Giampiero Armani ci ha lasciato.

5 giugno 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Giampiero Armani, presidente della Federazione italiana dal 1980 al 1993, ci ha lasciato questa mattina all’età di 84 anni.
Piacentino di Bettola in Val Trebbia, ma presto trasferitosi a Trecate, in provincia di Novara, Giampiero Armani, il presidentissimo della Fitav Italia e della Lega Europea di Tiro Volo, era a sua volta un ottimo tiratore, tanto da militare nell’allora categoria “Extra”, ovvero tra i migliori a livello nazionale.
Con la Fitav Lombardia, i suoi tiratori ed i suoi massimi dirigenti, compresi i titolari dei numerosi centri di tiro a volo sparsi sul territorio, ha sempre mantenuto rapporti improntati alla massima collaborazione ed era, anche ma non solo per questo, particolarmente stimato e benvoluto.
Ma Armani, petroliere dal carattere gioviale e sempre pronto a far proprie le istanze di tutti, che ha lasciato il testimone all’attuale presidente nazionale della Fitav sen. Luciano Rossi, oltre che coltivare la passione per il tiro a volo ha legato il suo nome, unitamente a quello del fratello Dino, anche al Milan, che lo ha visto quale azionista all’epoca della presidenza Farina, ovvero prima che il Milan passasse a Silvio Berlusconi.
Il calcio, dunque, seppur non giocato, quale altra sua passione che lo ha visto, nel 1994, acquistare il Novara e vincere il loro primo campionato nel nuovo stadio. Società, quella del Novara calcio, che Giampiero Armani ha lasciato due anni più tardi.
Una triste notizia, questa, che lascia sgomenti i tantissimi tiratori e dirigenti della Fitav Lombardia che hanno avuto modo di conoscerlo bene nei campi da tiro, dove era solito conversare con passione e tanta umiltà con tutti.
Ci piace ricordarlo così, con il suo sigaro mentre passeggia tra le pedane da tiro gettando l’occhio ai tiratori impegnati in gara o mentre, a sua volta, indossava il giubbino da tiro e si cimentava nel distruggere piattelli. Sempre con quel sorriso appena abbozzato anche quando li vedeva svolazzare indenni. Ma questa è la magia dello sport, che lui ha sempre amato a 360°.
Si uniscono al dolore dei familiari tutti i tiratori della Fitav Lombardia, il suo delegato regionale Daniele Ghelfi, tutto lo staff tecnico dirigenziale, i giudici di gara e i presidenti delle società.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017