Campionato Regionale fossa universale

21 giugno 2011

Anche la Fossa Universale ha i suoi Campioni regionali.
Scudetti per Plataroti, Ferri, Sozzani, Mirarchi, Zanenga
Rota, Barbieri e Barzaghi. All’Arlunese quello per Società

 

E’ stato il Tav Arlunese ad ospitare, domenica 12 giugno, l’ultima delle 5 prove del Campionato regionale della Federtiro lombarda di Fossa Universale, ben coordinato dal responsabile del settore Giovanni Verdura.

A meritarsi i titoli regionali sono stati l’eccellenza Santo Plataroti (Tav Melzo), il Prima categoria Mauro Ferri (Tav Melzo), il Seconda Categoria Franco Sozzani (Tav Il Campanile di Mesero-Mi) e Massimo Mirarchi, alfiere del Tav Arlunese.

Per quanto concerne le qualifiche, a cucirsi sul petto lo scudetto regionale sono stati Luigi Zenenga (Tav Melzo) tra i Veterani, Mario Barbieri (Tav Belvedere di Uboldo-Va) per i Master.  Tra le Società, a fregiarsi dell’Alloro regionale è stato il Tav Arlunese.

La riuscita di questo circuito lombardo di Fossa Universale sui 50 piattelli per ciascuna prova con lo scarto della peggiore performance, è stato sancito sia dall’ottima affluenza di tiratori in tutte le prove, sia con una media di oltre 80 presenze gara che dai risultati sul campo, a dimostrazione della vivacità che la Fossa Universale  su tutto il territorio lombardo.

Anche le società ospitanti la kermesse che ha preso il via lo scorso 25 aprile, ovvero il Tav Mesero, il Tav Melzo, il Tav San Pellegrino, il Tav Dossena e il Tav Arlunese, hanno contribuito non poco a questo successo dando prova di notevole serietà professionale.

Se per Platarotti possiamo parlare di un successo a mani basse, così non è stato tra i Prima categoria dove Ferri ha avuto il suo bel da fare per respingere le giustificate velleità del portacolori dell’Arlunese Antonio Scarfò che, come un’ombra, ha minacciato la sua leader schip fin sotto la bandiera a scacchi.

Altro bel duello lo ritroviamo tra i Seconda categoria, dove Carlo Ambreck (Tav Belvedere) non ha concesso attimi di distrazione al vincitore Sozzani e lo stesso dicasi tra i Veterani con il testa a testa con tanto di sprint al foto finisch tra il vincitore Zanenga e il sempre coriaceo Dino Pavan, che difende i colori del Tav Arlunese.

Da segnalare inoltre le triplette messe a segno dal Tav Arlunese nella competizione riservata ai Terza categoria e dal Tav Cieli Aperti nel Settore Giovanile.

Il fatto di giocare in casa la finale, deve proprio aver galvanizzato gli alfieri dell’Arlunese che ha piazzato sui tre gradini del podio altrettanti suoi  atleti, ovvero nell’ordine: Massimo Mirarchi, Francesco Borsotti  e Patrik Giustolisi.

Agli archivi dunque anche la kermesse della Fossa Universale, con tanta voglia di rivalsa per l’edizione 2012 che andrà sicuramente a tutto vantaggio di una sana e accattivante competizione sportiva , così come lo è stata questa appena chiusa con tanto di lode al merito per tutti i tiratori, protagonisti e artefici di questo successo annunciato.

 

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017