2° G.p. di Fossa Universale d’oro per Bocca, Floris, Conoci, Dondi, Merigo e Penna

24 aprile 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Tiratori lombardi in evidenza nel 2° G.p. Fitav di Fossa Universale, disputatosi domenica 23 aprile, sia sulle pedane pavesi dell’Accademia Lombarda che in quelle ravennate del Tav Conselice.
Iniziamo dai risultati di Fuori regione, ovvero dalle pedane ravennate del Tav Conselice con l’oro conquistato tra le Lady dall’esponente del Tav Belvedere di Uboldo Maria Francesca Floris, che ha preceduto sul podio due atlete dal grande prestigio internazionale come Paola Tattini e Bianca Revello.
Francesca Floris, ha messo il sigillo su questo Gran premio Fitav con lo score di 87/100, lasciando a Paola Tattini ed a Bianca Revello, altra tiratrice lombarda che difende i colori del Tav Accademia Lombarda, il compito di duellare nello shoot-off, dopo la parità nei tempi regolamentari di 85/100, per le restanti posizioni sul podio.
Con un +2, a vincere l’argento è stata Paola Tattini contro il +1 di Bianca Revello, che ha così conquistato il bronzo.
L’altro oro lombardo, quello tra i Terza categoria, porta la firma dell’esponente del Tav Eurotrap Roberto Penna che, con il suo 94/100, si è lasciato alle spalle Giancarlo Carniel (93/100) e Gianluca Macchi, che ha concluso la prova a quota 91/100.
Altro bronzo pesante, anche perchè conquistato dopo uno shoot-off appassionante, quello che si è portato a casa il Prima categoria del Tav Belvedere di Uboldo Mauro Ferri che è riuscito a superare, dopo 8 lanci supplementari (93/100+8) Claudio Visentini.
Gradino più alto invece per il veronese Luciano Fiorini Carbongin (95/100) seguito da Alberto Gorgoni con 94/100.
Ancora Uboldo a farsi valere anche nel Settore Giovanile con il bronzo vinto da Luca Rizzetto (91/100+7), anche in questo caso dopo un accattivante spareggio contro Andrea Trabucco (91/100+8), mentre a meritarsi l’oro,con il punteggio di 92/100 è stato Nicolò Fabbri.
Passiamo adesso alle pedane pavesi del Tav Accademia Lombarda, dove i nostri tiratori sono andati anche meglio, vincendo ben 4 medaglie d’oro, grazie alle performance del Prima categoria Adolfo Conoci (Tav Belvedere), del Seconda categoria Gianfranco Merigo (Trap Pezzaioli), della Lady Cristina Bocca (Tav Belvedere) e dall’alfiere del Settore Giovanile  Michelangelo Dondi (Tav Fagnano).
Il medagliere lombardo, non si ferma qui, con altre medaglie di prestigio messe in bacheca nell’occasione ad iniziare da quelle d’argento portate a casa dall’Eccellenza dell’Eurotrap Sebastiano Palumbo, dal Prima categoria Vincenzo Cetrangolo (Uboldo), dal Seconda categoria Damiano Paneroni (Concaverde), dal Veterano del Trap Pezzaioli Graziano Borlini, dal Master varesino del Belvedere di Uboldo Marco Vaccari e da Daniela Mazzocchi (Milano Trap).
A riempire un carniere già ricco, ci hanno pensato poi, con altrettante medaglie di bronzo, il Seconda categoria dell’Eurotrap Gianluca Cabrioli 91/100), il Terza categoria Christian Lisca (90/100+1), il Veterano Franco Sozzani (92/100) e la Lady Sabrina Panzeri (87/100), tutti e tre esponenti di lusso dell’Eurotrap, oltre al promettente tiratore del Settore Giovanile del Tav Belvedere di Uboldo Davide Butti, che ha chiuso la prova su punteggio di 84/100.
Scontro tutto griffato Tav Belvedere tra i prima categoria con l’oro vinto da Adolfo Conoci (95/100+2) nei confronti di Vincenzo Cetrangolo (95/100+1) maturato ai tempi supplementari mentre, più lampante, è stato il successo pieno tra i Prima categoria del forte tiratore di Trovo Gianfranco Merigo con un eloquente 97/100, in un podio tutto lombardo, con Damiano Paneroni (92/100) e Gianluca Cabrioli (91/100), rispettivamente al secondo e terzo posto.
Podio tutto lombardo anche per le Lady, con la pluri medagliata Cristina Bocca (92/100) decisamente brava a tenere a bada due valide aspiranti al gradino più alto come Daniela Mazzocchi (90/100) e Sabrina Panzeri (87/100), giunte appunto nell’ordine alle sue spalle.
Di notevole spessore anche l’oro messo al collo dal sempre più promettente tiratore del Settore Giovanile Michelangelo Dondi (90/100) che, con una condotta di gara accorta, è riuscito a tenere a freno le peraltro giustificate velleità di Alessandro Divizia (87/100) e del varesino Davide Butti, bronzo con 84/100.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017