Camp. Ita. Settore Giovanile: 5 medaglie per i tiratori Lombardi

12 settembre 2013

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

Ottima prestazione dei nostri ragazzi domenica scorsa a Montecatini (PT) in occasione del Campionato Italiano Settore Giovanile – Gran Premio d’Italia Juniores, gara che chiude la stagione per quanto riguarda l’attività nazionale dei giovani tiratori.
Sono ben cinque le medaglie conquistate dai tiratori lombardi, ad iniziare dal titolo italiano conquistato nettamente da Andrea Vezzoli nel double trap categoria allievi; il portacolori del Cas San Fruttuoso di Castelgoffredo ha condotto la gara fin dalla prima serie, partito con due 22/30 nelle prime due serie di gara e già in vantaggio sugli inseguitori, scrollatosi di dosso un po’ della tensione iniziale Vezzoli ha letteralmente messo il turbo nel finale di gara, collezionando un 26 ed un 27 su 30 in finale, vincendo con un vantaggio di ben 14 piattelli sul secondo. Un titolo italiano conquistato quindi con grande merito per questo ragazzo che, iniziata la carriera agonistica come tiratore di fossa olimpica, anche qui con buoni risultati, ha trovato nel double trap la sua dimensione ottimale. Rimanendo nel mondo del double, argento, ad un solo piattello dalla conquista del titolo, per Riccardo De Gasperi del Tav Belvedere di Uboldo nella categoria riservata ai più giovani, quella degli esordienti. Il tiratore della società varesina, al primo anno di attività, ha già mostrato cose egregie, staccando il siciliano Andrea Avveduto, terzo classificato, di ben 23 piattelli.
Nella fossa olimpica, tricolore sfuggito allo shoot-off per Gianluca Coati del Tav Mattarona di Rivarolo Mantovano nella categoria esordienti maschili. Entrato in finale al terzo posto il tiratore rivarolese ha messo a segno un 23 nel barrage finale trovandosi appaiato al primo posto con il sardo Matteo Marongiu; i due hanno affrontato dunque uno shoot-off per il titolo italiano dove Gianluca ha sbagliato il primo piattello aggiudicandosi quindi l’argento. Il giovane di Rivarolo Mantovano quest’anno è andato a medaglia in quasi tutte le prove del circuito, vincendone due, e partendo sicuramente tra i favoriti non ha comunque tradito le attese. In finale anche Lorenzo Ferrari del San Fruttuoso che si è classificato al quarto posto chiudendo la finale con 22 e pagando forse eccessivamente il 19 messo a segno nella seconda serie di gara. Peccato anche per le sorti di Federico De Micheli (Tav Mattarona) che ha perso l’accesso alla finale allo shoot-off con l’umbro Allegrucci per 3 piattelli a 2, se fosse entrato in finale la Lombardia avrebbe potuto contare addirittura tre tiratori su sei in barrage.
Medaglia anche negli esordienti femminili grazie ad Elisa Tagliani del San Fruttuoso, giunta seconda, mentre la sua compagna di squadra Rodini Melissa Asia non è riuscita a salire sul gradino più basso del podio per soli due piattelli, giungendo alla fine quarta.
Nel Gran Premio d’Italia terzo posto tra le Junior Ladies per Rachele Amighetti del Cas Concaverde di Lonato, partita con un ottimo 23 la giovane di Costavolpino è incappata in una serie disastrosa chiudendo con un 16 il secondo turno di sparo. Tutto sembrava perduto ma nella serie conclusiva ha messo a segno un 24 che le consentiva di chiudere al secondo posto le qualifiche. Dopo la finale si trova al terzo posto appaiata alle quotatissime Mara Pisanello e Lisa Nicole Marzo ma la Amighetti ha saputo imporsi nello shoot-off al secondo piattello conquistando così il bronzo.
Da segnalare anche il quinto posto per Filippo Fanali (Cas Concaverde) nelle giovani speranze maschili fossa ed il sesto posto di Daniela Cisotto (Cas Concaverde) nelle Juniores Femminile specialità skeet, entrambi entrati in finale.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017