Fossa Universale: titoli italiani per Daniela Mazzocchi e Diego Puccio. Revello e Sozzani volano al mondiale. San Fruttuoso d’argento ai nazionali di Compak.

29 luglio 2015

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Lombardia sugli scudi anche in occasione del campionato italiano di Fossa Universale che ha visto Daniela Mazzocchi tra le Lady e il Prima categoria Diego Puccio cucirsi al petto gli scudetti tricolore.
Sulle pedane padovane del Tav Le Tre Piume di Agna, centro che domenica scorsa ha ospitato la manifestazione, la varesina di Sangiano Daniela Mazzocchi, che difende i colori del Tav Milano Trap, è salita sul gradino più alto con lo score di 184/200 contro il 182/200 fatto registrare dalla pluri campionessa romana Roberta Pelosi e dal 181/200 della sarda oristanese di Santa Giusta Giulia Pintor, che si è meritata il bronzo.
Mazzocchi, ha costruito la sua vittoria nelle fasi centrali della corsa verso il tricolore.
Dopo un avvio non certo esilarante, la vice campionessa europea nonchè dominatrice del primo G.p. Fitav a Uboldo, non si è persa d’animo anzi, ha rilanciato mettendo sul piatto tre 24/25 ed un 25/25 in rapida successione, che l’hanno proiettata in cima alla classifica.
Nelle due serie conclusive, dopo un magro 21/25, ha messo in cassaforte il titolo italiano di categoria confezionando un 23/25 che ha spento le velleità delle sue più dirette antagoniste.
L’altro titolo italiano conquistato dai tiratori lombardi, quello dei Prima categoria, ha visto protagonista il varesino di Origgio Diego Puccio atleta di spicco del Tav Belvedere di Uboldo.
Puccio, che tra i suoi tantissimi allori vanta altri titoli tricolore, ha posto il sigillo su questo scudetto in virtù di una condotta di gara in crescendo, che lo ha visto lottare testa a testa con Guglielmo De Julio fino all’ultimo piattello in programma.
Sono stati i quattro 24/25 fatti segnare nel rusch finale a far pendere la bilancia a suo favore, fino a quel 187/200 vincente e strameritato stampato in bella vista, contro il 186/200 di Guglielmo De Julio e il 185+1 di Lino Bertoli che, per il bronzo, ha dovuto spareggiare con Mirco Giardini.
Nell’occasione, il c.t. azzurro della specialità Sandro Polsinelli ha reso noto l’elenco dei tiratori che difenderanno i colori italiani in occasione del mondiale spagnolo di fine agosto a Granada.
A puntare all’iride, ci saranno anche Bianca Revello, pluri campionessa europea, mondiale, italiana e chi più ne ha, più ne metta e il Veterano Franco Sozzani, vincitore a Ychoux in Francia a metà giugno del titolo di campione europeo.
Bianca Revello, ligure di nascita ma brescianissima di adozione, con residenza a Ponte San Marco e direttore commerciale della Armi Perazzi di Botticino, difende i colori del Trap Concaverde di Lonato del Garda mentre Sozzani, pavese di Trovo, si fregia dei colori dell’Eurotrap.
Una piccola nota a margine, giusto per ricordare che sia Sozzani che Revello, in occasione dei festeggiamenti dei 100 anni di fondazione del Coni sono stati premiati lo scorso anno al Palazzo delle Stelline di Milano.
Un riconoscimento importante, sopratutto per Bianca Revello, che ha ricevuto una speciale medaglia d’oro dalle mani del presidente del Coni nazionale Giovanni Malagò.
Aspettando il responso dei mondiali di Fossa Universale, spostiamo la nostra attenzione al Percorso di Caccia in Pedana e più precisamente nel centro mantovano del San Fruttuoso di Castel Goffredo, che domenica scorsa ha ospitato il campionato italiano a squadre di Compak.
Argento pesante, quello vinto dalla formazione di casa composta dal campione mondiale Veterani Giovanni Zamboni, Fabio Garatti, Pierluigi Soldi, Luca Pedersoli, Graziano Bertelli e Nicola Amadei su un lotto di 42 squadre allo start.
Per la cronaca, a conquistare il titolo tricolore sono stati i portacolori toscani di Lajatico del Tav San Carlo ( Alessandro Gaetani, Manrico Sani, Gianfranco Bizzieri, Simone Frullani, Daniele e Luca Busdraghi) con al terzo posto i campioni uscenti del Tav Foligno che, per l’occasione, hanno schierato in pedana Daniele Valeri, Fabio Marangon, Simone Grancio, Maurizio Caruso, Giovanni Campelli e Samuele Ghilli.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017