A Giorgio Barcella il “for Made in Italy”.

9 luglio 2013

Giovanni Zamboni tricolore Veterani di Green Compak.
Domenica al via il “Gran Mondiale Perazzi”.

Il neo campione regionale dei Terza categoria portacolori del Tav Bergamo Giorgio Barcella ha concesso il bis vincendo domenica al Concaverde la prima edizione del “for Made in Italy”.
Una gara nuova sui 100 piattelli più barrage finale, con un montepremi di 10.000 euro, ha fatto quindi il suo esordio nel panorama nazionale della Fossa Olimpica, con la chiara intenzione di ritagliarsi uno spazio fisso.
Protagoniste, molte aziende italiane come Beretta, Bornaghi, Cheddite, Clever, Castellani, Elfipa, Bello & Preciso, Eurotarget, Renato Gamba, Fiocchi, Mattarelli, Nobel Sportitalia, Perazzi e la RC cartridges.
Un intervento importante il loro, che ha permesso praticamente di dimezzare, rispetto a manifestazioni simili, il costo di iscrizione alla gara.
Tutti i partecipanti, hanno inoltre compilato una sorta di scheda “tecnica” personalizzata con i dati del fucile e della cartucce utilizzate.
Dati, questi, che saranno oggetto di valutazione e messi a disposizione degli sponsor.
Tra i primi verdetti di rilievo, il punteggio di Santo Napoli che, con il suo 95/100 in gara uno, ha segnato sull’asticella il livello da superare.
Termometro in chiara ascesa quando a scandire il ritmo sono passati Leonello Cappa e Paolo Cavarzan (97/100), fino al roboante 99/100 dell’Eccellenza Marcello Tittarelli che ha posto fine a tutte le velleità.
Spazio dunque al barrage sui 25 piattelli con in pedana oltre a Tittarelli, Leonello Cappa, Giuseppe Pozzebon, Giorgio Barcella e Luca Ferrari.
Al termine, sia il gavardese dei Top Ten di Montichiari (BS) Leonello Cappa che Giorgio Barcella hanno chiuso in parità con lo score di 23/25.
A Barcella, è bastato polverizzare il primo piattello di spareggio per aggiudicarsi questa prima edizione edizione del “for Made in Italy”.
Buone notizie per i lombardi del Compak dalle pedane di Laterina (AR) dove il gardesano campione iridato dei Veterani Giovanni Zamboni ha vinto il titolo tricolore della categoria di Green Compak, per poi spostarsi a Porpetto (UD) dove, questa volta nel Compak, Zamboni è giunto secondo per 2 piattelli di differenza dal vincitore Ivano Bettini. Nell’occasione, bronzo ancora lombardo tra i Master grazie al tiratore lombardo di Bedizzole (BS) Ottorino Rovetta con 174/200.
Zamboni e Rovetta, sono stati convocati per il mondiale della specialità in programma dall’8 all’11 agosto a San Pietroburgo.
Domenica, al Concaverde, il via al Gran Mondiale Perazzi che si concluderà domenica 21 luglio. Si va a iniziare con il secondo Gran Prix di Skeet e di Double Trap. Giovedì si passerà alla Fossa Olimpica con il “Daniele Perazzi Challenge” mentre, da venerdì a domenica, si entrerà nel vivo con 200 piattelli da distruggere prima dei 4 barrage di categoria e quelli più prestigiosi con in palio la “Vittoria Alata”, che di fatto sancisce la vittoria del “Gran Mondiale Perazzi” e la coppa “Famiglia Perazzi”, altro ambito riconoscimento che suole premiare la vicinanza e l’affetto dei tiratori griffati “Perazzi”.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017