Criterium Cas Valle Aniene

27 luglio 2009

20° Criterium Centri Cas

I giovani atleti Lombardi ancora protagonisti

Oltre 300 ragazzi, in età compresa fra i 13 e i 20 anni, si sono presentati al via del 20° Criterium dei Centri di Avviamento allo Sport disputatosi nel bel centro romano di Valle Aniene alla presenza delle più rappresentative autorità sportive laziali.

Alla più importante manifestazione nazionale per il Settore Giovanile, con tutta l’Italia rappresentata, ben 38 sono stati gli atleti lombardi che si sono impegnati con serietà e grande sportività sia nella Fossa Olimpica che nello Skeet e nel Double Trap.

Nutrita, ed è questo motivo di vanto, la presenza dei nostri giovani nella cerimonia di premiazione dove, oltre ai titoli individuali, era anche in palio la Coppa Italia per Società.

E’ di bronzo il colore della medaglia che hanno conquistato i tiratori del CAS Concaverde di Lonato a soli 3 piattelli dall’oro. Ottima la prova della squadra del Concaverde di Lonato, salita sul terzo gradino del podio con Andrea Miotto di Ciliverghe, che ha chiuso la gara con 45/50, Ettore Prestini di San Gervasio con 43/50 e di Francesco Bontempi che ha concluso la prova con lo score di 41/50, per un totale di squadra di 129/150.

Notevole il risultato ottenuto da Mhabel Becchi, atleta del Cas Mattarona di Rivarolo, e dalla diciannovenne milanese Nausica Cirillo, portacolori del CAS di Fagnano che hanno concluso la gara, nella categoria Juniores

Femminile di Skeet, rispettivamente al primo ed al secondo posto.

Per la classifica individuale hanno ben figurato, raccogliendo medaglie importanti, i giovanissimi atleti Luca Miotto di Ciliverghe, che ha vinto l’argento nella qualifica Esordienti di fossa olimpica, facendosi sfuggire

l’oro allo spareggio finale, dopo aver recuperato ben 3 piattelli al tiratore genovese Andrea Boeri.

Sempre nella stessa qualifica, Davide Barbieri di Dello conquistava il bronzo con un imperioso recupero in finale passando dal quinto al terzo posto, risultato, questo, che gli ha consentito di salire sul podio.

Nella categoria Juniores femminile di Fossa Olimpica, la diciannovenne varesina del Tav Il Campanile di Uboldo Daniela Mazzocchi, ha conquistato l’argento, confermandosi fra le migliori ragazze nel panorama del Tiro a Volo nazionale.

Abbonato ormai ai piani alti della classifica troviamo Simone Vedovelli, sedicenne atleta di Ghedi del Cas S. Fruttuoso di Castel Goffredo (MN) che, nel Double Trap, si è classificato terzo, sempre tra gli Junior.

Anche Andrea Miotto, Junior della categoria regina, ovvero la Fossa Olimpica , si è guadagnato l’accesso alla finale dove però, per un piattello, non è riuscito a salire sul podio.

Ricordiamo inoltre, le prove di Luca Svanosio di Castenedolo, Luca Moretti di Pianico e di Fabio Pertel di Castenedolo, che hanno conquistato il “passe”per la finale del campionato italiano che si svolgerà sabato 1 agosto a Cieli Aperti, dove si preannuncia foltissima la presenza dei giovanissimi atleti lombardi, visto che praticamente tutti, hanno saputo conquistare il diritto di partecipazione alla finale, nel corso delle gare del circuito nazionale disputatesi sui campi di Falco a Capua, Madonna del Bosco, Cascata delle Marmore e Valle Aniene.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017