Shul – Junior Cup, Oro individuale e a squadre per Luca Miotto.

3 luglio 2015

Luca Miotto - Vincitore della Junior Cup 2015 a Shul in germaniaClicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Ancora un oro individuale, bissato da quello a squadre, per il giovane azzurrino bresciano di Ciliverghe Luca Miotto nella Junior Cup disputatasi  a Shul in Germania il primo di luglio 2015.

Dopo aver vinto due settimane fa al Concaverde di Lonato del Garda il G.p. Fitav tra gli Junior della Fossa Olimpica, Luca Miotto, frutto del vivaio del centro Cas Concaverde, oggi inserito nelle fila del Gruppo sportivo Fiamme Oro, ha dunque concesso il bis, rafforzando la sua già altissima posizione nel ranching nazionale e internazionale.

Per la Fitav Lombardia, capitanata da Daniele Ghelfi, da sempre vicino e sostenitore particolarmente sensibile alle esigenze del Settore Giovanile e di quanti, nei centri Cas, si prodigano con passione.

E’ dunque un vanto che, di riflesso, sta a testimoniare come tutto lo staff della Fitav Lombardia stia lavorando davvero bene in questo settore così delicato, che richiede capacità non comuni per un investimento serio, che va bel oltre il risultato sportivo.

Torniamo a Shul, località tedesca che come tradizione ormai vuole, ha ospitato l’ultima tappa del Gran Prix Internazionale Giovanile e la prestigiosa Junior Cup.

Ed è stato proprio nella Junior Cup che gli azzurrini della Fossa Olimpica guidati dal coordinatore nazionale Alberto Di Santolo, sono saliti in cattedra, sbacchettando tutti, lasciando agli avversari il bronzo, al finlandese Eemil Pirttisalo con 12/9, nei confronti dell’australiano Mitchell William Iles-Crevatin, fuori dal podio con lo score di 9/15.

Prima di potersi fregiare della medaglia d’oro individuale, Luca Miotto si è trovato a duellare nel gold medal match con il reggino, di Villa San Giovanni, Francesco Idone che ha sbagliato però il 14° lancio, errore che non ha commesso Miotto.

Un 14/15, dunque, a favore di Luca Miotto, contro il 13/15 di Idone, che ha proiettato il tiratore bresciano anche sul più alto gradino del podio a squadre, unitamente al genovese Andrea Boeri e al tiratore di Pordenone Alberto Belluzzo, con lo core finale di 350/375.

E’ ancora Italia anche per l’argento (Idone, Franquillo, Cannaiola) con 348/350, e questo dato la dice lunga di come abbiano pesato i piattelli distrutti da Miotto nel computo finale.

Classifiche : Gold Medal Match
1 MIOTTO Luca ITA 14
2 IDONE Francesco ITA 13
Bronze Medal Match
3 PIRTTISALO Eemil FIN 12
4 ILES-CREVATIN Mitchell William AUS 9

 

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017