Campionato Regionale estivo di Fossa Universale: il Tav Pezzaioli lancia la volata al titolo

2 maggio 2016

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Sfiorata quota 100 tiratori, sulle pedane mantovane del San Fruttuoso di Castel Goffredo, in occasione, domenica 1 maggio, della seconda e penultima prova del campionato regionale estivo di Fossa Universale.
La tanto reclamizzata “pioggia a catinelle” non c’e’ stata, seppure scrosci di lieve entità abbiano bagnato a tratti la manifestazione ma, questo si, è arrivato un brusco calo delle temperature rispetto ai giorni precedenti.
A far parlare di se, in ambito societario, è ancora una volta il Tav Pezzaioli che, partito bene fin dalla prima prova, ha tenuto la barra dritta tanto da ipotecare fin da adesso il titolo regionale in palio.
Per i più diretti antagonisti del sodalizio bresciano presieduto da Luigi Beatini, e ci riferiamo in particolare ai tiratori pavesi del Tav Eurotrap, non resta che l’ultima prova, quella in calendario domenica 2 giugno nel centro meneghino del Tav Il Campanile di Mesero, per rimescolare le carte a loro favore.
Impresa difficile ma non impossibile, con un gap di 11 piattelli da colmare ma, sopratutto, contro questa “corazzata” bianco rossa che vanta tra le sue fila numerosi tiratori di grande qualità, sia sotto il profilo tecnico che in quello agonistico che, come una macchina schiacciasassi, asfalta letteralmente tutto quanto si trova davanti.
Eccessivo? Forse! Seppure, visti i risultati raggiunti dai monteclarensi in questi 2 anni scarsi, il tutto è pienamente giustificato dai fatti.
Per quanto concerne invece la corsa verso i titoli regionali individuali, la prospettiva varia sensibilmente, con un quadro generale ancora incerto e tutto improntato al , dove ipotizzare alla vigilia della prova conclusiva una qualsivoglia ipotesi è, a dir poco, come giocare d’azzardo.
Si va ad iniziare con gli Eccellenza, che al momento vedono al vertice Mirko Tumiatti (Eurotrap) e Mauro Ferri (Tav Belvedere-Uboldo), tallonati d’appresso con il minimo scarto dall’altro alfiere dell’Eurotrap Santo Plataroti, tutti a stretto contatto di gomito.
A farla a “spallate”, questa volta tra i Prima categoria, anche Luigi Frassi (Pezzaioli), che con un perentorio 48/50 si è cucito un piccolo ma prezioso margine di vantaggio nei confronti di Sergio Dragoni (Trap Concaverde) e del compagno di casacca Renato Ferrari.
A far da terzo incomodo, seppur non potendo più scartare la peggiore performance, vista la sua assenza al San Fruttuoso, potrebbe però essere il portacolori del Tav Pezzaioli Walter Cattaneo,
che vanta a sua volta un 48/50 fatto registrare nella prima prova e quindi in piena corsa per il gradino più alto del podio regionale.
Finale di campionato ancora più incerto per i Seconda categoria, con Lorenzo Balbi (Milano Trap) che ha lanciato il suo guanto di sfida già raccolto da Giorgio Maestri (Eurotrap), Enrico Rossi (Trap Concaverde), e Alberto Garosio (Pezzaioli), con incombente la minaccia più che reale del rientro di Pierangelo Facchini (Tav Valle Duppo) che, unitamente a Mirko Tumiatti, ha fatto segnare il miglior punteggio di giornata con lo score conclusivo di 49/50.
Chi sembra lanciatissimo verso lo scudetto lombardo è tra i terza categoria, Gianfranco Merigo (Pezzaioli) al quale non resta che attendere il ritorno del compagno di colori Massimo Tumiatti e stringere comunque i denti.
Ad aggiungersi a questo duo di papabili, troviamo anche Gianluca Cabrioli, a sua volta esponente di rango del Tav Pezzaioli, per un podio che si profila quindi monocolore con qualche spiraglio di inserimento ancora in essere per Ernesto Ferrari (Top-Ten) e per il tiratore del Tav San Fruttuoso Luca Soldi.
In ambito delle qualifiche, occhi puntati sul campione iridato dei Veterani Franco Sozzani (Eurotrap) che, in forma smagliante, dopo il 49/50 della prima prova ha giustificato la sua attuale leadership con un 48/50 che la dice lunga sulle sue ambizioni davvero… d’oro.
Scalzarlo dal gradino più alto non sarà quindi facile, seppure l’impresa risulta ancora fattibile per Marino Pesci (Top – Ten) e del rappresentante del Tav Pezzaioli Graziano Borlini.
Tra i Master, a farla a “sportellate” sono invece Renato Mantoan (Tav Eurotrap) e il varesino del Tav Belvedere di Uboldo Mario Barbieri, con un terzo gradino del podio che vede candidati il bresciano del Tav Valle Duppo di Lodrino Faustino Mondini , Gianfranco Mosca del Tav Milano Trap e il portacolori del Tav Pezzaioli Bruno Abate.
Tra le Lady, a giocarsi lo scudetto sono invece Sabrina Panzeri (Eurotrap) e la tiratrice del Trap Concaverde Edgarda Apollonio.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017