Partito il campionato regionale di Compak. Oltre 70 tiratori allo start.

25 aprile 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Un 25 aprile ricco di appuntamenti per il centro del San Fruttuoso di Castel Goffredo che, oltre ad aver ospitato la prova unica del regionale di Double Trap, ha dato il via anche al campionato estivo lombardo riservato agli specialisti del Compak.
Articolato su 4 prove di 75 piattelli ciascuna, con la possibilità di poterne scartare 1 e con classifica stilata a differenza zeri, dopo le pedane mantovane il circuito del Compak farà tappa a Fagnano (il 1° maggio), per portarsi poi sulle pedane bresciane del Tav Bettolino di Trenzano (4 giugno), per concludersi al Tav Arlunese il 25 giugno.
Padroni di casa subito in evidenza nella classifica provvisoria riservata alle società con 195/225, incalzati dal Tav Bergamo (188/225), dai bresciani del Tav Valle Duppo con 186/225, dalle Rondinelle Azzurre (174/225) e dal Tav Arlunese, al momento a quota 171/225.
Ma tutto è in divenire quindi, questi parziali sono da prendere con le pinze, e servono giusto a tastare il polso di una competizione che si profila ben più accesa e costantemente in fibrillazione, fino all’ultimo piattello dell’ultima serie.
A livello individuale, il discorso non cambia, seppure è doveroso dare uno spaccato dell’attuale situazione nelle parti alte delle varie classifiche provvisorie, a iniziare dagli esponenti lombardi della categoria Eccellenza, con Rolan Linetti a lanciare per primo il guanto di sfida, raccolto da Pierluigi Soldi, per nulla intenzionato a lasciarselo sfuggire.
Tra i Prima categoria, a mettersi in mostra sono stati soprattutto Nicola Amadei e Davide Scotti, mentre tra i Seconda categoria, si fa già accesa la sfida con il quartetto formato da Luca Pederzoli, Massimo Simoncelli, Fabrizio Marelli e Giulio Acquistapace a stretto contatto di gomito.
Stesso dicasi fra i Terza categoria, con Filippo Falcina, Mauro Svanera e Giovanni Dalmaggioni quali più lesti a portarsi ai piani alti fin da subito.
Situazione al momento bel diversa tra le qualifiche Veterani e Master che vedono rispettivamente al comando, con un margine di vantaggio dai più diretti inseguitori capace di far suonare un campanello di allarme.
Il Veterano Alessandro Mometti, si è infatti cucito addosso un ottimo margine nei confronti di Narciso Gazzurelli e Gabriele Linetti mentre tra i master, il favoritissimo vincitore degli utlimi 2 Gran Premi Fitav, il bresciano di Gavardo, che vedremo in azione a metà giugno anche agli europei, Giovanni Zamboni, ha mantenuto le premesse della vigilia, staccando in maniera inequivocabile, sia il fratello Enrico che l’altro compagno di scuderia Alberto Rossi.
Bene anche Alessia Panizza tra le Lady, con Cristina Motta e Ana Cecilia Petagine chiamate adesso a una rimonta che le vede comunque con le carte in regola per dar filo da torcere alla rappresentante del San Fruttuoso nella prossime tornate.
Duello già iniziato, infine, nel Settore Giovanile dai pupilli del Tav Arlunese Christian Perfetti e Lorenzo Milani che, ne siamo certi, saranno capaci di regalarci ancora tante emozioni.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017