Il Tav Gambara si rifà il look e riparte con le Rondinelle Azzurre.

19 giugno 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
E’ stato il sindaco di Gambara Ferdinando Lorenzetti, domenica scorsa, a tagliare ufficialmente il nastro tricolore in occasione della riapertura inaugurale del Tav Gambara – Rondinelle Azzurre.
Ubicato appunto a Gambara, ridente paese della bassa bresciana, il Tiro a Volo può contare, per il momento, di un campo per la Fossa Olimpica ed uno per il Compak, con non poche ambizioni di sviluppo espresse da parte del neo presidente del sodalizio Adriano Contrini, tiratore ben noto alle cronache per i suoi successi così come i numerosi componenti del Tav bresciano delle Rondinelle Azzurre che, di fatto, lo hanno rilevato.
Il primo cittadino di Gambara, Ferdinando Lorenzetti, si è poi cimentato in pedane per “sbricciolare” simbolicamente il primo piattello di questa nuova vita del bicampo bresciano.
Per tutto il giorno, la curiosità di vedere questo nuovo centro per il tiro a volo, ha attirato numerose persone, circa 200 il mattino e un centinaio nel pomeriggio, che hanno festeggiato con un rinfresco, insieme ai tiratori delle Rondinelle Azzurre, questo piacevole evento.
E’ stata questa anche l’occasione per dimostrare agli astanti, con alcune prove in pedana, la bellezza di questo sport in presa diretta: esibizioni, queste che, oltre a incuriosire i presenti, hanno riscosso gran successo. Sentiti i commenti a bordo campo, l’occasione per molti di ritornare allo stand Rondinelle Azzurre durante le gare e pressoché scontato.
Adesso, dopo questa anteprima e il look completamente rifatto, non resta che dare il via alle prime gare e incoraggiare queste iniziative sportive, che per taluni versi vanno a toccare anche il sociale, augurando a tutto lo staff tecnico, dirigenziale un buon lavoro e un radioso futuro.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017