Campionati Italiani di Società: Belvedere e Mesero d’argento

30 settembre 2013

Società lombarde di Prima e Terza categoria in evidenza ai Campionati italiani di Fossa Olimpica disputatisi domenica 29 settembre sulle pedane del Tav Bologna di Casalecchio di Reno e su quelle romane di Valle Aniene, con due secondi posti conquistati rispettivamente dalle compagini del Tav Belvedere di Uboldo e del Tav Il Campanile di Mesero.
Nelle kermesse per la volata finale verso gli scudetti tricolore per Società, quella riservata ai sodalizi italiani di Quarta categoria disputasi al Concaverde di Lonato del Garda, pur non regalandoci medaglie, ha visto egualmente la Lombardia protagonista sia sotto l’aspetto tecnico – organizzativo che nell’ospitalità, meritandosi a pieni voti i complimenti di tutti i 36 sodalizi che hanno onorato appieno la manifestazione.
Ma adesso, puntiamo decisamente i riflettori verso quel doppio argento tricolore che ci riempie d’orgoglio.
Si va iniziare con la compagine varesina del Tav Belvedere formata da Diego Puccio, Giuseppe Antonicelli , Giuseppe Lombardo, William Barbotti, Giuliano Ferrari e Luciano Demichela che si è meritata il secondo gradino del podio con il punteggio di 525/600, concedendo 8 piattelli ai vincitori pugliesi del Tav Fasano. Terzo posto, con 520/600 + 122/150, per i laziali del Tav Vetralla.
Che dire poi dello scudetto tricolore sfiorato e dell’argento conquistato a denti stretti dal dream team del sodalizio meneghino del Tav Il Campanile di Mesero, che da alcuni anni ci ha abituato a risultati di notevole prestigio.
Un argento davvero pesante, quello conquistato da Claudio Armiraglio, Mario Savino, Crispino Gagliardi, Carlo Zavattaro, Adolfo Conoci, Marco Del Picco e Tamburelli Tiziano guidati dal coach Santo Falanga che, come sempre, hanno saputo interpretare tutte le fasi della sfida tricolore con grande professionalità.
Sfumato sul filo di lana per soli 2 piattelli il metallo più pregiato, che è stato appannaggio del sestetto emiliano del Tav Valloni con lo score di 540/600, la formazione lombarda si è trovata a dover disputare i supplementari contro i quotatissimi portacolori veneziani del Tav La Fattoria che, come Mesero, avevano chiuso i tempi regolamentari con il punteggio di 538/600.
Adrenalina alle stelle e massima concentrazione, oltre a un collaudato spirito di squadra, questi gli ingredienti che hanno permesso loro di avere la meglio con un ottimo 139/150, contro il 133/150 fatto registrare dai veneti ai quali è andato il bronzo.
Adesso è già tempo di guardare avanti, con all’orizzonte la Coppa dei Campioni per Società in calendario per domenica 13 ottobre nel mega centro lombardo del Concaverde, il salotto buono del tiro a volo a livello internazionale che il mondo ci invidia.

Forze Armate e Corpi dello Stato:
1) Fiamme Oro 558/600; 2) Forestale 545; 3) Carabinieri 534.
Società di Prima categoria:
1) Tav Fasano 533/600; 2) Tav Belvedere di Uboldo 525; 3) Tav Vetralla 520+122.
Società di Seconda categoria:
1) Tav Vecio Piave 541/600; 2) Tav Raimondo 538; 3) Tav Pisa 537.
Società di Terza categoria:
1) Tav Valloni 540/600; 2) Tav Il Campanile di Mesero 538+139; 3) Tav La Fattoria 538+133.
Società di Quarta categoria:
1) Tav Il Mulino 550/600; 2) Tav Lauretana 543; 3) Tav Il Lago 537.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017