RISULTATI 45° CAMPIONATO EUROPEO DI FOSSA UNIVERSALE

19 giugno 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Dominio britannico grazie alla famiglia Ling. Tra gli Italiani il migliore è il viterbese Valerio Grazini, secondo assoluto. Grande prova del veneziano Lionello Masiero, nuovamente sul gradino più alto del podio dei superveterani (over 65). Tra le Ladies, Bianca Revello è seconda, mentre il CT – tiratore Polsinelli è bronzo tra i veterani alle spalle di De Donato

LONATO DEL GARDA – Universal trench save the Queen. Parla spiccatamente inglese il 45mo campionato europeo di fossa universale, con i britannici che sbancano il medagliere conquistando 11 medaglie, di cui 5 del metallo più prezioso. Primi nella classifica generale con Edward Ling (199/200); primi tra le ladies con Abbey Burton Ling (193/200); primi dei veterani grazie a Richard Fletton (195/200); primi nella classifica a squadre senior (586/600) e veterani (567/600). Universalmente Ling. Al termine del 45mo campionato europeo di fossa universale, la famiglia inglese torna in patria con la valigia colma di medaglie. A dominare la scena è il bronzo olimpico di trap Edward Ling, che da sempre partecipa con risultati di spessore pure alle gare internazionali di fossa universale. Al mondiale lonatese del 2015, il tiratore britannico aveva chiuso al terzo posto e la competizione di quest’anno è stata l’occasione per la rivincita personale. Soltanto 1 dei 200 piattelli in programma è stato graziato. Dopo l’unico zero nella seconda serie, il primo giorno di gara, Edward ha dato il via a una serie ininterrotta di punteggi pieni. L’asso inglese ha chiuso la competizione con lo straordinario punteggio di 199, staccando di 2 piattelli il nostro Valerio Grazini e di 4 lunghezze il connazionale Richard Fletton. In grande forma anche la moglie, Abbey Burton Ling, che si è rivelata la migliore delle Ladies con il risultato di 193/200. Sul podio anche lo junior Theo Ling, 17 anni, secondo con il risultato di 186/200. A completare il quadro familiare, infine, il veterano Steven Ling (183/200), decisivo per il titolo a squadre della sua nazione. La gara. Si è svolta sulla distanza di 200 piattelli suddivisi nell’arco di tre giornate, dal 16 al 18 giugno: 75 il venerdì, 75 sabato e 50 la domenica. Alla competizione si sono presentati 379 tiratori provenienti da 13 nazioni: 159 francesi; 95 italiani; 32 britannici; 23 austriaci; 21 cechi; 19 belgi; 10 spagnoli; 10 slovacchi; 3 polacchi; 2 ungheresi; 1 svizzero; 1 portoghese a cui si sono eccezionalmente aggiunti 3 atleti provenienti dal Sud Africa. Il clima afoso di metà giugno si è fatto sentire e ha messo a dura prova la tenuta fisica dei contendenti. Questi, al termine dei 200 piattelli, i migliori di ogni categoria:
classifica open: Edward Ling (GBR) con 199/200;
classifica veterani Richard Fletton (GBR) con 195/200;
classifica superveterani Lionello Masiero (ITA) con 193/200;
classifica ladies Abbey Ling (GBR) con 193/200;
classifica junior Yannik Paccou (FRA) con 188/200.

Per i titoli a squadre:
Gran Bretagna per la categoria Senior (586/600);
Italia per la categoria Ladies (548/600);
Francia (555/600) per la categoria Junior;
Gran Bretagna (567/600) per la categoria Veterani e
Italia per la categoria Superveterani (568/600).

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017