Il Comitato internazionale Paralimpico crea i regolamenti La strada del tiro a volo paralimpico inizia oggi, pronti per ospitare la prima coppa del mondo a Lonato

3 febbraio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
03/02/17 – Bonn: primo storico incontro del Para Clay Target Development Committee, la commissione incaricata dal Comitato Internazionale Paralimpico per lo sviluppo del tiro a volo paralimpico, da quest’anno ufficialmente riconosciuto ed inserito nei calendari internazionali. Il gruppo di lavoro internazionale è composto da Tyler Anderson (USA), World Shooting Para Sports Manager, Ghislaine Briez, IPC Shooting Chairperson, Wanda Jewell, IPC Shooting Vice Chairperson, Jagdish Maharaj (IPC Shooting Head of Classification), e dal team di esperti italiani Francesco Fazi (Medico sportivo e tecnico), Federica Alviti (Medico sportivo e classificatore internazionale), e Luca Minelli (assistente FITAV per il settore paralimpico). Nel corso dell’incontro sono stati affrontati temi importanti quali i criteri che definiscono le classi funzionali, le modifiche da apportare ai regolamenti tecnici, gli eventi formativi da realizzare per creare una base di consoscenza per direttori di tiro, allenatori, classificatori e – non ultimi – per gli stessi tiratori paralimpici, nei confronti di aspetti tecnici e rilevanti, ad esempio la lotta al doping. I regolamenti tecnici e di classificazione verranno nelle prossime settimane resi ufficiali e disponibili per la comunità mondiale del tiro. Nella seconda parte dell’incontro sono state definite le modalità e le tempistiche per la partecipazione all’evento internazionale in programma quest’anno: la coppa del mondo in programma nei giorni 15-16 settembre a Lonato del Garda. La partecipazione sarà aperta a federazioni nazionali con teams composti da 4 tiratori per ogni classe. Le classi funzionali riconosciute saranno 3: la classe SH4 sarà riservata a tiratori che competono in posizione seduta, su sedia a rotelle; la classe SH5 includerà atleti con impedimento agli arti inferiori ed infine la classe SH6 riservata agli atleti con impedimento agli arti superiori. La partecipazione all’evento sarà aperta a tiratori addizionali, inseriti come MQS dai rispettivi Comitati Nazionali Paralimpici e Federazioni nazionali di tiro.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017