A Ferrari e Tagliani il 1° Trofeo Coni. Falanga d’argento agli italiani Paralimpici

13 ottobre 2014

Settimana, quella appena trascorsa, ricca di medaglie per i tiratori della Fitav Lombardia con una sequela di risultati da incorniciare sia nel Settore Giovanile che nel comparto Paralimpico.

Si va ad iniziare con la doppietta tricolore tutta lombarda, sulle pedane casertane del Tav Falco di Sant’Angelo in Formis, colta in occasione del 1° Trofeo Coni dal quindicenne bresciano di Provaglio di Iseo Lorenzo Ferrari e dalla mantovana di Castel Goffredo Elisa Tagliani, entrambi accasati al Tav San Fruttuoso, al quale hanno partecipato tiratori provenienti da 13 Regioni.

Il figlio d’arte Lorenzo Ferrari, che è già da considerarsi molto più di una promessa del tiro a volo visti i risultati acquisiti sul campo, si è guadagnato il gradino più alto del podio dopo una rimonta strepitosa per riuscire a entrare tra i 6 finalisti.

Una gara in crescendo, la sua, con quel magico 23/25 in finale che lo ha portato a raggiungere, sul punteggio di 65, il perugino Davide Allegrucci e il tarantino Bino Gaggioli.

Nello shoot-off a eliminazione diretta, il primo a sbagliare è stato Gaggioli  (0) emulato subito dopo da Allegrucci (+1) che ha fallito il secondo piattello, errore che non ha commesso il vincitore della kermesse Lorenzo Ferrari.

Decisamente meno faticosa la corsa all’oro di Elisa Tagliani che con lo score di 43/75 ha preceduto di 4 lunghezze la bresciana di Vobarno del centro Cas Concaverde Francesca Tonelli  mentre il bronzo è andato alla perugina di Gubbio Martina Dragoni.

Passiamo a parlare adesso del titolo tricolore sfiorato dal Commissario Arbitri Regionale Santo Falanga e della autentica messe di altre medaglie che il Settore Paralimpico ci ha regalato in occasione del 7° Campionato Italiano al Tav Umbriaverde di Todi.

Falanga, milanese di Cuggiono che ha gareggiato tra gli Standing 1 unitamente ad altri 20 tiratori, ha avuto quale più ostico avversario il tiratore romano Raffaele Talamo che è riuscito ad avere la meglio, e cucirsi quindi addosso lo scudetto tricolore, solo nel medal – match con il punteggio di 13/15 contro il 12/15 fatto registrare da Santo Falanga.

Un bronzo per la Fitav Lombardia è giunto poi dalla qualifica degli Standing 2 grazie al bergamasco di Pian Camuno del Tav Lovere Christian Ciocchi che è riuscito a salire sul terzo gradino del podio dopo lo scontro diretto con il bresciano di Gavardo Emilio Poli.

Ancora una medaglia di bronzo, questa volta dalla qualifica Sitting, grazie al tiratore bergamasco di Clusone Omar Radaelli, che difende i colori del Tav Cieli Aperti di Cologno al Serio.

Per la cronaca, il titolo tricolore è stato appannaggio del veneziano di San Donà Pietro Boem seguito dal veronese di Illasi Bruno Busti.

 

   

      

Risultati del 7° Campionato Italiano Paralimpico

Standing 1:

1° Raffaele Talamo 64/75 – 15/15 – 13/15;

2° Santo Falanga 64 – 12 – 12;

3° Giuliano Berlato 66 – 11 – 11 (+2);

4° Giorgio Marrozzini 70 – 11 – 11 (+1);

5° Antonio Pesenti 66 – 10 (+0);

6° Felice Angelo Pozzi 64 – 8.

Standing 2:

1° Elio Spadoni 57/75 – 12/15 – 11/15;

2° Paolo Bortolin 57 – 11 – 9;

3° Christian Ciocchi 45 – 8 – 8;

4° Emilio Poli 39 – 9 – 5.

Sitting:

1° Pietro Boem 58/75 – 12/15 – 10/15;

2° Bruno Busti 63 – 11 – 9;

3° Omar Radaelli 54 – 9 – 9;

4° Fabrizio Menia 47 – 8 – 5;

5° Paolo Cirillo 62 – 7;

6° Diego Bortolo 54 – 6.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017