Tesseramento 2011

27 aprile 2011

Il rinnovo della tessera per il 2011 avviene, da parte dell’interessato, utilizzando esclusivamente il bollettino di c.c.p. già prestampato da ritirarsi presso l’A.S. di pertinenza. Il tesserato, e la stessa A.S., deve assicurarsi della correttezza dei dati personali ivi esposti. Eventuali errori od omissioni, devono essere immediatamente comunicati alla Federazione.
Ai fini della normativa di cui al D. Lgs. 196/2003 la persona che esegue il versamento di c.c.p. per richiedere il rilascio della tessera federale, deve obbligatoriamente apporre la propria firma in calce all’ apposito modulo riconoscendo di aver letto, compreso ed accettato integralmente le normative, le disposizioni emanate da WADA, CONI e FITAV in materia di doping, nonchè l’informativa ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196-Codice in materia di protezione dei dati personali-consolidato con la Legge 26 febbraio 2004, n. 45 di conversione, ai fini della “partecipazione” all’attività sportiva.

Il soggetto tesserato, a prescindere dalla qualifica, s’impegna a collaborare nella prevenzione e nella repressione dell’uso di sostanze e metodi dopanti adeguandosi alla relativa regolamentazione, nonchè a sottoporsi al controllo antidoping, come prescritto dall’apposito regolamento.

L’importo della quota da versare, è il seguente: € 50,00

La Tessera Federale è obbligatoria:
1) per tutti coloro che ricoprono cariche, incarichi o qualifiche federali;
2) per coloro che ricoprono cariche societarie (consiglio direttivo, revisori dei conti, etc.) e a tal riguardo si precisa che essi dovranno essere in possesso della tessera federale rilasciata a nome della Società nella quale ricoprono la carica;
3) per tutti i soci di Società affiliate che all’atto dell’ iscrizione annuale non siano già in possesso di tessera federale rilasciata da altra Società.
4) per tutti coloro che praticano attività sportiva di tiro a volo.
Il possesso della tessera federale dà diritto:
a) alla partecipazione a tutte le gare federali;
b) a rappresentare, nei vari Campionati delle Società, il Sodalizio presso il quale si è tesserati;
c) all’accesso ai campi di tiro affiliati alla FITAV, per gli allenamenti e per la partecipazione alle gare organizzate dalle Società, con il consenso delle stesse;
d) alle prestazioni assicurative pattuite.
e) a ricevere la rivista della Federazione Italiana Tiro a Volo.

Tessera rilasciata da Associazione Venatoria convenzionata FITAV
Il possesso della tessera rilasciata dalle Associazioni Venatorie dà diritto all’accesso ai campi di tiro affiliati alla FITAV, per gli allenamenti con il consenso delle Società interessate.

Tessera di Socio Sostenitore € 5,00

Il socio sostenitore è colui che liberamente si tessera alla FITAV senza acquisire alcun diritto di voto, e versa la quota annua di adesione. Si impegna a difendere il buon nome della Federazione, e a contribuire al suo sviluppo. La tessera di Socio Sostenitore non consente di praticare l’attività di tiro a volo (allenamenti e gare) sui campi di tiro.

La tessera FITAV ha validità dalla data del versamento sino alla fine dell’anno di emissione.
Il recesso dal vincolo del tesseramento è concesso al tesserato in qualunque periodo dell’anno, qualora ricorra una delle seguenti situazioni:

comprovi il proprio cambiamento del comune di residenza rispetto a quello indicato al momento del tesseramento.
In tal caso l’interessato deve inoltrare domanda alla Federazione la quale, accertata la ricorrenza della circostanza, concede d’ufficio il trasferimento;

l’A.S. di pertinenza cessi di far parte della FITAV ai sensi dell’art. 7, comma 2, dello statuto.

L’atleta straniero, che si trovi temporaneamente in Italia, ha facoltà di svolgere attività sportiva purchè all’atto dell’ingresso nel nostro Paese, presenti la documentazione comprovante che è in regola con le leggi in vigore in Italia e nella nazione di provenienza.

La responsabilità civile/penale per l’inosservanza delle “Norme sui visti e sull’ingresso degli stranieri in Italia e nello spazio di Schengen” e successive modificazioni ed integrazioni, inerenti anche l’attività sportiva, ricade sul legale rappresentante dell’A.S.

Per l’atleta straniero, la Federazione non rilascia alcuna tessera.
a) Nelle gare federali l’atleta straniero non può figurare in alcuna classifica ufficiale, e non possono essergli riconosciuti o attribuiti titoli nelle specialità praticate e disciplinate dalla FITAV. La posizione e l’attività del tiratore cittadino della Repubblica di San Marino, sono disciplinate da apposita convenzione.
b) Nelle gare organizzate dalle Società gli atleti stranieri verranno inquadrati nella massima categoria di ogni singola specialità.

TUTELA SANITARIA

Le norme di applicazione relativamente alla tutela sanitaria del tesserato, sono disciplinate dal Regolamento Organico all’art. 6 commi 8-13

La responsabilità per l’inosservanza delle norme di cui ai commi precedenti ricade sulla A.S. della quale l’interessato è in possesso di tessera Federale, e sui dirigenti che ne abbiano la legale rappresentanza.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017