Scalzone vince la prima edizione del “Fondatori del Concaverde

1 maggio 2012

Un Concaverde vestito a festa, tra il garrire al vento delle bandiere di ben 75 nazioni che daranno vita alla prova italiana di Coppa del Mondo delle specialità olimpiche del tiro a volo, con fiori e tanto di palme dietro al podio a rendere tutto scenograficamente perfetto, ha ospitato sabato 28 e domenica 29 aprile due gare messe in cantiere per i festeggiamenti del Trentennale del sodalizio del Basso Garda.
A dominare la scena della gara della prima edizione della Coppa biennale del “Memorial Fondatori”, su un lotto di oltre 200 partecipanti, è stato il pluri medagliato Roberto Scalzone, un tiratore che di prove di Coppa del Mondo ne ha vinte 2 e che ritroviamo oggi quale c.t. della nazionale del Qatar, totalizzando un perfetto 75/75 in gara uno, mentre a primeggiare nella caccia agli altri trofei del “Memorial dei Soci Fondatori” e al montepremi, dopo i barrage di categoria e qualifiche, sono stati il Prima categoria Antonio Scarfò (trofeo Egidio Tolettini), il Seconda Lorenzo Lorenzi (trofeo Bruno Carella), la terza categoria la nazionale canadese Susan Natras (trofeo Giovanni Tolettini) e il veterano Giuseppe Bresciani, che si è aggiudicato il trofeo intitolato a Roberto Zilioli.
La gara a squadre del “Trentennale”, organizzata a mo’ di tabellone tennistico dove dopo una prima scrematura sui 215 piattelli, ovvero 75 lanci per ciascun componente la squadra, si è passati ai 16.mi di finale e via discorrendo fino alla finale con le 2 migliori formazioni a duellare per il gradino più alto h che, dopo ben 200 piattelli lanciati, ha visto trionfare il terzetto composto dai bresciani Dario Premoli, Ugo Caldera e dal tiratore Walter Pellegrinetti di Ivrea che, giusto per curiosità si chiamano eporediesi, su un lotto di 40 compagini allo start.
Un successo non facile, il loro visto che, nella finale con tanto di piattelli fumogeni a vantaggio della spettacolarità, si sono trovati a duellare con con tiratori di vaglia come Gianbattista Bassini, Giuseppe Giustacchini e Marco Minini,che stanno attraversando un momento di forma impeccabile. E’ questo sopratutto il caso di Marco Minini, che solo nel barrage finale ha concesso qualcosa di troppo agli avversari, ma decisamente sulla buona strada per assurgere a posizioni di vertice anche a livello nazionale.
Sono state due giornate davvero intense che ci hanno regalato mometi di grande spettacolarità all’insegna di un sano quanto avvincente confronto tra tutti i tiratori, veri artefici tutti di questo momento esaltante si sport allo stato puro.
Ma è già tempo di Coppa del Mondo a iniziare da mercoledì 2 maggio con la presentazione, nell’aula consiliare del Comune di Lonato del Garda, degli 8 azzurri che rappresenteranno l’Italia del Tiro a Volo alle Olimpiadi.
Massimo Fabbrizi, Giovanni Pellielo e Jessica Rossi (c.t Albano Pera) per la Fossa Olimpica, Ennio Falco, Luigi Lodde e Chiara Cainero nello Sket (c.t. Francesco Fazi), Francesco D’Aniello e Daniele Di Spigno per il Double Trap (c.t. Mirco Cenci), questi i nomi dei nostri portacolori ai Giochi di Londra 2012. Unico bresciano in gara, questa volta tra gli Mqs, ovvero tiratori di interesse nazionale, è il sedicenne di Ciliverghe Luca Miotto, inserito dal c.t. Albano Pera nella prova di Fossa Olimpica.
Nel pomeriggio, alle ore 17, il via alla cerimonia ufficiale di apertura della Coppa del Mondo con a seguire lo show del recordman mondiale di Tiro a Volo Dinamico Renato Lamera.

Classifica del “Memorial Fondatori”: 1) Roberto Scalzone 75/75.
Classifiche dopo il barrage- Trofeo “Egidio Tolettini”: 1) Antonio Scarfò 24/25; 2) Dario Premoli 23/25+1; 3) Luciano Minelli 23+0.
Trofeo “Bruno Carella: 1) Lorenzo Lorenzi 23/25+2; 2) Davide Barbieri 23+1; 3) Manca Simone 22+2.
Trofeo “Giovanni Tolettini”: 1) Susan Natras 23/25; 2) Gianluigi Gualini 21; 3) Nadia Righetti 20+3.
Trofeo “Roberto Zilioli”: 1) Giuseppe Bresciani 23/25+2; 2) Giovanni Gobbo 23+1; 3) Alberto Strona 22+2.
Gara a squadre del “Trentennale”: 1) Non solo Aosta (Dario Premoli, Ugo Caldera, Walter Pellegrinetti) 71/75; 2) Dro (Marco Minini, Gian Battista Bassini, Giuseppe Giustacchini) 66/75

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017