Campionati invernali lombardi: 372 i tiratori in pedana nella 3a prova di Fossa Olimpica. Al via anche l’Universale e lo Skeet

18 gennaio 2017

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Fossa Olimpica che passione! Ma anche l’Universale non scherza. La terza giornata del campionato invernale lombardo continua ad evidenziare l’alto gradimento dei tiratori per la specialità regina del tiro a volo, con la presenza in gara di 222 tiratori sulle pedane mantovane del San Fruttuoso di Castel Goffredo per la zona Est e di 150 su quelle milanesi del Tav Il Campanile di Mesero.
Mentre a Ovest si fa sempre più serrata la lotta per la leadership tra gli alfieri del Tav Belvedere varesino di Uboldo e quello meneghino di Mesero, nella zona Est ad allungare il passo è il dream team bresciano del Trap Pezzaioli di Montichiari nei confronti dei bresciani del Poggio dei Castagni, sodalizio vobarnese che rimane comunque tra le società candidate al titolo regionale.
Da segnalare, inoltre, le sempre ottime performance del Tav Fagnano, che nella zona Ovest, resta saldamente in corsa per un posto al sole e quelle dei portacolori del Tav Bergamo a Est, a loro volta in grado di dire la loro per quanto concerne la conquista di un gradino sul podio.
Aspettando il ruggito del Trap Concaverde e delle sue “Frecce Verde-Oro” capitanate dal nuovo coach Roberto Armani, continua così questo avvincente campionato che si fa sempre più incandescente.
In ascesa anche i numeri della Fossa Universale domenica, dalle pedane pavesi dell’Accademia Lombardo, ha fatto registrare la presenza di 146 tiratori nella prima delle 2 prove del circuito della specialità sulla distanza dei 75 piattelli ciascuna.
A distinguersi nelle prove individuali, con i migliori risultati di giornata, sono stati Mirko Tumiatti, Sergio Dragoni, Gianfranco Merigo e Carlo Polo, con il punteggio di 71/75.
A ben guardare, anche in questo caso, la seconda e ultima prova, in calendario domenica 5 febbraio al Concaverde di Lonato del Garda, sarà sicuramente di grande interesse, con alcuni tiratori che, a giusta causa e con tutte le carte in regola per farlo, ambiscono a salire sul gradino più alto del podio delle varie categorie e qualifiche.
In una virtuale top ten dopo questa prima prova, trovano spazio anche Patrik Giustolisi, Maco Zani, Graziano Borlini, Paolo Donato, Giovanni Inversini, Cesare Fenaroli, Andrea Cirtoli, Renato Mantoan, Alessandro Bissolotti, Germano Bonfanti e Bruno Napoli.
In 19, si sono presentati invece allo start dell’invernale di Skeet che, sempre domenica scorsa, ha fatto il suo esordio nel modernissimo mega centro bergamasco dei Cieli Aperti di Cologno al Serio.
A gestire questo campionato, che si articola su 3 prove (5 febbraio- Tav Mattarona; 19 febbraio – Trap Concaverde), ognuna sulla distanza dei 50 lanci, è il responsabile regionale della specialità Mauro Mazzoleni, un “Eccellenza” più che gettonato anche per llo scudetto regionale di categoria.

Classifica Società Fossa Olimpica

Zona Ovest:
1) Tav Uboldo 819/900; 2) Tav Mesero 816; 3) Tav Fagnano 814; 4) Tav Eurotrap 796; 5) Tav Accademia Lombarda 790; 6) Tav Milano Trap 757.
Zona Est:
1) Trap Pezzaioli 818/900; 2) Tav Poggio Dei Castagni 810; 3) Tav Bergamo 802; 4) Trap Concaverde 801; 5) Tav Mattarona 785; 6) Tav San Fruttuoso 776.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017