Santo Falanga premiato con la Stella di Bronzo al Merito Sportivo.

31 gennaio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
stelle-coniE’ ancora festa grande per la grande famiglia della Fitav Lombardia che ieri ha virtualmente brindato alla prestigiosa onorificenza ricevuta dal dirigente della delegazione lombarda del tiro a volo Santo Falanga.
A consegnare la Stella al Merito sportivo a Santo Falanga, nella sala del Centro Congressi Promo.Ter Unione di Corso Venezia 47 a Milano, è stato il presidente del Coni Lombardia Oreste Perri, olimpionico e pluri iridato della Canoa nella classe K1 – 1.000 metri.
Un riconoscimento più che meritato per Santo Falanga, che ha contribuito, e ancora continua con la stessa passione e spirito di abnegazione da quando ha iniziato a muovere i primi passi come tiratore nel 1983, ai grandi successi che la dirigenza della fitav Lombardia ha saputo, con i suoi tiratori, i campi da tiro, le società e i giudici di gara, costruire negli anni, fino a diventare una realtà leader particolarmente apprezzata a livello nazionale e non solo.
Dopo gli esordi in pedana, Falanga ha cominciato a inanellare una “carriera” basata sul volontariato che lo ha portato a vestire nel 1985 la divisa di arbitro nazionale per poi entrare, in pianta stabile nel 1988 nei quadri dell’allora Consiglio regionale lombardo della Fitav.
Una sequenza di successi, la sua, nell’ambito dirigenziale con incarichi di prestigio a seguire in rapida successione con la nomina a giudice unico della commissione arbitri regionale, il riconoscimento della carica di direttore di tiro Nazionale fino ad essere oggi inquadrato, dopo aver superato le difficili selezioni dei corsi nazionali, formatore nel settore dei giudici di gara.
Anche come coach, Falanga vanta alcuni allori di spessore, come i 2 titoli in altrettanti campionati nazionali delle regioni a squadre di Fossa Olimpica, vinti dalle rappresentative della Lombardia.
Esperienze importanti e ricche di soddisfazioni, le sue, anche come coach nei centri di tiro di Fagnano, al Belvedere di Uboldo e, in particolare, al Campanile di Mesero.
Una attività intensa la sua, che potremmo definire tutto tondo e che, di riflesso, ha valorizzato la crescita della stessa Fitav Lombardia armonizzandone l’intensa attività, non certo facile da gestire, soprattutto durante tutte le fasi dei numerosi campionati delle varie specialità, senza contare il suo supporto in occasione di appuntamenti nazionali e internazionali. Complimenti!

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017