Campionato regionale Fossa Olimpica: Mesero sorpassa, Pezzaioli incrementa. Folloni e Chiesa migliori tiratori di giornata.

23 gennaio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Mezzo campionato, o meglio dire la metà delle prove di qualificazione del circuito invernale lombardo di Fossa Olimpica, le abbiamo lasciate alle spalle domenica scorsa con la quarta prova, delle otto in calendario, disputatesi nei centri di Bonate (zona Est) e in quello pavese dell’Accademia Lombarda nella zona Ovest.
Capovolgimento di fronte momentaneo per quanto concerne le società della zona Ovest, dove i milanesi del Tav Il Campanile di Mesero si sono riportati in testa alla classifica, ai danni dei varesini del Tav Belvedere di Uboldo.
Un testa a testa, questo, davvero entusiasmante e tutto giocato sul filo di spiccioli di piattelli che, però, fanno pur sempre, e nel tiro a volo anche un solo piattello è determinante, la differenza.
Chi non demorde, anzi continua a convincere, è anche il team del Tav Fagnano, che rimane saldamente incollato alle spalle dei due club super favoriti, pronto da par loro a sferrare un assalto per nulla ipotetico.
Nella zona Est, sono i bresciani del Trap Pezzaioli di Montichiari a incrementare il loro margine di vantaggio dai più diretti inseguitori e, da sottolineare, una prova maiuscola dei portacolori del Tav Bergamo a suonare la carica.
Un secondo posto nell’attuale classifica, il loro, che ha messo in difficoltà i peraltro molto gettonati tiratori bresciani del Poggio dei Castagni di Vobarno, capaci peraltro di rimescolare le carte fin dal prossimo turno.
Chi ancora “galleggia” e non ha messo sul piatto tutte le sue potenzialità, è il Trap Concaverde, il team capitanato dal coach Roberto Armani, atteso fin da subito a una prova d’orgoglio che sappiamo essere nelle corde dei “Verde Oro” lonatesi.
Passiamo alle prove individuali, dove ad emergere con autorità sono stati l’alfiere dell’Accademia Lombarda Giancarlo Chiesa e il portacolori del Poggio dei Castagni Adamo Folloni con due ottimi 49/50, migliori risultati in assoluto per entrambe le zone (Est e Ovest) di queste accattivanti prove di qualificazione che precedono la finalissima in calendario domenica 28 febbraio al Concaverde.
Soffermiamoci nella zona Ovest, per segnalare anche i 46/50 di Giovanni Paolacci (Accademia Lombarda), Carlo Galli (Fagnano), Graziano Piva (Milano Trap), Damiano Cucchi (Uboldo), Alfio Aguiari e Giovanni Inversini, tiratori questi ultimi che difendono i colori del Tav Il Campanile di Mesero.
Per quanto concerne la zona Est, detto del 49/50 di Folloni, a risaltare è anche il 47/50 realizzato dall’alfiere del Tav Bergamo Bruno Bertazzoli, così come è doveroso segnalare il 46 /50 del tiratore e allenatore del Trap Concaverde Roberto Armani.
Siamo dunque a metà percorso e tante emozioni ancora sapranno regalarci queste “calde” fasi invernali di qualificazione verso la finale del campionato della specialità regina del tiro a volo dove, la parola fine, la si potrà declinare solo quando verranno assegnati gli scudetti: ovvero all’ultimo lancio dei 75 piattelli della finalissima.

Classifica società
Zona Ovest:
1) Mesero 1.086/1200; 2) Uboldo 1.079; 3) Fagnano 1.076; 4) Accademia 1.061; 5) Eurotrap 1.059; 6) Milano Trap 1.018.
Zona Est:
1) Trap Pezzaioli 1.082/1200; 2) Tav Bergamo 1.066; 3) Poggio dei Castagni 1.065; 4) Trap Concaverde 1.063; 5) San Fruttuoso 1.013; 6) Tav Mattarona 1.011.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017