Camp. Società: Trap Pezzaioli su tutti. Argento Concaverde e bronzo Eurotrap. Titoli individuali per Armani, La Guidara, Ferrari L., Panzeri, Dassè. Oro paralimpico per Falanga e Poli.

6 giugno 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Previsioni meteo smentite alla grande in occasione del campionato regionale estivo lombardo per società di Fossa Olimpica, disputatosi domenica 4 giugno sulle pedane internazionali del Concaverde di Lonato del Garda.
Sono stati ben 510 i tiratori in gara in rappresentanza di 20 sodalizi lombardi, ancora una volta i più numerosi rispetto ai vari appuntamenti italiani per questa occasione, che si sono cimentati sulla distanza dei 75 piattelli con una verve davvero sorprendente, così come, per molti versi, hanno confermato i risultati finali.
Torna sul podio, dopo anni di astinenza, il team padrone di casa del Concaverde e, per la prima volta, sale sul podio la compagine dell’Eurotrap.
Una vittoria sofferta più del previsto, quella della corazzata bresciana di Montichiari del Trap Pezzaioli presieduto da Luigi Beatini che, andando a cozzare con i tanti pronostici della vigilia, sono riusciti ad avere la meglio per soli 2 piattelli di differenza.
Non certo male le furie biancorosse monteclarensi, bensì molto bene i loro principiali antagonisti del Trap Concaverde del presidente Ivan Carella, che va a premiare il nuovo corso e la nuova linfa apportata dal Coach e tiratore a tutto tondo Roberto Armani e le sue “Frecce Verde Oro”.
Che dire poi della squadra dell’Eurotrap, con la presidente Lucia Vai al settimo Cielo, per questo bronzo davvero pesante che li pone prepotentemente alla ribalta con un risultato di tutto prestigio da sottolineare in grassetto.
Certo è che, se pur vero che ci sono stati i vincitori, che rivedremo comunque ai campionati nazionali così come gli altri team che hanno onorato con la loro presenza questa kermesse, in effetti nessuno è uscito sconfitto, anzi potremmo dire che tutti, all’unisono, sono stati grandi protagonisti di questa autentica festa del tiro a volo in terra lombarda.
A far salire sul gradino più alto del podio il Trap Pezzaioli, sono stati Graziano Borlini, Pierangelo Ferrari, Walter Cattaneo, Cristian Filippi, Cesare Fenaroli e Diego Esposito Civitiello, mentre a coronare con l’argento la loro performance griffata Trap Concaverde, troviamo Roberto Armani, Palmiro Menoni, Roberto Cisco, Luigi Gasparotti, Lorenzo Lorenzi e Alberto Chiampan.
Per quanto concerne il bronzo vinto dall’Eurotrap, i grandi alfieri del sodalizio sono stati Sabrina Panzeri, Angelo Arato, Pierantonio Valsecchi, Alfredo Negro, Mirko Tumiatti e Francesco Nigro.
A catalizzare l’attenzione della gara, non sono state solo le splendide società lombarde presenti, capaci di stupirci sempre con effetti davvero speciali, ma anche la sfida per gli scudetti regionali individuali in palio per gli Eccellenza, i Prima categoria, gli Junior, le Lady e il Settore Giovanile Femminile.
Eccezion fatta per gli Junior, dove l’azzurrino sempre più azzurro Lorenzo Ferrari, il tiratore bresciano di Provaglio d’Iseo formatosi alla corte del Cas San Fruttuoso, ha messo in riga tutti gli avversari lasciando a Federico De Micheli, suo antagonista più insidioso fino alla terza serie, ed a Samuele Faustinelli, finiti poi nell’ordine, il compito di spareggiare per le restanti posizioni del podio.
Stesso dicasi per le Lady, con la vittoria in prima istanza di Sabrina Panzeri (72/75) ed a seguire il prolungato duello tra due altre big come Cristina Bocca, argento, e Daniela Mazzocchi, che si è messa al collo un importante bronzo.
Accattivante la sfida tra gli Eccellenza con Roberto Armani e Graziano Borlini costretti ai “rigori” dopo la parità di 73/75 dei tempi regolamentari.
A spuntarla, con un + 1 è stato Armani mentre per la terza piazza, a sfidarsi sono stati, in ordine di arrivo, Giacomo Buffoli, Damiano Paneroni e Pasquale Salvatore.
Lotta a 5 per lo scudetto regionale dei Prima categoria con i supplementari che ha visto protagonisti, dopo la parità sul punteggio di 72/75, Marco La Guidara, Giorgio Castelli, Giovanni Inversini, Walter Cattaneo e Cristian Filippi, giunti poi nell’ordine nella classifica finale.
Giusto per non farsi mancare nulla, ad andare allo shoot-off per l’alloro regionale del Settore Giovanile femminile sono state la vincitrice Sharin Dassè e Francesca Tonelli con Martina Grioni sul terzo gradino del podio.
Nel comparto paralimipici “standing”, successo senza patemi per Santo Falanga, seguito nell’ordine da Antonio Pesenti e Fernando Bulgheroni dopo uno shoot-off alquanto teso e combattuto mentre, a guadagnarsi l’oro nel settore “Sitting”, è stato Emilio Poli.
A precedere la cerimonia delle premiazioni, il delegato della Fitav Lombardia Daniele Ghelfi si è complimentato con tutti i protagonisti della sempre affascinante kermesse lombarda.
In conclusione, non ha mancato però di esprimere il suo disappunto e l’amarezza nei riguardi di alcune società, o forse una in particolare, visti i riferimenti neppur tanto velati che, pur avendo un numero di tesserati elevatissimo, da prima in Italia, ha ritenuto opportuno non far partecipare i suoi tiratori a questo campionato perchè, udite udite, ritenuto poco interessante.
E’ stata poi la volta del presidente del Trap Concaverde Ivan Carella portare i saluti e il ringraziamento a tutti i tiratori presenti mentre in chiusura, a spezzare un doverosa quanto meritata lancia per i sempre più professionali e bravi direttori di tiro, ci ha pensato l’ottimo coordinatore della gara, nonché commissario arbitri regionale Santo Falanga.

Classifiche Società:
1) Trap Pezzaioli 430/450;
2) Trap Concaverde 428;
3) Tav Eurotrap 420;

Eccellenza:
1) Roberto Armani 73/75+1;
2) Graziano Borlini 73+0;
3) Giacomo Buffoli 69+3.
Prima categoria:
1) Marco La Guidara 72/75+3;
2) Giorgio Castelli 72+2;
3) Giovanni Inversini 72+1.
Lady:
1) Sabrina Panzeri 72/75;
2) Cristina Bocca 71+9;
3) Daniela Mazzocchi 71+8.
 Sett. Giovanilemaschile:
1) Lorenzo Ferrari 71/75;
2) Federico De Micheli 69+1;
3) Samuele Faustinelli 69+0.
Sett. Giovanile femminile:
1) Sharyn Dassè 60/75+3;
2) Francesca Tonelli 60+2;
3) Martina Grioni 53.
Paralimpici
ST1:
1) Santo Falanga 62/75;
2) Antonio Pesenti 56+5;
3) Fernando Bulgheroni 56+4.
ST2:
1) Emilio Poli 58/75.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017