Tiratori lombardi superstar nel G.p. Fitav di Fossa Universale

5 marzo 2012

Primo Gran Premio Fitav di Fossa Universale disputatosi a Uboldo, con un record di presenze che è già un riconoscimento per la serietà e la professionalità che si identificano nel centro varesino presieduto da Danilo De Marchi.
Ben 255 i tiratori che si sono resi protagonisti di questa stupenda giornata di sport, che ha portato gli organizzatori ad optare per la riduzione a 75 lanci invece dei 100 inizialmente previsti.
Anche in questo caso, tiratori lombardi in gran spolvero con Alan Ghisolfi del Tav Belvedere sul gradino più alto del podio tra i Prima categoria.
Gara, questa, caratterizzata dallo spareggio per il bronzo con il rappresentante dei Vigili del Fuoco Pietro Paolo Cenna, l’alfiere del Tav Il Campanile di Mesero Franco Sozzani e l’aostano Graziano Cazzaniga, finiti nell’ordine. Secondo posto, appannaggio invece del padovano Pierluigi D’Imperio.
Doppietta lombarda tra i Seconda categoria grazie all’esponente dei Top Ten di Montichiari (BS) Davide Secondi e del tiratore di casa Giancarlo Rubeca. A fare da terzo incomodo, con tanto di spareggio a 3 per determinare i gradini del podio è stato l’aostano Livio Elli, giunto terzo.
Da un a doppietta a una tripletta, quella conquistata tra i Terza categoria da Lorenzo Balbi, Salvatore Nucaro e Antonio Balbi, tutti esponenti del Tav Belvedere dopo un accattivante spareggio che ha visto i 3 tiratori, giunti nell’ordine, dare spettaccolo.
Tav Belvedere che si è messo in evidenza anche nella qualifica Master con un primo e secondo posto conquistati rispettivamente da Santo Verducci e Mario Pillinini, Quest’ultimo, prima di mettersi al collo l’argento, ha dovuto vincere le strenue resistenze del savonese Giorgio Ravera e del vicentino Gianantonio Benati, giunti nell’ordine alle sue spalle dopo spareggio.
Per quanto concerne le Lady, argento per Bianca Revello (Top Ten) e bronzo per Cristina Bocca (Arlunese), anche questa volta dopo uno spareggio. A vincere, è stata la campionessa vicentina Roberta Pelosi.
Chiudiamo con il Settore Giovanile, e più precisamente con l’argento vinto dal portacolori bergamasco del Tav Cieli Aperti Daniel Barzaghi, distanziato di un solo piattello dal vincitore Enrico Moragli ma con 2 lunghezze di vantaggio dal grossetano Sergio Busoni giunto terzo.
Davvero un bel fine settimana, dunque, per i centri e per tiratori lombardi che continuano a regalarci vibranti emozioni.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017