Campionato Invernale Lombardo di Double Trap

20 febbraio 2013

Garosio, Filippi, Monteverdi, Barbieri e Vezzoli
neo Campioni regionali.
Al San Fruttuoso il titolo per Società

Prove tecniche sul campo per il Campionato regionale invernale lombardo di Double Trap, disputatosi sulle pedane del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo (MN) domenica 17 febbraio, con il giudice di gara nazionale Ivano Pognani quale coordinatore responsabile.
A conquistare i titoli in palio sono stati Alberto Garosio tra gli Eccellenza/Prima categoria, Cristian Filippi nei Seconda, Ruggero Monteverdi tra i terza, il Master Mario Barbieri e lo Junior Andrea Vezzoli nel Settore Giovanile.
Come da pronostico, titolo regionale per società ai padroni di casa del San Fruttuoso, che potevano contare su un agguerrito lotto di 9 tiratori, in pratica 3 squadre complete, su un totale di 23 iscritti in rappresentanza di 8 sodalizi lombardi presenti in gara.
Prove tecniche, si diceva in apertura, visto che si è gareggiato sulla distanza di 3 serie da 15 doppietti ciascuna senza timer e con il sistema “random”, ovvero con l’uscita casuale dei 2 lanci.
Per molti tiratori è stata questa la prima volta nello sperimentare questa nuova formula, che tende a strizzare l’occhio anche agli specialisti della Fossa Olimpica. Alcuni di questi, infatti, si sono cimentati in pedana, seppure è troppo presto per dire se la cosa sia piaciuta o meno visti i pareri contrastanti emersi a fine gara.
Per essere più chiari e diretti, possiamo dire che circa il 35% di coloro che hanno partecipato si è espresso a favore, il 20% contrario e il rimanente 45% alquanto indeciso. Insomma: è ancora troppo presto per stilare bilanci seri e affidabili. Unico dato sostanzialmente positivo per tutti è stata l’eliminazione del timer.
Gli stessi tiratori che da un mesetto e passa già stanno prendendo confidenza con queste novità, ammettono che bisogna ancora lavorare per riuscire a gestire al meglio il dove posizionare le canne.
Lasciamoli dunque a questi allenamenti mirati per soffermarci invece sui primi titoli regionali assegnati quest’anno dalla Fitav Lombardia.
Il Prima categoria Alberto Garosio, bresciano di Passirano affiliato al San Fruttuoso si è aggiudicato il titolo regionale con il punteggio di 66/90, ovvero piattelli in più del favoritissimo azzurro dell’Aeronautica Simone Doi.
Tra gli allori conquistati fin’ora da Alberto Garosio, spicca il titolo tricolore di Double Trap del 2005 tra i Seconda categoria.
Cristian Filippi, altro tiratore bresciano di Monticelli Brusati e alfiere del Tav Valle Duppo di Lodrino (BS), è il neo campione regionale dei Seconda categoria. Che si tratti di Fossa Olimpica o Double Trap per Filippi non fa alcuna differenza. E’ un tiratore a tutto tondo capace, quando è in giornata, di incutere timore anche ai più blasonati campioni.
Filippi è anche quello che potremmo definire il tiratore ideale per le competizioni a squadre, e lo dimostrano i 2 titoli tricolore (2007 e 2010) conquistati dal Tav Valle Duppo e quello vinto nel 2006 in occasione del Campionato delle Regioni.
Il titolo di campione lombardo dei Terza è stato vinto dal bresciano di Acquanegra sul Chiese Ruggero Monteverdi che difende i colori mantovani del San Fruttuoso.
Monteverdi, nel suo palmarès vanta un titolo tricolore a squadre vinto a Valle Aniene nel 2009 con il San Fruttuoso.
Alla pietra miliare del tiro a volo lombardo e non solo Mario Barbieri lo scudetto regionale dei Master.
Per il sempreverde tiratore cremonese di Vailate e alfiere del Tav varesino Belvedere di Uboldo, questo titolo regionale altro non è che una quisquilia.
Giusto per darvi un’idea della sua grandezza, basti dire che vanta qualcosa come 42 titoli italiani in 4 diverse specialità, è stato campione mondiale di Fossa Universale nel 1996 a Saragozza in Spagna e, sempre nel ’96, ha conquistato il titolo europeo di Fossa Universale a Bologna.
Tra i suoi tanti allori importanti, spiccano inoltre 3 successi pieni in Coppa del Mondo e altrettanti nella Coppa d’Europa, sempre di Fossa Universale.
E dire che nel dopo gara ci ha confidato:” E’ la prima volta che ci provo”.
Altro bresciano di Rovato affiliato al San Fruttoso è il neo campione regionale del Settore Giovanile Andrea Vezzoli.
Per Andrea Vezzoli, giovane specialista della Fossa Olimpica che lo scorso anno ha vinto l’argento a squadre e il bronzo individuale in occasione del Campionato delle Regioni disputatosi al Concaverde di Lonato, questa incursione nel Double Trap non è stata casuale.
“Voglio sperimentare questa nuova formula che giudico più invitante rispetto alla precedente per quanti solitamente praticano la la Fossa Olimpica”. Ma aggiunge:” Il rischio è che, se non si riesce a trovare il giusto metodo in breve tempo, la tentazione di tornare alla Fossa Olimpica a tempo pieno è davvero forte”.

Classifiche

Eccellenza/Prima: 1) Alberto Garosio 66/90; 2) Simone Doi 64.
Seconda: 1) Cristian Filippi 66/90; 2) Renato Ferrari 63; 3) Lorenzo Lorenzi 60.
Terza: 1)Ruggero Monteverdi 63/90; 2) Simone Vedovelli 59; 3) Luigi Zanenga 56.
Master: 1) Mario Barbieri 53/90; 2) Almerino Carraretto 48; 3) Bruno Valessina 45.
Settore Giovanile: 1) Andrea Vezzoli 63/90; 2) Lorenzo Ferrari 50; 3) Stefano Poli 45.
Società: 1) San Fruttuoso (Alberto Garosio, Ruggero Monteverdi, Renato Ferrari) 192/270; 2) San Fruttuoso (Andrea Vezzoli, Simone Vedovelli, Pierangelo Ferrari) 173; 3) Tav Belvedere (Mario Barbieri, Aldo Enrico, Almerino Carraretto) 152.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017