Fossa Universale: assegnati i titoli invernali

3 febbraio 2014

Fossa Universale:
a Ferri, Inversini, Piancone, Mirarchi,
Sozzani, Mantoan, Panzeri e Butti
gli scudetti regionali invernali.
A Uboldo il titolo per Società.
Record di presenze per i centri lombardi.

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Continua imperterrita la striscia positiva delle presenze sui campi di gara che ospitano i vari campionati regionali invernali da parte dei tiratori lombardi, che in questo fine settimana si sono assestati a quota 559.
Altro record quindi da sottolineare, con in cima alla lista la Fossa Olimpica con 339 tiratori, seguiti nell’ordine dagli specialisti della Fossa Universale a quota 100, il Compak con 86 tiratori e lo Skeet con 24.
Una doverosa parentesi, questa, giusto per tastare il polso di cotanta vitalità nel contesto del territorio lombardo che va sempre più incrementando la sua leaderschip a livello nazionale.
A tenere banco in questo fine settimana è stata la prova conclusiva valida per per l’assegnazione dei titoli regionali invernali di Fossa Universale disputatasi sulle pedane meneghine del Tav Il Campanile di Mesero, con Santo Falanga quale impeccabile coordinatore a 360° dove, oltre ad alcune conferme, le sorprese e le volate al foto finisch hanno reso ancor più briosa la sentitissima e partecipata kermesse.
A cucirsi sul petto lo scudetto regionale sono stati l’Eccellenza Mauro Ferri, il Prima categoria Giovanni Inversini, il Seconda Michele Piancone e il Terza categoria Massimo Mirarchi.
Per quanto concerne le qualifiche, a primeggiare sono stati il Veterano Franco Sozzani, il Master Renato Mantoan, lo Junior Davide Butti e la Lady Sabrina Panzeri.
Per quanto concerne la sfida tra le Società, a conquistare il titolo regionale è stato il team del Tav Belvedere di Uboldo, seguito nell’ordine dall’ Eurotrap e dal Tav Il Campanile di Mesero.
Ma questo è giusto uno spaccato non certo esaustivo per capire quanto realmente successo in gara, con alcuni spareggi in dirittura d’arrivo e soprattutto tanta voglia di misurarsi con spirito sportivo senza mai darsi per vinti.
Duello annunciato nell’ Eccellenza tra i compagni di casacca dell’Eurotrap Mauro Ferri e Santo Plataroti, con Ferri in vantaggio di 2 lunghezze dopo la prima prova e deciso a difendere i titoli sia invernali che estivi conquistati lo scorso anno.
Impresa riuscita per Ferri non senza patemi, con un secondo 48/50 che gli ha permesso di salire sul gradino più alto nonostante il 49/50 fatto segnare da Plataroti dopo il 46/50 della prima giornata.

Stoccata vincente tra i Prima categoria per l’alfiere di Mesero Giovanni Inversini che, dopo il 46/50 della prima prova unitamente a Pierangelo Ferrari, ha approfittato di un “calo di zuccheri” di quest’ultimo per balzare definitivamente al comando con 44/50, giusto quel piattello in più che ha fatto la differenza.
Ferrari, ha poi dovuto difendere con successo l’argento ai tempi supplementari (+2) dall’attacco di un mai domo Sergio Dragoni  del  Tav Concaverde

Impeccabile condotta di gara per il Seconda categoria Michele Piancone (Tav Belvedere), campione regionale estivo 2013 tra i Terza categoria, che dopo il 47/50 in gara uno si è assicurato il titolo regionale con un eccellente 49/50 nella sfida conclusiva davanti a Glauco Bonoldi (Cieli Aperti).
A contendersi il terzo gradino del podio con uno spareggio al primo zero sono stati Renzo Mantoan (Eurotrap) e Salvatore Nucaro (Belvedere) con un + 1 a favore di Mantoan.
Terza categoria all’insegna di Massimo Mirarchi (Arlunese), che è riuscito a contenere il bel ritorno dell’esponente del Tav Belvedere Lorenzo Balbi. Terza piazza per Pasquale Masotto (Cieli Aperti) che, per 2 lunghezze, è riuscito a superare Roberto Sergio Rametta (Belvedere).
Franco Sozzani si riconferma indiscusso protagonista tra i Vetrani. Dopo aver dominato lo scorso anno sia il campionato invernale che quello estivo, il portacolori dell’Eurotrap ha centrato ancora una volta l’obiettivo grazie a un 49/50 in finale che ha piegato la strenua resistenza in piena rimonta dell’alfiere di Mesero Bruno Aliprandi.
Tra i Master, a salire sul gradino più alto del podio, dopo un avvincente spareggio, è stato Renato Mantoan.
A ostacolare fin sul filo di lana l’alfiere dell’Eurotrap è stato l’inossidabile Sergio Lavagetti (Trap Concaverde) che lo ha costretto allo shoot-off conclusosi dopo 2 lanci.
Per quanto riguarda il Settore Giovanile e le Lady, a conquistare gli scudetti invernali lombardi sono stati rispettivamente Davide Butti (Belvedere) e la campionessa uscente, con in tasca entrambe i titoli (invernale e estivo) del 2013, la esponente del Tav Bergamo Sabrina Panzeri.

Classifiche

Eccellenza:
1) Mauro Ferri; 2) Santo Plataroti.
Prima:
1) Giovanni Inversini; 2) Pierangelo Ferrari ; 3) Sergio Dragoni.
Seconda:
1) Michele Piancone; 2) Glauco Bonoldi; 3) Renzo Mantoan.
Terza:
1) Massimo Mirarchi; 2) Lorenzo Balbi; 3) Pasquale Masotto.
Veterani:
1) Franco Sozzani; 2) Bruno Aliprandi; 3) Livio Elli.
Master:
1) Renato Mantoan; 2) Sergio Lavagetti; 3) Carlo Polo.
Sett. Giovanile:
1) Davide Butti; 2) Lorenzo Ferrari; 3) Gianluca La Rosa.
Lady:
1) Sabrina Panzeri; 2) Lidia De Maio; 3) Lucia Vai.
Società:
1) Tav Belvedere -Uboldo; 2) Eurotrap; 3) Il Campanile-Mesero.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017