Campionato regionale di Compak: Scudetto lombardo per il San Fruttuoso. Ai suoi atleti anche 5 titoli individuali su 8.

26 giugno 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
San Fruttuoso superstar nel campionato regionale estivo di Compak che si è concluso domenica scorsa, dopo 4 prove, sulle pedane del centro di tiro a volo milanese di Arluno.
I portacolori mantovani del San Fruttuoso di Castel Goffredo, oltre ad aver vinto il titolo regionale a squadre, si sono cuciti addosso anche i titoli lombardi individuali delle categorie Eccellenza, Prima, Seconda e delle qualifiche Master e Lady.
Il circuito lombardo del Compak, che ha visto la partecipazione complessiva di 325 tiratori, dopo aver esordito al San Fruttuoso, ha poi fatto tappa al Tav Fagnano, al Bettolino di Trenzano per concludersi appunto al Tav Arlunese.
Ogni prova, con una media di 59 tiratori per ciascuna gara, con classifica finale stilata per penalità, ci ha regalato momenti davvero entusiasmanti, con numerosi testa a testa che si sono ripetuti fino al rusch finale come, ad esempio, nel caso degli Eccellenza e dei Veterani, giusto per citarne alcune.
A dirigere tutte le operazioni con grande esperienza e professionalità, è stato il responsabile regionale della specialità Giancarlo Vitali che non ha mancato di elogiare tutti i tiratori, ha posto l’accento sui direttori di tiro da 10 e lode e, in modo particolare, anche tutte le società che hanno ospitato le varie prove, mettendo a disposizione impianti preparati in modo ineccepibile.
Tutto bene, anzi benissimo sul piano tecnico organizzativo, e i primi ad essere soddisfatti sono stati i tiratori che, in cambio, hanno dato vita a sfide agguerrite quanto piacevoli anche sotto il profilo spettacolare.
Veniamo quindi ai risultati, a iniziare dallo scudetto per società, che rispettando i pronostici della vigilia ha visto salire sul gradino più alto i mantovani del San Fruttuoso che hanno frantumato 983 piattelli collezionando 8 penalità contro i 946 piattelli e le 45 penalità del Tav Valle Duppo di Lodrino e i 946 (74 penalità) del Tav Arlunese, giunti nell’ordine sul podio alle spalle dei mantovani.
Podio tutto “griffato” San Fruttuoso tra gli Eccellenza, dove a cucirsi addosso lo scudetto regionale è stato Massimo Bignotti (199/225 pen. 3) che si è lasciato alle spalle i compagni di casacca Rolan Linetti (198 pen. 4) e Fabio Garatti, che ha chiuso con lo score di 194 con 8 penalità.
A svettare tra i Prima categoria è stato l’alfiere del San Fruttuoso Nicola Amadei (197/225 pen 2), mentre l’argento è stato vinto dal tiratore del Tav Arlunese Raffaele Brusadelli (185 pen.19) con il portacolori delle Rondinelle Azzurre Achille Ballini (172 pen.29) sul terzo gradino del podio.
Ancora un tiratore del San Fruttuoso in cima al podio dei Seconda categoria con Luca Pedersoli (198/225 pen. 1), che è riuscito a precedere un avversario ostico come il rappresentante del Tav Valle Duppo Fabrizio Marelli (195 pen. 6) mentre, ad aggiudicarsi il terzo posto è stato Graziano Bertelli (178 pen. 21) altro tesserato per il San Fruttuoso.
Chiudiamo il discorso categorie con i Terza, che hanno visto brillare il tiratore del Tav Valle Duppo Paolo Grasselli (199/225 pen. 2) nei confronti dell’atleta dei Cieli Aperti Stefano Camoni (194/225 pen.7) e di Mauro Svanera del Tav Valle Duppo con lo score di 188 pen.10.
Per quanto concerne le qualifiche, il combattutissimo scudetto dei Veterani è stato appannaggio del tiratore del Tav Bergamo Ulisse Redolfi (192/225 pen.6) che ha preceduto nell’ordine l’esponente del Tav Pezzaioli Alessandro Mometti (192 pen.8) e il tiratore del San Fruttuoso Gabriele Linetti (189 pen.9).
Super stra favorito dai pronostici della vigilia, non ha mancato il bersaglio il Master pluri medagliato del San Fruttuoso Giovanni Zamboni (199/225 pen.0) mentre, l’argento e il bronzo sono andati a Gianmario Ferrari del Tav Bergamo (183 pen.15) ed a Roberto Rossi del San Fruttuoso (181 pen.18).
Bel successo quello della Lady del San Fruttuoso Alessia Panizza (180/225) pen. 0) che ha avuto la meglio sull’esponente pluri gettonata della vigilia delle Rondinelle Azzurre Ana Cecilia Petagine (177 pen.8) e sulla arlunese Cristina Motta (184 pen. 4).
Chiudiamo con il Settore Giovanile con un frizzante e bel duello tutto in famiglia da parte del duo di Arluno Christian Perfetti, risultato poi il vincitore (191/225 pen.0) e l’ottimo Lorenzo Milani (184 pen.4).

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017