Fossa Olimpica: penultima giornata del regionale invernale all’insegna di Marco Zani e Dario Premoli. Mesero e Pezzaioli sempre in testa.

14 febbraio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Quando manca una sola giornata al termine delle fasi di qualificazione alla finale del campionato regionale invernale lombardo di Fossa Olimpica, si impennano le medie.
Anche il numero dei tiratori fatto registrare domenica rimane particolarmente elevato sia nella zona Ovest, con la presenza sulle pedane del centro bergamasco Cieli Aperti di Cologno al Serio di 229 atleti e di 131 tiratori presenti al Tav Il Campanile di Mesero, per un totale dunque di 360 presenze gara in rappresentanza di 22 società.
Anche i risultati individuali si sono impennati, con i primi 50/50 messi a segno dai Prima categoria del Poggio dei Castagni Dario Premoli, un ruggito che era nell’aria, nella zona Ovest e da Marco Zani, alfiere del Tav Mesero e tiratore che va mettendosi sempre in più in luce in questo avvio della stagione agonistica 2017. Di concerto, anche tutte la altre medie si sono alzate, con alcuni punteggio di pregio da evidenziare, come i 49/50 di Giovanni Brignoli (Tav Bergamo), Gianfranco Merigo (Pezzaioli) e i 48 /50 siglati da Renato Ferrari, Walter Carminati, Angelo Belotti, Luca Birolini, Damiano Paneroni, Cristian Filippi e Giovanni Inversini.
Si va dunque ampliando sempre più, in vista della finalissima del 26 febbraio al Concaverde, la rosa dei papabili al titolo regionale delle varie categorie con magari in tasca i “bonus” da mettere sul piatto di una bilancia alquanto sensibile di questo ultimo atto dove, il piattello di vantaggio spesso e volentieri fa la differenza.
Anche sul versante delle società la lotta si fa sempre più incandescente, in particolare ad Ovest dove gli alfieri di Mesero hanno ingranato il turbo.
Un allungo, il loro, nei confronti del Tav Belvedere di Uboldo, che ben difficilmente i varesini riusciranno a rintuzzare, con 17 piattelli di svantaggio, nell’ultima tornata.
Rimaniamo nella zona Ovest, per segnalare l’ottima performance del team dell’Eurotrap, che con il secondo miglior risultato nel settore ha sorpassato l’Accademia Lombarda portandosi in quarta posizione, alle spalle del Tav Fagnano.
Ad Est, i diavoli bianco – rossi bresciani del Trap Pezzaioli di Montichiari, pur restando al comando, sono sempre più incalzati dai bravissimi tiratori del Tav Bergamo, la rivelazione del campionato, che hanno allungato di 2 lunghezze il loro vantaggio nei confronti dei portacolori del Poggio dei Castagni di Vobarno, altra formazione particolarmente gettonata in vista della finalissima sui 75 lanci, con ripartenza da zero, eccezion fatta per i “bonus” acquisiti durante questa entusiasmante qualificazione.
Venerdì 17, sabato 18 e Domenica 19 febbraio la resa dei conti con l’ultimo atto delle qualificazioni, che vedrà i tiratori e le relative società della zona Ovest impegnate sulle pedane Pavesi dell’Accademia Lombarda di Battuda e quelli della zona Est nel centro Mantovano del San Fruttuoso di Castel Goffredo.

Classifica Società:
Zona Ovest: 1) Mesero 1.922/2.100; 2) Uboldo 1.905; 3) Fagnano 1.892; 4) Eurotrap 1.869; 5) Accademia Lombarda 1.862; 6) Milano Trap 1.788.
Zona Est: 1) Trap Pezzaioli 1.909/2100; 2) Tav Bergamo 1.889; 3) Poggio dei Castagni 1.880; 4) Trap Concaverde 1.867; 5) San Fruttuoso 1.761; 6) Tav Mattarona 1.761.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017