Campionato Italiano Juniores, Luca Miotto Campione d’Italia

5 settembre 2012

Campionati Italiani assoluti: Luca Miotto mette in fila tutti i big.
Al sedicenne tiratore bresciano il tricolore Juniores

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..

Che il sedicenne tiratore bresciano di Ciliverghe Luca Miotto fosse un astro nascente del tiro a volo italiano era cosa nota a tutti da tempo, ma che riuscisse a far meglio delle punte di diamante del trap azzurro in così breve tempo non era certo facile da ipotizzare.
A Conselice (RA), domenica 2 settembre in occasione dei Campionati Assoluti di Fossa Olimpica, Luca Miotto, esponente di punta del Cas Concaverde di Lonato del Garda, ha stupito tutti conquistando non solo il titolo italiano tra gli Juniores facendo registrare il miglior risultato della kermesse tricolore.
Diciassette anni da compiere il 21 dicembre, studente in Scienze Umane presso il Liceo Marco Polo di Brescia, Luca Miotto quest’anno si è messo in evidenza in occasione del secondo Gran Premio Fitav di Fossa Olimpica disputatosi presso il Tav Belvedere di Uboldo (VA) conquistando il bronzo, stesso risultato dello scorso anno nel G.p. Fitav di Porpetto (UD). Sempre nel 2011, spicca l’oro tra gli Junior vinto al Concaverde di Lonato (BS) nel Grand Prix di Fossa Universale con un secondo posto assoluto che si commenta da se.
Ma veniamo a questa edizione degli Assoluti con allo start 79 tiratori qualificati di Eccellenza, 23 Juniores e 24 Lady, ovvero quanto di meglio il tiro a volo italiano è in grado di esprimere a livello internazionale.
Miotto, dopo due 25/25 iniziali, altrettanti 23/25 a seguire e un altro 25/25 per uno totale di 121/125 a concludere i tempi regolamentari ha poi totalizzato un 20/25 nella finale a un colpo che gli ha permesso, con lo score totale di 141/150, di salire sul gradino più alto del podio tricolore Juniores. Alle sue spalle l’altra grande promessa del trap azzurro Valerio Grazini (137/150) seguito da Carlo Mancarella con 133/150.
Un altro alloro importante va dunque ad aggiungersi nella ricca bacheca del centro Cas Concaverde di Lonato, tra i più importanti, se non il più importante, corposo e medagliato vivaio del Settore Giovanile in Italia.
Prima di passare ai big, uno sguardo al comparto delle Lady dove a cucirsi addosso lo scudetto tricolore è stata, come da pronostico, la medaglia d’oro di Londra 2012 Jessica Rossi, con 86/100, che nel rusch conclusivo è riuscita a superare Giulia Pintor, entrata in finale con il miglior punteggio (68/75 contro il 66/75 della Rossi) che ha però graziato troppi piattelli nella serie del barrage.
Veniamo dunque ai big, dove a tenere banco era, fin dalla vigilia, l’atteso duello tra l’argento dei “Giochi” di Atene 2004 e Pechino 2008 Giovanni Pellielo e la riserva olimpica di Londra 2012 Rodolfo Viganò con l’argento di Londra 2012 Massimo Fabbrizi quale terzo incomodo.
Mentre Fabbrizi ha detto addio alla scalata al tricolore nelle ultime due serie in gara uno, Pellielo e Viganò hanno ingaggiato un testa a testa nel quale si è inserito con pieno merito Daniele Resca.
Al termine del barrage conclusivo, Pellielo, Resca e Viganò in piena rimonta, hanno concluso in perfetta parità (139/150). Tempi supplementari quindi a seguire, dove a spuntarla dopo 3 lanci è stato Rodolfo Viganò che ha preceduto il favoritissimo Giovanni Pellielo (139+2) e Daniele Resca, terzo con lo score di 139+1.
Per quanto concerne il settore femminile Juniores, titolo tricolore per Alessia Montanino seguita nell’ordine da Alessia Iezzi e Silvana Stanco.

Classifiche Campionato Italiano Fossa Olimpica.

Juniores: 1) Luca Miotto 141/150; 2) Valerio Grazini 137; 3) Carlo Mancarella 133.
Eccellenza: 1) Rodolfo Viganò 139/150+3; 2) Giovanni Pellielo 139+2; 3) Daniele Resca 139+1.
Lady: 1) Jessica Rossi 86/100; 2) Giulia Pintor 84; 3) Giulia Iannotti 83+3.
Junior femminile: 1) Alessia Montanino 86/100; 2) Alessia Iezzi 85; 3) Silvana Stanco 80.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017