Campionato italiano delle Regioni: Lombardia tricolore nel Double Trap. Nel campionato italiano di D.T. Calibro 20, scudetti nazionali per Bissolotti e Carraretto.

6 ottobre 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
“Chi ben inizia è a metà dell’opera”. Mai proverbio, per molti desueto, si è rivelato invece attualissimo nella specialità del Double Trap in occasione, domenica scorsa, del Campionato Italiano a squadre delle Regioni dove, sulle pedane Mantovane del San Fruttuoso di Castel Goffredo, la formazione Lombarda ha conquistato il titolo tricolore.
Una squadra collaudata, quella schierata da Renato Ferrari, quale selezionatore, incaricato per l’occasione dalla Fitav Lombardia, che ha puntato molto sia sulle indubbie capacità di ogni singolo tiratore che della loro storia, fatta di amicizia e tanta voglia di ben figurare sempre e comunque, soprattutto quando è il momento di stringere i denti.
Protagonisti di questo successo, sono stati Cristian Filippi, Almerino Carraretto, Renato Ferrari, Alessandro Bissolotti, Andrea Vezzoli e Alberto Garosio, tutti nomi noti alle cronache e capaci di figurare sempre nelle zone alte delle classifiche anche in altre specialità del tiro a volo.
Questa volta, per la squadra lombarda, a fare la differenza sono state le prime 2 serie, delle 4 da 15 doppietti in programma per ciascun tiratore.
A dar filo da torcere ai nostri rappresentati, figurano compagini a dir poco ostiche e di notevole levatura, che hanno onorato come non mai questo appuntamento tricolore, sotto una pioggerellina fastidiosa, folate di vento laterali forti quanto basta per sfalsare alcune traiettorie dei piattelli e una visibilità non certo ottimale.
Un piattello in più, quello vincente e da sempre un classico nelle sfide ad alto livello, a sancire il successo dei nostri portacolori nei confronti dei portacolori dell’Umbria (Paolo Sparamonti, Veniero Spada, Umberto Cresti, Simone Grancio, Alessandro Lince, Mauro Piermarini), decisamente gli avversari più “spinosi” e particolarmente gettonati fin dalla vigilia.
Parte bene la Lombardia, si diceva in apertura, con un bel 143/180 nella prima serie e un 139/180 a stretto giro di posta in quella successiva per un parziale, a metà gara, di 403/540.
A tenere parzialmente il ritmo del squadra griffata Fitav Lombardia, sia gli umbri che i marchigiani Roberto Zallocco, Eugenio Rinaldoni, Stefano Marconi, Stefano Rossini, Dardo De Carolis e Luca Ferri.
In leggero affanno, la Lombardia nella terza serie (121/180), fatto questo che consente sia all’Umbria (126/180) che al Lazio (127/180), di accorciare le distanze e presentarsi così, con spiccioli di piattelli di differenza dal sestetto lombardo al rush finale.
Tempo di stringere i denti e non voltarsi indietro per Ferrari e compagni, che riescono ad amministrare il loro vantaggio (134/180) e contenere così la bella rimonta della squadra umbra, che sfiora il fotofinish con il parziale di 140/180 meritandosi, a pieni voti, un pur sempre prestigioso argento con la compagine marchigiana che, per un leggero “calo di zuccheri”, con 129/180 si guadagna il terzo gradino del podio.
Ancora grandi soddisfazioni per la Fitav Lombardia dal “Double” con 2 scudetti tricolore, altrettante medaglie d’argento e 3 bronzi arrivati, sempre domenica scorsa dal San Fruttuoso, in occasione del Campionato italiano “open” di Double Trap calibro 20.
A cucirsi sul petto lo scudetto tricolore, sono stati il Terza categoria bresciano del Trap Pezzaioli di Montichiari Alessandro Bissolotti e il Master di Meda, accasato al Tav Belvedere di Uboldo, Almerino Carraretto.
Sempre nei Master, argento per Dario Verga (Tav Belvedere – Uboldo) e per lo Junior del San Fruttuoso Riccardo Caliari nel Settore Giovanile mentre, a salire sul terzo gradino del podio tricolore, sono stati lo Junior del San Fruttuoso Luca Artioli, il Prima categoria bresciano di Provaglio di Iseo del Trap Pezzaioli Renato Ferrari e l’immancabile varesino del Tav Belvedere di Uboldo Diego Megale tra i Veterani.
Due note per quanto concerne il campionato Italiano a squadre delle Regioni di Fossa Olimpica e di Compak, disputatisi sempre domenica 1 ottobre nei centri di Torretta e Vetralla e vinti rispettivamente dalle rappresentative della Campania (545/600) e della Sicilia (555/600).
Sulle pedane nissene del Tav Torretta, la formazione Lombarda di Fossa Olimpica, formata da Antonio Scarfò, Stefano Bettoni, Palmiro Menoni, Graziano Borlini, Daniel Bolis e Samuele Faustinelli si sono classificati sesti con lo score di 525/600 mentre nel Compak, questa volta nel centro Viterbese del Tav Vetralla, la squadra Lombarda con in pedana Nicola Amadei, Luca Pederzoli, Giovanni Zamboni, Mauro Svanera, Paolo Grasselli e Fabrizio Marelli è giunta ancora sesta, con il punteggio di 533/600.

Classifiche Campionato Italiano delle Regioni a squadre

Double Trap
1) Lombardia 537/720; 2) Umbria 536; 3) Marche 522.

Fossa Olimpica
1) Campania 545/600; 2) Umbria 535+137/150; 3)Veneto 535+131. 6) Lombardia 525/600.

Compak:
1) Sicilia 555/600; 2) Marche 539; 3) Umbria 537. 6) Lombardia 533/600.

Campionato Italiano Double Trap calibro 20
Eccellenza:
Ercole Buffoli 79/120.

Prima: 1) Lorenzo Gonnesi Fabbri 93/120; 2) Alessandro Lince 88;
Renato Ferrari 87.

Seconda: 1) Roberto Zallocco 88/120; 2) Dario Bolognesi 85; 3) Paolo Sparamonti 83.

Terza: 1) Alessandro Bissolotti 82/120; 2) Mauro Piermarini 68; 3) Alessandro Finotto 65.

Veterani: 1) Vittorio Frapporti 84/120; 2) Oliviero Ercolani 76; 3) Diego Megale 75.

Master: 1) Almerino Carraretto 80/120; 2) Dario Verga 49; 3) Dino Zallocco 25.

Settore Giovanile: 1) Fabio Fiandri 70/120; 2) Riccardo Caliari 68; 3) Luca Artioli 62.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017