Presentato al palazzo Broletto di Brescia il Campionato europeo di tiro a volo.

30 giugno 2016

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Presentazione campionato europeo 30.giugno (2)Il salotto buono di Brescia, con la suggestiva cornice di Palazzo Broletto, la sede medievale delle signorie regnati regnanti della città edificata attorno al 1200 e oggi sede, tra l’altro, della Provincia a fare da incantevole sfondo, ha ospitato ieri mattina la cerimonia ufficiale di presentazione del Campionato europeo 2016 delle specialità olimpiche del tiro a volo con l’azzurro bresciano della Fossa Olimpica Luca Miotto quale testimonial.
A un mese dall’appuntamento olimpico di Rio, sarà infatti la “bomboniera” del centro Trap Concaverde di Lonato del Garda ad ospitare questa importantissimo appuntamento tiravolistico, che vedrà misurarsi in pedana oltre 440 tiratori in rappresentanza di 42 nazioni da martedì 5 a lunedì 11 luglio.
Per il collaudatissimo mega centro del basso Garda presieduto da Ivan Carella, tra i più grandi e famosi, se non il più famoso e blasonato al mondo, si tratta dell’ennesima conferma di stima e fiducia nella professionalità di questa eccellenza italiana acquisita nell’ospitare da anni una serie infinita di manifestazione di caratura planetaria che la Fitav nazionale e la Issf internazionale gli riconoscono.
A questo punto, pare proprio superfluo andare a cercare tra i partecipanti grandi nomi del tiro a volo internazionale visto che saranno davvero tanti, oseremo dire quasi tutti, i big a livello nazionale, continentale, mondiale e olimpico, che sfileranno in questa stupenda vetrina, cimentandosi da par loro nella Fossa Olimpica, specialità regina del tiro a volo, nello Skeet e nel Double Trap.
Sono queste, infatti, le specialità olimpiche del tiro a volo che, grazie a questi campionissimi ci proietteranno dalle pedane, dritti dritti all’appuntamento a Cinque cerchi di Rio 2016.
Un’occasione migliore come questa per vedere all’opera così tanti tiratori già in “odore” di podio olimpico tutti insieme, e tanti altri ancora a rappresentare nazioni che la “carta olimpica” non sono riuscite a staccarla pur facendo parte del rankig mondiale che conta, possiamo definirla semplicemente… imperdibile.
A riprendere tutte le fasi salienti, ci saranno le telecamere di Rai Sport, che manderanno in onda tulle le finali in tempo reale.
A farla da padrone sarà dunque lo spettacolo, con momenti vibranti e tanta adrenalina nell’aria a fungere da comun denominatore, sopratutto nelle sempre accattivanti finali al cardiopalma per salire sul tetto d’Europa.
A ringraziare gli sponsor, il presidente nazionale della Fitav Luciano Rossi e quanti hanno reso possibile questo appuntamento, è stato il presidente del Trap Concaverde Ivan Carella che ha anche presentato la serie di eventi collaterali che arricchiranno tutto il già prezioso e corposo contenuto della kermesse.
Si va dalla presentazione dell’annullo filatelico con annesso francobollo “special edition” all’esibizione, il giorno 5 luglio intorno alle ore 18, della pattuglia acrobatica We Fly Team, l’unica al mondo composta per 2/3 da piloti disabili passando all’esposizione di una serie di cimeli e delle 25 medaglie olimpiche conquistate dagli azzurri dal 1956, quelle estive australiane di Melbourne che ci regalarono l’oro grazie all’anconetano di Torrette Galliano “Liano” Rossini, fino ai giorni nostri, anche per festeggiare i 90 anni della Fitav.
Ad affiancare il Concaverde, anche il comune di Lonato del Garda, rappresentato nell’occasione dal suo primo cittadino, il dr. Roberto Tardani e dall’assessore allo Sport Roberto Vanaria.
Anche la cittadina gardesana si vestirà a festa per tutte queste giornate di gara promuovendo una serie di eventi che coinvolgeranno cittadini e turisti ambientati nel centro storico e in qualche modo legati alla storia del tiro dal medioevo ad oggi fino ai fuochi pirotecnici che vedranno la splendida torre incendiarsi quasi d’incanto.
Colpito da cotanta abbondanza, molto altro ci sarebbe da aggiungere, il rappresentante delle federazioni sportive nazionali del Coni della Regione Lombardia Claudio Maria Pedrazzini che, oltre ad aver portato i saluto del presidente regionale Oreste Perri, ne ha assicurato la presenza in occasione della cerimonia inaugurale del 5 luglio.

Programma gare –
5 luglio: Cerimonia di apertura.
6 luglio: Finali trap Lady e Lady junior.
7 luglio: finali trap Men e Junior Men.
8 luglio: allenamenti Skeet.
9 luglio: finali Skeet Lady e Lady junior.
10 luglio: finali Skeet Men e Men Junior.
11 luglio: finali Double Trap Men e Men Junior.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017