In 276 per la prima prova del campionato regionale estivo di F.O. per i Seconda, Terza, Veterani e Master.

4 aprile 2016

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Domenica ideale, quella appena trascorsa, per l’avvio del campionato estivo regionale lombardo di Fossa Olimpica che, sulle pedane internazionali del Concaverde di Lonato del Garda, ha visto darsi battaglia ben 276 tiratori delle categorie Seconda e Terza oltre a quelli delle qualifiche Veterani e Master.
Prima delle 3 prove di questo campionato ( 2 delle quali valide ai fini della classifica conclusiva n.d.r.), con in palio sia i titoli regionali che i “passe” per l’accesso alle finali nazionali, iniziato sotto i migliori auspici, sia per l’elevato numero dei partecipanti, che sotto il profilo qualitativo,
Domenica baciata da un sole solo a tratti leggermente velato con una temperatura al suolo che, a tratti, è arrivata a toccare i 23 gradi, il tutto accompagnato da un timido venticello che ha reso ancor più piacevole questo appuntamento, dando risalto alle performance dei tiratori in pedana.
Tra le tante prestazioni di ottimo livello, sia nel corso dei 100 lanci regolamentari che negli spareggi sui 25 piattelli per i migliori 6 tiratori di ciascuna categoria e qualifica per i premi d’onore, ha tenere banco, sono state le prove dei Seconda categoria Giorgio Fazzari (Milano Trap), nonostante il riacutizzarsi di un dolore alla spalla, e del sorprendente sedicenne Federico De Micheli (Tav Mattarona) che, con i loro 94/100, hanno già in tasca il biglietto per il salto tra i Prima categoria nella prossima stagione agonistica.
In un circuito breve quanto intenso come questo, inoltre, il tutto si traduce anche nell’aver già messo una ipoteca, una di quelle che pesano come un “carico da 90” verso podio regionale che conta, con il gradino più alto a portata di mano.
Buona la prima, per quanto concerne la promozione alla categoria superiore, anche per il Terza categoria Cristian Boschini (Tav Bonate Sopra) che, con lo score di 93/100, ha messo in fila alle sue spalle non pochi avversari di rango, chiamati adesso a una rapida quanto prevedibile riscossa.
Decisamente più compressa la situazione tra i Veterani, con spiccioli di piattelli a dividere la momentanea leadership con il duo formato da Palmiro Menoni (Cieli Aperti) e Angelo Idone (Belvedere – Uboldo), entrambi appaiati a quota 89/100 al termine dei tempi regolamentari.
Stesso dicasi per i Master dove l’89/100 del gettonatissimo Giuseppe Bresciani (Concaverde), non può certo dirsi al riparo dai quasi certi capovolgimenti di fronte fin dalla prossima tornata, con una nutrita pattuglia di “papabili” alla vittoria finale a stretto giro di… piattelli di differenza.
E’ il caso dell’evergreen Mario Barbieri (Tav Belvedere), di Diego Lupi (Tav Fagnano), Federico Rosa (Concaverde), Gianfranco Mosca (Milano Trap) e, in particolare, il rappresentante del Belvedere Mario Pillinini, nell’occasione un pizzico sotto tono, ma in grado di rimescolare le carte nelle prossime 2 tappe del circuito.
Una volta definite le classifiche valide ai fini del campionato, i migliori 6 tiratori di ciascuna categoria si sono poi confrontati, con il medesimo livore, sui 25 lanci supplementari per i premi d’onore.
In alcuni casi, come peraltro quasi scontato, prima di questa appendice molto accattivante e spettacolare, dove i tiratori si portavano in dote il risultato precedentemente acquisito, si è dovuti ricorrere agli spareggi per stilare la lista dei vari sestetti.
Ben 8 tiratori per 4 posti, si sono ad esempio confrontati negli shoot- off dei Seconda e 3 tra i terza categoria.
A cingersi il collo con l’oro di giornata, sono stati: Giorgio Fazzari tra i Seconda, Cristian Boschini nei Terza, Palmiro Menoni tra i Veterani e Giuseppe Bresciani nei Master.
Il prossimo appuntamento con il regionale di F.O. Per i Seconda, Terza, Veterani e Master è fissato per domenica 15 maggio al Tav varesino Belvedere di Uboldo.
Il tutto, aspettando i verdetti finali della terza giornata, in calendario domenica 19 giugno sulle pedane bergamasche del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio.

Seconda categoria:
1) Giorgio Fazzari 117/125; 2)Federico De Micheli 116; 3) Walter Carminati 114.
Terza categoria:
1) Cristian Boschini 115/125; 2) Lorenzo Balbi 113+3; 3) Ernesto Ferrari 113+2.
Veterani:
1) Palmiro Menoni 112/125; 2) Carlo Polo 109; 3) Angelo Idone 108+5.
Master:
1) Giuseppe Bresciani 113/125; 2) Mario Barbieri 112; 3) Federico Rosa 111.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017