Assegnati i titoli regionali invernali di Trap 2012

27 febbraio 2012

Concaverde campione regionale a squadre

Prove tecniche di primavera, domenica 26 febbraio al Concaverde di Lonato del Garda, a far da piacevole cornice alla bella quanto accattivante e palpitante finale del Campionato regionale invernale di Fossa Olimpica.

Sono stati oltre 250 i tiratori provenienti da tutta la Lombardia a dar vita e dunque la caccia ai titoli regionali in palio nelle singole categorie e qualifiche alla frizzante kermesse sui 75 piattelli e 17 le Società che si sono contese a spada tratta anche i 3 posti disponibili per la finale tricolore.

Mai, come in questa edizione del Campionato regionale invernale 2012, i “bonus” maturati nel corso delle fasi di qualificazione hanno pesato tanto con scarti millimetrici, ovvero di un solo piattello, a fare spessissimo la differenza.

E’ questo il caso del podio a squadre per Società composte da 6 tiratori, dove a salire sul gradino più alto sono stati gli alfieri del Concaverde con Luciano Minelli, Alessandro Forelli, Damiano Paneroni, Roberto Armani, Valentino Coccoli e Giuseppe Bresciani.

Per l’equipe gardesana, sono stati 408 i piattelli distrutti su un totale di 450 lanciati che, sommati ai 32 punti di “Bonus” ne hanno certificato la vittoria con lo score finale di 444. Davvero una lotta al calor bianco con i portacolori del Tav Arlunese e il Poggio dei Castagni che ha tenuto tutti con il fiato sospeso. Onore dunque al merito anche per il Tav Arlunese, (Cosimo Spanò, Francesco Borsotti, Roberto Casale, Graziano Piva, Antonio Scarfò, Massimo Mirarchi) che ha chiuso con 407/450 + 36 di “bonus” per un totale di 443.

Stesso dicasi per il  Poggio dei Castagni (Roberto Cavagnoli, Adamo Folloni, Dario Premoli,Domenico Caravaggi, Marco Zilioli, Giacomo Segala), miglior risultato di giornata con 409/450 che, sommati ai 32 punti di “Bonus” li hanno visti salire sul terzo gradino del podio con 441.

Il bresciano Andrea Miotto del Cas Concaverde è salito sul gradino più alto del podio degli Eccellenza, seguito dal portacolori del Tav il Campanile di Mesero Claudio Armiraglio e dal tiratore del Concaverde Roberto Armani, classificatisi nell’ordine alle sue spalle.

Titolo regionale dei Prima categoria al gettonatissimo Cristian Filippi del Tav Valle Duppo di Lodrino (BS) seguito da Renato Mantoan del Tav Il Campanile e dall’esponente del Tav Arlunese Roberto Casale, altro tiratore inserito tra i papabili della vigilia.

Alloro regionale tra i Seconda categoria per il mantovano del Tav Mattarona – Rivarolo Massimo Fanzaghi, che è riuscito a precedere due tiratori del calibro di Walter Cattaneo (Valle Duppo) e Cosimo Spanò dell’Arluese.

Padroni di casa del Concaverde in cima al podio dei Seconda categoria grazie a un determinato Danilo Pilotti che, fin dalle prime prove, aveva dato a vedere come a questo titolo regionale ci tenesse davvero tanto. Alle sue spalle, in questa affollata categoria, si sono classificati nell’ordine gli alfieri dell’Arlunese Francesco Borsotti e Silvio Baccolo.

Titolo regionale Veterani appannaggio di Antonino Sulfaro (Tav Lovere) che è riuscito ad avere le meglio nei confronti del rappresentante dei Top Ten di Montichiari (BS) Angelo Belotti e del tiratore di casa Giuseppe Bresciani, rispettivamente al secondo e terzo posto.

Qualifica Master all’insegna di Giuseppe Faini (Arlunese) che ha avuto il suo bel daffare nel respingere le avances di Mario Barbieri (Tav Belvedere) e di Piero Burnelli (Cieli Aperti), due ostici avversari capaci di sovvertire qualsiasi pronostico.

Per quanto concerne le Lady, successo annunciato e strameritato per la giovane azzurrina del Tav Belvedere Daniela Mazzocchi. Una marcia in più, la sua, dimostrata in ogni frangente del Campionato regionale invernale nei confronti di tutte le avversarie. A meritarsi l’argento è stata Fulvia Zarantonello, anche lei accasata al Tav Belvedere con il terzo posto di Catia Cunio del Tav Cieli Aperti a chiudere questa kermesse tra le Lady.

Titolo regionale per il Settore Giovanile ancora per i varesini del Tav Belvedere di Uboldo grazie alla performance di William Barbotti.

Barbotti, Andrea Vezzoli e Luca Miotto si sono confrontati nello Shoot-off con Miotto ad uscire di scena per primo dopo 2 lanci, seguito da Vezzoli al terzo piattello, mentre il vincitore Barbotti è riuscito a mettersi al collo il metallo più pregiato con 4 piattelli frantumati.

A precedere la partecipata cerimonia delle premiazioni, il Presidente della Fitav Lombardia Daniele Ghelfi, dopo essersi complimentato ed aver ringraziato i tiratori protagonisti di questo evento, ha assicurato tutti sul fatto che, il Comitato regionale, saprà far tesoro sui consigli giunti per porre alcune variazioni alla formula dei Campionati regionali pur non mancando di deprecare una sorta di boicottaggio messa in atto da una Società lombarda. “Un neo, questo, che non depone certo a favore di questi pochi tiratori e del clima sempre collaborativo e pronto a recepire tutte le istanze che il Comitato lombardo ha sempre fatto proprie. Essere sportivi non è una qualcosa a corrente alternata, ovvero a seconda delle convenienze del momento e questo, forse, taluni non lo hanno ancora ben chiaro. Il confronto, con il dialogo, le proposte, il rimboccarsi le maniche con onestà  intellettuale e matura, sono alla base di un democratico vivere insieme. Nessuno è al di sopra delle parti, ma siamo tutti a disposizione di tutti in questo nostro spaccato di vita sportiva che non accetta, proprio perchè democraticamente intesa, diktact da chicchessia”.

Al di la di questa macchiolina, che i più hanno accolto con una alzata di spalle, rimane il successo di questo Campionato invernale lombardo con tanti protagonisti fieri di aver contribuito, con le loro gesta sportive, a valorizzarlo con tanto impegno e professionalità.

Classifiche campionato lombardo Invernale 2012 di Fossa Olimpica.

Società: 1) Concaverde; 2) Arlunese; 3) Poggio dei Castagni.

Eccellenza:1) Andrea Miotto; 2) Claudio Armiraglio; 3) Roberto Armani.

Prima cat.: 1) Cristian Filippi; 2) Renato Mantoan; 3) Roberto Casale.

Seconda cat.: 1) Massimo Fanzaghi; 2) Walter Cattaneo; 3) Cosimo Spanò.

Terza cat.: 1) Danilo Pilotti; 2) Francesco Borsotti; 3) Silvio Baccolo.

Veterani: 1) Antonino Sulfaro; 2) Angelo Belotti; 3) Giuseppe Bresciani.

Master: 1) Giuseppe Faini; 2) Mario Barbieri; 3) Piero Burnelli.

Lady: 1) Daniela Mazzocchi; 2) Fulvia Zarantonello; 3) Catia Cunio.

Sett. Giovanile: 1) William Barbotti; 2) Andrea Vezzoli; 3) Luca Miotto.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017