Tav Belvedere in festa premia i suoi campioni.

9 dicembre 2016

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
premiazioni-tav-belvedereGalà di festa per il Tav Belvedere varesino di Uboldo che, come consuetudine, ha chiamato a raccolta i suoi tiratori in occasione della nutrita cerimonia di premiazione di fine stagione agonistica.
Sotto la regia del presidente del sodalizio Danilo De Marchi, innumerevoli sono stati gli atleti premiati che si sono particolarmente distinti su tutto il territorio nazionale in questo 2016 ormai agli sgoccioli.
Ed è questo un dato confortante, perchè premonitore di ancor tanti successi alle porte in vista di questo 2017 che li vedrà, e ne siamo certi, ancora e sempre tra i protagonisti di questo nostro sport.
A rappresentare la Fitav Lombardia, il commissario degli arbitri regionale Santo Falanga che non ha mancato di sottolineare come il centro varesino rappresenti un fiore all’occhiello per il tiro a volo nazionale e non solo, con parole di merito per i tanti tiratori del team che si sono fatti valere su svariati i fronti, sia in campo regionale che nazionale e internazionale.
Citarli tutti, seppure un elogio generale è doveroso, diventa a questo punto un esercizio alquanto arduo, ecco perchè ci limiteremo ad evidenziare alcuni atleti dal palmaress più rappresentativo.
In ordine sparso, andiamo a iniziare da Almerino Carrareto, campione italiano Master nel Duoble Trap a Ponso e campione regionale della categoria al San Fruttuoso per passare poi a Cesare Gallina, a sua volta campione italiano di Fossa Olimpica Master a Fano.
Altro scudetto tricolore, quello conquistato sulle pedane di casa da Sebastiano Palumbo per quanto concerne la Fossa Universale emulato, questa volta nei Senior della specialità “Fintello” a Carpignano Sesia da Stefano Presa.
L’asticella sale, con il titolo europeo a squadre di Fossa Universale dei Master (3° posto individuale e argento in Coppa Europa) vinto in Ungheria dal mitico Marco Vaccari per dar poi spazio al Settore Giovanile, con il tricolore conquistato nel Fintello dal sempre più promettente William Pretini con al fianco, tra i premiati, l’istruttore del Settore Giovanile Renato Butti per la sua professionalità e l’impegno profuso in tutto il corso della stagione.
Premio tutto speciale, per la squadra vincitrice del titolo italiano Master di Fossa Olimpica che ha visto protagonisti assoluti Mario Pillinini, Cesare Gallina e Antonio Borsani.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017