Campionato delle Regioni 2013: alla Lombardia lo scudetto tricolore

7 ottobre 2013

Una stagione agonistica, questa del 2013 che si avvia a passare agli archivi, sempre più gratificante per i tiratori lombardi, che anche in occasione del Campionato italiano delle Regioni, disputatosi ieri sulle pedane ternane del Tav Acquasparta, si sono appuntati al petto lo scudetto tricolore.
Dopo il secondo posto della passata stagione e il tricolore vinto nel 2006, il dream team schierato dalla Fitav Lombardia ha vinto, e soprattutto convinto, con lo score finale di 536/600, staccando di 3 piattelli la formazione umbra e di 5 quella laziale, entrambe tra le favoritissime della vigilia.
Protagonisti dell’impresa, Graziano Borlini e lo Junior Mario Romano (Tav Cieli Aperti), Claudio Armiraglio e Carlo Zavattaro (Il Campanile di Mesero), Fabio Maiolini (Concaverde) e l’inossidabile Marco Vaccari, storico alfiere del Tav Belvedere di Uboldo.
Supportati dallo staf tecnico-dirigenziale della federtiro lombarda, con delegato Daniele Ghelfi sempre in costante contatto e il commissario arbitri regionale e C.T. della squadra Santo Falanga al loro fianco, i nostri portacolori si sono trovati a gestire momenti particolarmente difficili, con un alternarsi di situazioni che hanno visto di volta in volta avvicendarsi in cima la classifica non poche rappresentative.
Dopo un avvio convincente (132/150), stesso punteggio fatto registrare dai laziali, a far salire la tensione ci ha pensato il sestetto umbro nelle due serie a seguire, rimettendo il tutto in discussione.
Quarta e ultima serie da brivido, dunque, con i nostri tiratori pronti a rispondere a cotanta giustificata arroganza piazzando un devastante 141/150 da manuale.
Difficile per tutti riuscire a parare il colpo seppure, nelle battute conclusive, gli alfieri umbri riuscivano a portare a loro volta un’ottima stoccata, quella è valsa loro l’argento, con un più che apprezzabile 138/150 che ha relegato sul terzo gradino del podio la formazione laziale.
Fitav Lombardia sugli scudi, dunque, per questo ennesimo risultato pesante, che premia anche tutti i tiratori della nostra regione, capaci di farci sognare e regalarci solide realtà ogni qualvolta, sia a livello individuale che a squadre, si presentano in pedana.
Oggi festeggiamo uno scudetto tricolore, ma ogni volta che i nostri tiratori si misurano in pedana, festeggiamo con loro l’impegno, la sportività, la professionalità e quel sano spirito di confrontarsi con se stessi e con gli altri all’insegna del massimo rispetto. E questo ci fa davvero onore su tutti i campi da tiro a non solo.

Classifiche

1)Lombardia
(Graziano Borlini, Claudio Armiraglio, Fabio Maiolini, Mario Romano, Carlo Zavattaro, Marco Vaccari) 536/600.
2) Umbria
(Marcello Tittarelli, Alessio Franquillo, Sergio Tarquini, Roberto Castrichini, Stefano Pilati, Maurizio Calzettoni) 533.
3) Lazio (Stefano Bocci, Simone Gissi, Emilio Ippoliti, Gabriele Bernasconi, Diego Valeri, Gianluca Celletti) 531/600.
4) Campania 529; 5) Marche 529; 6) Calabria 526; 7) Abruzzo 524; 8) Piemonte 523; 9) Emilia Romagna 521; 10) Toscana 520; 11) Molise 515; 12) Veneto 513; 13) Sardegna 511; 14) Sicilia 510; 15) Puglia 496; 16) Basilicata 477.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017