Regionale invernale di Fossa Olimpica: domenica 26 la finalissima al Concaverde.

21 febbraio 2017
Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

foto-aerea-del-centro-di-tiro-a-volo-concaverdeSi sono concluse domenica scorsa, sulle pedane del Tav Accademia Lombarda e su quelle del San Fruttuoso, le 8 tappe di qualificazione alla finale del campionato regionale invernale lombardo di Fossa Olimpica, caratterizzate da risultati a dir poco eccellenti, sia in fatto di partecipazione che di sfide incrociate davvero molto entusiasmanti.

Adesso, per i tiratori e le società qualificate, è tempo di affrontarsi nella finalissima a “reti unificate” di domenica 26 febbraio con ripartenza zero, eccezion fatta per i “bonus” acquisiti sia a livello individuale che di team e, questa volta, non più sui 50 lanci bensì sulla distanza dei 75 piattelli.

Teatro della tanto attesa kermesse, il mega centro internazionale del Concaverde di Lonato del Garda con in palio, oltre ai titoli regionali di società e per tutte le categorie e qualifiche, anche i “pass” per la caccia ai titoli tricolore.

Quanto potranno giocare i “bonus”, in particolar modo per le società finaliste è difficile ipotizzarlo, seppure gli 8 punti di vantaggio iniziali conquistati a Ovest dal Tav Il Campanile di Mesero e dal Trap Pezzaioli di Montichiari ad Est, sono una dote meritata quanto importante.

Se i favori dei pronostici della vigilia sono tutti per i bianco rossi monteclarensi del Trap Pezzaioli (freschi vincitori dei titoli nazionali invernali di Double Trap e di Fossa Universale n.d.r.), che nei peraltro giustificati propositi contano di poter salire sul podio, magari sul gradino più alto, anche a livello nazionale, i meneghini di Mesero, i varesini del Tav Belvedere di Uboldo, gli alfieri del Tav Bergamo e i bresciani del Poggio dei Castagni di Vobarno, non sono certo da considerare outsider di secondo livello. Anzi!

Ecco già in questo anticipo dei sondaggi, scaturire la voglia di stupirci tutti con affetti davvero speciali, grazie anche e sopratutto ai tanti validissimi tiratori in gara, capaci di sovvertire ogni pronostico e regalarci così uno spettacolo coi fiocchi.

Anche in campo individuale, e questo lo si evince facilmente da quanto sopra scritto, il gioco si fa duro, con un parterre di atleti dalle notevoli capacità, in grado di sparigliare le carte in qualsiasi momento, con uno sguardo tutto particolare all’ultima delle 3 serie in programma, dove l’adrenalina salirà alle stelle e con essa anche lo spettacolo, ivi comprese le sorprese dell’ultimo lancio, che solo il tiro a volo è in grado di regalarci a piene mani.

 

CLASSIFICA A SQUADRE DOPO 8 PROVE:

Zona Ovest: 1) Mesero 2.190/2.400 (+8); 2) Uboldo 2.179 (+5); 3) Fagnano 2.150 (+3); 4) Eurotrap 2.132 (+2); 5) Accademia Lombarda 2.128 (+2); 6) Milano Trap 2.043 (+2).

Zona Est: 1) Trap Pezzaioli 2.197 (+8); 2) Tav Bergamo 2.169 (+5); 3) Poggio dei Castagni 2.163 (+3); 4) Trap Concaverde 2.146 (+2); 5) San Fruttuoso 2.033 (+2); 6) Mattarona 2.018 (+2).

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017