Campionato regionale invernale di Compak: Al San fruttuoso il titolo per Società

16 marzo 2015
Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

Scudetti individuali per Ardesi, Scotti, Rigamonti,
Bodei, Facciolati, Ferrari G., Petagine e Plati.

Si è concluso con un lusinghiero bilancio di partecipanti anche il Campionato regionale invernale di Compak che ha visto aggiudicarsi il titolo lombardo 2015 la compagine mantovana del centro San Fruttuoso di Castel Goffredo.
Con alla consolle il sempre impeccabile responsabile regionale della specialità Giancarlo Vitali, il torneo invernale, strutturato sulla distanza dei 75 lanci, ha fatto registrare una media di 120 tiratori per ciascuna delle 5 prove, delle quali 4 valide ai fini della classifica finale, su cui si è articolato il campionato.
Kermesse, che aveva preso il via l’11 gennaio da Arluno per spostarsi poi al centro bresciano del Bettolino di Trenzano, al San Fruttoso, al Tav Fagnano per concludersi domenica 15 marzo sulle pedane del Tav Bergamo.
Anche il Compak, non ha mancato di regalarci a piene mani non poco spettacolo, in particolare nella sua giornata conclusiva, all’insegna di un vento pungente al mattino, andato via via intensificandosi nel pomeriggio dove a subirne le conseguenze sono state le traiettorie, a volte bizzarre, dei piattelli.
A cucirsi addosso gli scudetti regionali individuali sono stati l’Eccellenza Roberto Ardesi (Tav Le Rondinelle), il Prima categoria Davide Scotti (San Fruttuoso), il Seconda categoria Giancarlo Rigamonti (Arlunese) e il Terza categoria Dario Bodei, alfiere del Tav bresciano Valle Duppo di Lodrino.
Per quanto concerne le qualifiche, a conquistare gli allori regionali in palio sono stati il Veterano Damiano Facciolati (Arlunese), il Master Gianmario Ferrarri (tav Bergamo) mentre, a brillare tra le Lay e il Settore Giovanile sono stati rispettivamente Ana Cecilia Petagine (Rondinelle) e Thomas Plati del Tav Bergamo.
Particolarmente “pepate” le corse al titolo regionale invernale degli Eccellenza e dei Seconda categoria dove, per poter assegnare gli scudetti, si è andati ai supplementari.
Il testa a testa tra gli Eccellenza per il gradino più alto ha avuto quali protagonisti Roberto Ardesi e il portacolori del Tav Bergamo Pasquale Gabbiadini, costretti allo Shoot – Off dopo la perfetta parità (266/300) nei tempi regolamentari.
Ad avere la meglio, con un +2, è stato Ardesi, peraltro protagonista di un’ottima rimonta dopo un 61/75 sottotono nella prima prova che, soprattutto sotto il profilo psicologico, poteva costargli fin troppo caro, contro il +1 di Gabbiadini, tiratori che risultava tra i stra favoriti della vigilia.
A duellare per l’oro tra i Seconda categoria, sono stati invece Giancarlo Rigamonti e il tiratore del San Fruttuoso Nicola Amadei, entrambi gettonatissimi fin dall’inizio del campionato.
In questo caso, per la certezza della vittoria, Rigamonti ha dovuto inanellare una serie positiva di 6 piattelli frantumati contro i 5 polverizzati dal Amadei.
Tra le altre gare che hanno dovuto far ricorso allo Shoot-Off, quella riservata ai Veterani dove, una volta scontata la vittoria di Facciolati, Gabriele Linetti (San Fruttuoso) e Ulisse Redolfi (Tav Bergamo) si sono contesi il secondo e terzo gradino del podio giungendo nell’ordine in virtù di un + 1 fatto registrare da Linetti.
Adesso, è già tempo di guardare agli imminenti e tanto attesi campionati estivi che sono ormai dietro l’angolo, pronti a goderci sfavillanti quanto pirotecnici momenti agonistici, che il tiro a volo riesce sempre a regalare.

Classifiche

Eccellenza:
1) Roberto Ardesi 266/300+2; 2) Pasquale Gabbiadini 266+1; 3) Rolan Linetti (S. Fruttuoso) 262.
Prima:
1) Davide Scotti 279/300; 2) Fabio Garatti (S. Fruttuoso) 267; 3)Ivan Plebani (Tav Bergamo) 266.
Seconda:
1) Giancarlo Rigamonti 269/300+6; 2) Nicola Amadei 269+5; 3) Emanuele Cardinetti (Tav Bergamo) 265.
Terza:
1) Dario Bodei 262/300; 2) Ugo Cancarini (Valle Duppo) 257; 3) Filippo Falcina (Rondinelle) 249.
Veterani:
1) Damiano Facciolati 266/300; 2) Gabriele Linetti 351+1; 3) Ulisse Redolfi 251+0.
Master:
1) Gianmario Ferrari 255/300; 2) Enrico Zamboni (S. Fruttuoso) 236; 3) Roberto Rossi (S. Fruttuoso) 171.
Lady:
1) Ana Cecilia Petagine 230/300; 2) Alessandra Comina (Valle Duppo) 194; 3) Cristina Motta (Il Campanile – Mesero) 179.
Settore Giovanile:
1) Thomas Plati 206/300; 2) Andrea Chittò (Arlunese) 201; 3) Matteo Beretta (Il Campanile-Mesero) 201.
Società: 1) San Fruttuoso p. 1995; 2) Arlunese p. 1955; 3) Il Campanile – Mesero p. 1929.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017