Campionato regionale fossa olimpica

13 aprile 2015
Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

dominio di Ambreck, Bombana, Dalle Carbonare e Pillinini.

Con il Seconda categoria Carlo Ambreck quale assoluto dominatore e i successi tra i Terza categoria di Claudio Bombana, del Veterano Lorenzo Dalle Carbonare e del Master Mario Pillinini, si è conclusa domenica 12 aprile al Concaverde di Lonato del Garda la prima prova del campionato regionale estivo di Fossa Olimpica.
Una domenica baciata dal sole e dall’arrivo della primavera a tempo pieno, per questo primo dei 3 appuntamenti validi per questo campionato estivo riservato ai Seconda e Terza categoria, altre alle qualifiche Veterani e Master, con in corsa per i titoli regionali e i “passe” per le finali tricolore 268 tiratori che si sono misurati sulla distanza dei 100 piattelli.
A seguire, per i migliori 6 di ciascuna categoria e qualifica, che si sono portati in dote il risultato precedente acquisito, si sono disputati i barrage sui 25 piattelli per i premi di giornata.
Giusto dire fin da subito, che Ambreck, Bombana, Dalle Carbonare e Pillinini, vincitori della gara che conta ai fini del punteggio per il regionale, si sono confermati ai vertici anche dopo questa seconda ed ultima fase della competizione.
Procediamo per ordine, dando la precedenza ai Seconda categoria, con la performance del portacolori dell’Eurotrap Carlo Ambreck (98/100) e del suo più insidioso avversario Antonio Balbi, che difende i colori del Tav Milano Trap, che ha chiuso i tempi regolamentari a ridosso di Ambreck con un eccellente 97/100. A chiudere questo podio virtuale, aspettando gli esiti delle prossime 2 prove, l’alfiere bresciano del Trap Concaverde Enrico Borzi con 94/100, stesso punteggio fatto registrare dal portacolori del Tav Belvedere Roberto Zucchetti
Tirata ed emozionante fino all’ultimo piattello per le posizioni di vertice la prova dei Terza categoria dove a spuntarla è stato Claudio Bombana (Tav Lovere) con lo score di 93/100 contro il 92/100 fatto registrare da Francesco Nigro (Eurotrap) e i 91/100 di Gianfranco Merigo ( Accademia Lombarda) e Maurizio Moioli del Tav Belvedere di Uboldo.
Tra i Veterani, una lode tutta speciale va invece a un motivatissimo mantovano Lorenzo Dalle Carbonare, presidente del Tav Mattarona – Rivarolo che, serie dopo serie è andato sempre in crescendo fino a mettere il sigillo su questa gara con un 94/100 che, da quanto visto, potrebbe essere ulteriormente migliorato nelle prossime tornate.
Alle sue spalle, Giovanni Pionna (Trap Concaverde) e il portacolori del Tav Belvedere Angelo Idone che hanno chiuso la loro prova a quota 91/100.
Altra gara alquanto vibrante, che lascia comunque aperte tutte le porte verso l’alloro regionale a moltissimi tiratori, si è rivelata quella riservata ai Master con il varesino del Tav Belvedere ben noto alle cronache Mario Pillinini a guidare la classifica (92/100), tallonato d’appresso dal bresciano Bruno Marianni del Concaverde (91/100) e da Marco Vaccari, altro tiratore di chiara fama del Belvedere, che si è fermato a quoata 90/100.
Spiccioli di piattelli a separare questi 3 tiratori da una nutrita schiera di contendenti e, se tanto ci da tanto, siamo certi che, nelle prossime tappe, assisteremo a non poche scintille e capovolgimenti di fronte, serie dopo serie.
Uno sguardo veloce, in chiusura, ai barrage per i premi di giornata che, come detto in precedenza, hanno comunque visto ripetersi ai vertici gli stessi vincitori della prima prova valida del campionato.
Ad accedere al barrage dei Seconda categoria, e li citiamo tutti in ordine di classifica finale, sono stati Carlo Ambreck, Antonio Balbi, Enrico Borzi, Gabriele Sironi, Roberto Zucchetti e Diego Bolis mentre a calcare la pedana dei Terza sono stati Claudio Bombana, Maurizio Moioli, Christian Lisca, Gianfranco Merigo, Marco La Guidara e Francesco Nigro.
Per quanto concerne i Veterani, a contendersi i premi d’onore e quelli di giornata, si sono confrontati Lorenzo Dalle Carbonare, Angelo Idone, Armando Barbi, Carlo Polo, Giovanni Pionna e Gianfranco Rovelli con a chiudere la kermesse i Master con in pedana Mario Pillinini, Bruno Marianni, Angelo Belotti, Marco Vaccari, Federico Rosa e Giuseppe Bresciani.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017