CONCLUSO IL CAMPIONATO REGIONALE INVERNALE 2016 DI DOUBLE TRAP

16 febbraio 2016

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Titoli regionali invernali lombardi del Double Trap sotto la pioggia, quelli assegnati domenica scorsa al Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo, nella prova unica che si è disputata sulla distanza delle 3 serie da 15 doppietti ciascuna, nel rispetto della formula “random” della Issf.
A cucirsi sul petto gli scudetti regionali in palio sono stati l’Eccellenza Simone Doi, il Prima categoria Umberto Isalberti, il Seconda Renato Ferrari e il Terza categoria Alessandro Bissolotti.
Nel comparto delle qualifiche, a conquistare l’alloro regionale sono stati invece il Veterano Ernesto Bini Chiesa, il Master Mario Barbieri e, per quanto riguarda il Settore Giovanile, Davide Bertanza.
Doppietta sul podio, con il primo e secondo posto, per le formazioni dei bresciani del Tav Pezzaioli con al terzo posto i padroni di casa del San Fruttuoso.
Miglior punteggio in assoluto, quello fatto registrare dal tiratore bresciano di Provaglio di Iseo Renato Ferrari, che ha messo il sigillo su questo meritatissimo titolo regionale con il punteggio di 81/90.
Un tiratore, Renato Ferrari, che merita un plauso tutto speciale sia come atleta che come ambasciatore del tiro a volo sul nostro territorio e non solo.
E’ lui, la vera anima del dream team del Tav Pezzaioli che, in poco più di un anno, grazie anche alla profonda stima che si è meritato sul campo da parte di tutti, ha fatto da collante fra le varie anime dei suoi colleghi, riuscendo anche a far rivivere la passione per il nostro sport ad alcuni tiratori, peraltro tutti di ottimo livello, che stavano quasi per appendere il fucile al chiodo.
Bisogna peraltro valutare questo straordinario interprete a tutto tondo del nostro sport, anche sotto il profilo umano, quando ha deciso di dedicare molto del suo tempo al figlio Lorenzo, “enfant prodige” in tutte le specialità e oggi giovanissimo azzurrino del Double Trap accasato al Gruppo Sportivo Fiamme Oro, sacrificando così allenamenti e gare.
Podio dei Seconda, dunque, tutto griffato “Tav Pezzaioli” con l’argento di Andrea Vezzoli, campione regionale dei Terza nella passata edizione e il bronzo di Cristian Filippi che, laddove un piattello prende il volo è sempre presente, con risultati peraltro di ottima levatura, qualsiasi sia la specialità.
Grossi calibri a confronto, nella kermesse degli Eccellenza, che si è chiuso con il successo del lodigiano di Merlino Simone Doi (75/90) nei confronti dell’azzurro bresciano di Botticino Claudio Franzoni con 63/90.
Bella quanto tiratissima si è rivelata la volata verso lo scudetto invernale lombardo dei Prima categoria tra il campione italiano in carica calibro 20 Matteo Serena e Alberto Garosio.
A vincere, con lo score di 64/90, è stato Serena che è riuscito a contenere il tentativo di riaggancio del suo antagonista, dopo una seconda serie viziata da troppi zeri, nella fase conclusiva che ha chiuso con il punteggio di 62/90.
Terza categoria all’insegna di Alessandro Bissolotti (62/90), che con una condotta di gara lineare, non ha avuto troppi patemi nell’avere la meglio sul portacolori varesino del Tav Belvedere di Uboldo Claudio Mario Dolce (58/90). Terza gradino del podio, con il punteggio di 56/90, per l’alfiere mantovano del San Fruttuoso Ruggero Monteverdi con 56/90.
Confronto serrato anche tra i Veterani dove, il plurititolato e iridato del Compak Giovanni Zamboni, non è riuscito a Fermare il suo parigrado Ernesto Bini Chiesa, altro atleta che in un ipotetico albo d’oro del tiro a volo lombardo riempirebbe da solo non poche pagine, che si è messo al collo l’oro più pregiato con lo score di 53/90.
In chiusura, i Master e il Settore Giovanile dove, a non avere rivali e vincere a mani basse sono stati rispettivamente Mario Barbieri (41/90) e Davide Bertanza (55/90).

-Classifiche-
Società: 1) Tav Pezzaioli 1 (Andrea Vezzoli, Claudio Franzoni, Alessandro Bissolotti) 198/270; 2) Tav Pezzaioli 2 (Renato Ferrari, Matteo Serena, Gianfranco Merigo) 196; 3) San Fruttuoso 2 (Nicola Amadei, Narciso Gazzurelli, Giovanni Zamboni) 169.
Eccellenza: 1) Simone Doi 75/90; 2) Claudio Franzoni 63.
Prima: 1) Matteo Serena 64/90; 2) Alberto Garosio 62.
Seconda: 1) Renato Ferrari 81/90; 2) Andrea Vezzoli 73; 3) Cristian Filippi 68.
Terza: 1) Alessandro Bissolotti 62/90; 2) Claudio Mario Dolce 58; 3) Ruggero Monteverdi 56.
Veterani: 1) Ernesto Bini Chiesa 53/90; 2) Giovanni Zamboni 50.
Master: 1) Mario Barbieri 41/90.
Settore Giovanile: 1) Davide Bertanza 55/90

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017