.
Per quanto concerne le società lombarde impegnate nei campionati riservati alle società delle altre categorie, diciamo subito che a Bologna, con 20 sodalizi di prima categoria allo start, il successo è stato appannaggio del Tav Umbriaverde presieduto da Giuliano Proietti (543/600).
I varesini del Tav Belvedere di Uboldo si sono posizionati al 10° posto con lo score di 510/600 mentre il Trap Concaverde e il Tav San Fruttuoso, si sono classificate rispettivamente al 14° e 18° posto con i punteggi di 504/600 e 498/600.
Nella gara tricolore delle società di Quarta categoria, disputatasi al Concaverde di Lonato del Garda e la più “affollata” con 44 società al via.
A vincere, è stata ancora una volta una compagine siciliana, quella ragusana del Tav La Contea (548/600) del presidente Corrado Volese, seguiti dai gettonatissimi tiratori del Tav Aosta con 540/600.
Davvero al cardiopalma la lotta per il terzo gradino de podio tra i portacolori del Tav Il Mulino (532/600+132) , a loro volta tra i papabili della vigilia, ed i mai domi alfieri del Tav Pachino (532/600) che, prima di cedere loro il bronzo, li hanno impegnati non poco nel corso di un bellissimo spareggio sui 25 piattelli.
Per le società lombarde in gara, nona posizione per il Tav Milano Trap (521/600), l’11° posto per il Poggio Dei Castagni 519/600, il 17° per il Tav Eurotrap (506/600), il 32° per il Tav Top Ten (478/600), il 35° per il Centro Cas Concaverde (476/600), 40°il Cus Brescia (466/600), 41° il Tav Lovere 464/600 e 42° il Trap Team Bergamo con il punteggio di 463/600.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017