Campionato invernale di F.O. Mesero e Pezzaioli sempre al comando. Marco Zani, miglior punteggio di giornata

8 febbraio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
A due giornate dal termine delle 8 prove di qualificazione, in vista della finale del campionato regionale invernale lombardo di Fossa Olimpica, il quadro generale della situazione societaria appare alquanto invariato.
Nella zona Ovest, infatti, i rappresentanti del Tav Il Campanile di Mesero, rimangono al comando della classifica provvisoria nei confronti dei varesini del Tav Belvedere di Uboldo, con i sempre più sorprendenti tiratori del Tav Fagnano, costantemente in corsa per un posto al sole.
Per la zona Est, sono sempre le furie bianco–rosse bresciane del Trap Pezzaioli di Montichiari a detenere il primato in classifica con il Tav Bergamo, davvero in gran spolvero, e gli alfieri bresciani del Poggio dei Castagni di Vobarno alle loro spalle.
Sempre costante anche il numero dei tiratori al via per un totale di 371 atleti (141 a Fagnano e 230 al Bettolino) in rappresentanza di 19 società: ovvero la regione con il maggior numero di tiratori d’Italia di questi “invernali”. Se aggiungiamo poi i 150 partecipanti alla seconda prova di Fossa Universale, sempre domenica al Concaverde, l’abisso si fa ancor più profondo.
Adesso, il gioco si fa duro e tutte le formazioni dovranno dare il meglio per riuscire a conquistare i bonus da “spendere” nella finalissima del 26 febbraio, ovvero 8 piattelli per le prime classificate nella loro zona di competenza, 5 per le seconde, 3 per la terza e 2 dalla quarta a scendere.
Anche per i singoli tiratori che parteciperanno a tutte le 8 prove in calendario, senza approfittare della possibilità di scartare le 2 meno performanti, sono previsti bonus (1 piattello per ciascuna delle prove utili) da utilizzare nel corso della finale.
Anche questo all’apparenza piccolo vantaggio, in uno sport dove quasi sempre è un solo lancio a fare la differenza, potrebbe pesare come un macigno nella finale.
Visto che parliamo di risultati individuali, val giusto la pena segnalare il miglior punteggio di giornata, ovvero quel 48/50 fatto segnare sulle pedane di Fagnano dal Prima categoria Marco Zani, che ricordiamo difende i colori del Tav Il Campanile di Mesero.
Sempre a Fagnano, nella zona Ovest, da evidenziare il 47/50 del Seconda categoria Guido Carlo Penatti (Eurotrap) e i 46/50 di Crispino Gagliardi, Mario Pirovano, Angelo Idone, Angelo Arato e Giovanni Paolacci.
Per quanto concerne la zona Est, nel centro bresciano del Bettolino di Trenzano, sono stati i 46/50 di Francesco Galvagni (Pezzaioli), Enrico Massardi (Poggio dei Castagni), Ruggero Monteverdi (San Fruttuoso) e di Antonio Zaccari (Bettolino) i punteggi più alti fatti registrare nell’occasione.
Classifica società:
Zona Ovest: 1) Mesero 1.638/1800; 2) Uboldo 1.629; 3) Fagnano 1.623; 4) Accademia Lombarda 1.600; 5) Eurotrap 1.591; 6) Milano Trap 1.528.
Zona Est: 1) Trap Pezzaioli 1.624/1800; 2) Tav Bergamo 1.604; 3) Poggio dei Castagni 1.597; 4) Trap Concaverde 1.590; 5) San Fruttuoso 1.505; 6) Tav Mattarona 1.503.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017