Campionato Italiano delle Regioni: designati i tiratori delle squadre di Fossa Olimpica e Skeet

26 settembre 2014

Squadra che vince non si cambia! Un classico adagio che non sempre si confà a tutti gli sport, men che meno al Tiro a Volo dove innumerevoli possono essere i fattori in grado, di volta in volta, di far pendere la bilancia a favore o contro questo o quel tiratore.
Qui entra in scena la capacità del coach incaricato di designare i tiratori che in quel momento garantiscono il giusto stato di grazia, con uno sguardo alla continuità del rendimento atletico in pedana.
Questo ben lo sa il coach Santo Falanga che, per la Fossa Olimpica, ha deciso di fare scelte coraggiose rimaneggiando quasi completamente la squadra che lo scorso anno ha conquistato il suo secondo titolo tricolore dopo quello nel 2006 e l’argento vinto nel 2012.
Scelte coraggiose, si diceva, che balzano evidenti agli occhi quando vediamo tra i convocati il più che promettente quindicenne bresciano di Provaglio di Iseo Lorenzo Ferrari.
Ferrari, figlio d’arte e campione regionale Junior in carica, alla passione per il tiro a volo aggiunge una grande carica agonistica quando scende in pedana e ha dimostrato, anche nel corso dei recenti Campionati italiani per società, di essere in sintonia con gli altri tiratori anche quando gareggia in squadra.
A Fano, domenica 5 ottobre, la squadra della Lombardia sarà dunque tenuta d’occhio nel corso dei 100 lanci per ciascun tiratore dalle altre formazioni provenienti dalle altre regioni d’ Italia e ripetersi, sopratutto quando la pressione è tanta, non è certo cosa semplice, una sfumatura di non poco conto che il coach Santo Falanga, che di psicologia in gara se ne intende, ben conosce.
Eccoci dunque a presentare le formazioni di Trap e Skeet a iniziare da quella della Fossa Olimpica che vedrà schierati allo start l’Eccellenza Graziano Borlini (Tav Cieli Aperti), il Prima categoria Antonio Scarfò (Arlunese), il seconda categoria Fabio Maiolini (Trap Concaverde), il Terza Stefano Bettoni (Cieli Aperti), il Veterano Giandomenico Mazzei (Eurotrap) e, giustappunto, lo Junior Lorenzo Ferrari del San Fruttuoso.
Tra questi, della compagine tricolore dello scorso anno, sono rimasti solo il bergamasco di Gorno Graziano Borlini, campione regionale sia nel 2013 che quest’anno e oro a squadre ai recenti campionati lombardi per società e il bresciano di Villa Carcina Fabio Maiolini che, tornato dopo 6 stagioni a frequentare con assiduità i campi da tiro lo scorso anno dopo quelli di calcio, ha dimostrato a pieni voti fin da subito di non aver perso lo smalto dei giorni migliori.
Per quanto concerne lo Skeet, che vedrà sempre il 5 ottobre gli specialisti di questa disciplina gareggiare sulle pedane riminesi del Tav Bottaccia, a rappresentare i colori lombardi saranno l’eccellenza Mauro Mazzoleni (Trap Concaverde), il Prima Claudio Rota (Cieli Aperti), il Seconda Silvio Morotti (Cieli Aperti), il Terza categoria Massimiliano Brighenti (Trap Concaverde), il Veterano Silvano Piazzoli (Cieli Aperti) e la pluri campionessa Cristina Vitali (Cieli Aperti).
Sempre più intenzionata, dopo due piacevoli gravidanze, a riprendersi un posto in azzurro, la campionessa bergamasca di Treviolo sarà sicuramente uno dei punti di forza della formazione.
Riflettori puntati anche su Mauro Mazzoleni, anche lui bergamasco, argento ai Campionati nazionali per società e campione lombardo di Eccellenza in carica, stesso titolo che possono vantare il Prima categoria Claudio Rota e il Veterano Silvano Piazzoli che, quest’anno ha concesso il bis dopo quello del 2013 che ha visto salire sul gradino più alto dei Seconda categoria anche Silvio Morotti.
Adesso, non ci resta che attendere il verdetto della gara e, sopratutto, fare un tifo sfrenato per questi nostri atleti, che rappresentano un significativo spaccato della tiro a volo lombardo che fa sempre più parlare di se, sia per meriti agonistici che per serietà e capacità organizzative di certificata eccellenza.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017