Campionato italiano di Fintello: Poker di titoli per i tiratori lombardi.

22 settembre 2015

SONY DSC

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

Al campionato italiano di fintello, disputatosi domenica scorsa sulle pedane varesine del Tav Belvedere di Uboldo con 80 tiratori allo start, i tiratori lombardi hanno fatto 13.
Tante infatti sono le medaglie, su un totale di 15 a disposizione, che i nostri portacolori hanno vinto nell’occasione, migliorando così il già elevatissimo record della passata edizione di una unità.
Ma, questa, è solo la prima bella notizia per la Fitav Lombardia che, grazie ai suoi assi, si è concessa un poker di titoli italiani tutti da incorniciare.
A cucirsi sul petto gli scudetti tricolore sono stati Santo Plataroti tra i Senior, il Veterano Valter Piran, il Master Mario Pillinini e la lady Sabrina Panzeri.
Unico titolo sfuggito di un soffio ai tiratori lombardi quello riservato al Settore Giovanile, che è stato appannaggio del piemontese Mirko Tumiatti del Tav Biella.
Impeccabile, come al solito, l’operato dei direttori di tiro coordinati al meglio dal coordinatore di gara Nicola Martino.
Una nota di merito va anche allo staff tecnico dirigenziale del bel centro varesino di Uboldo, altro fiore all’occhiello del tiro a volo italiano in terra lombarda che, come nella passata edizione, ha ospitato questo appuntamento tricolore dando prova di grande professionalità.
Il titolo più pregiato, quello dei Senior, ha visto protagonista assoluto l’alfiere del Tav Eurotrap Santo Plataroti con lo score di 20/20+5 che ha lasciato a un terzetto di vaglia il compito di lottare per le altre posizioni d’onore.
Dopo aver chiuso in parità i tempi regolamentari (20/20+4), a sfidarsi nello spareggio per l’argento e il bronzo sono stati William Barbotti (Milano Trap), Alan Ghisolfi (Belvedere) e Valter Mariotto del Tav Santa Lucia di Piave.
E’ stato quest’ultimo a uscire per primo di scena mentre Barbotti è riuscito a conquistare l’argento in virtù di un +7 contro il + 6 di Ghisolfi che si è messo così al collo il bronzo.
Decisamente più aspre le corse verso i titoli tricolore dei Veterani e dei Master, caratterizzate da altrettanti spareggi per il gradino più alto del podio.
La disfida dei Veterani, ha visto confrontarsi nello spareggio il portacolori del Tav Fagnano Valle Olona Valter Piran (19/20+5) e l’esponente del Tav Biella Giorgio Borrione che aveva fissato la sua asticella a quota 20/20+4, e quindi in perfetta parità con Piran.
A spuntarla, con un + 7, è stato Valter Piran con Giorgio Borrione d’argento (+6) e il portacolori del Tav Carignanese Giuseppe Antonicelli bronzo con il punteggio di 20/20+5.
L’inossidabile portacolori del Tav Belvedere Mario Pillinini (17/20+4+1) è stato invece il protagonista della gara dei Master dopo uno spareggio lampo contro Renato Mantoan del Tav Eurotrap (17/20+4+0), altro tiratore che non abbisogna certo di presentazioni.
Terzo posto, invece, per Mario Barbieri che difende i colori bresciani del Tav Pezzaioli di Montichiari, che ha fatto segnare il punteggio di 17/20.
Gran bel successo, tra le Lady, per la portacolori del Trap Concaverde Sabrina Panzeri con un 18/20+5 che ha sbarrato la porta alla fortissima esponente del Tav Milano Trap Daniela Mazzocchi (18/20+4), che quest’anno ha collezionato tanti successi.
In terza posizione, la figlia d’arte Silvia Lamera (17/20+3), affiliata al modernissimo centro bergamasco Cieli Aperti di Cologno al Serio del patron Renato Lamera, padre di Silvia e campione di spessore internazionale di tiro dinamico.
Per quanto concerne il Settore Giovanile, detto del titolo conquistato per la seconda volta consecutiva dal piemontese Mirko Tumiatti (17/20+5), a salire sul secondo gradino del podio, conquistando così un prestigioso argento che poteva tramutarsi in oro senza alcune sbavature di troppo nel rush finale, è stato l’alfiere del Tav Arlunese Manuel Cassani (18/20+3) mentre, a cingersi il collo con il bronzo è stato il vercellese del Tav Carisio William Pretini con 18/20+2.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017