A Rodenghi e Nembrini i Beccacini d’argento 2012

21 febbraio 2012

G.p. “Tempini” e “Rodenghi” per Anguissola e per il Team Ghedi.

Ghedi (BS) – Il bresciano Marco Rodenghi tra i tiratori e il bergamasco Gianpietro Nembrini nella qualifica cacciatori si sono aggiudicati domenica scorsa, sulle pedane del Tav Ghedi, i trofei “Alberto Pasinetti” e “Renzo e Eduino Lanzini” di elica nella gara storica che il Club del Beccaccino di Brescia organizza da oltre mezzo secolo.

E’ questo, infatti, un appuntamento che si ripete da 53 anni senza interruzioni di sorta che si colloca dunque ai primi posti per anzianità tra le gare sul territorio nazionale e, come sottolinea Roberto Venni, da vent’anni al timone del sodalizio dopo essere succeduto al presidentissimo Alfredo Pasinetti, questa kermesse va oltre il fatto sportivo, tanto da poter essere considerato un importante momento di aggregazione all’insegna di una consolidata quanto radicata amicizia fra molti dei partecipanti.

Quest’anno, sono stati 72 i èartecipanti tra tiratori e cacciatori (queste le due “categorie” in cui sono stati divisi i partecipanti), che si sono confrontati sabato 18 e domenica 19 febbraio.

Oltre agli ambiti beccaccini d’argento a grandezza naturale quale premio dei trofei “Alfredo Pasinetti” e “Eduino e Renzo Lanzini”, si sono disputati i G.p. “Tempini” e “Fratelli Rodenghi”, vinti rispettivamente dal dall’iridato del 2007 dell’elica, il bresciano Dario Anguissola e dal Team Ghedi con in pedana Patrizio Battaglia, Dario Anguissola, Tiziano e l’azzurro Marco Rodenghi.

Importante dunque nella gara a squadre, il supporto dei big Dario Anguissola e Marco Rodenghi, quest’ultimo iridato a squadre in Portogallo a Pòvoa de Varzim e terzo lo scorso anno a Siviglia in Spagna nel mondiale individuale, per questo successo corale.

Torniamo alle gare più pregiate, iniziando dal trofeo “Alfredo Pasinetti” che ha visto trionfare il tiratore azzurro di Roncadelle (BS) Marco Rodenghi.

Per lui, è questo il terzo successo, conquistato dopo una gara che ha visto 6 tiratori a punteggio pieno dopo i tempi regolamentari confrontarsi nello spareggio a eliminazione diretta sotto la luce dei riflettori.

Ottava elica sbagliata dal veronese Andrea Wallner, decisamente l’avversario più coriaceo, che si è tradotto in momento di esultanza per Marco Rodenghi, che già l’ottava elica l’aveva sbriciolata. Vittoria, che Rodenghi ha dedicato alla moglie Federica e ai figli Rebecca e Tommaso di 9 e 2 anni.

Per quanto concerne i cacciatori, ancora uno spareggio, questa a 2 , tra Pasquale Bracchi e il vincitore di Scanzorosciate Gianpietro Nembrini, al quale sono bastate 4 eliche per aver ragione del suo avversario. Anche in questo caso, dedica tutta per la famiglia, con la moglie Doriana e i figli Mattia e Giulia, di 11 e 8 anni, quali destinatari.

Adesso, la stagione agonistica 2012 vera e propria del tiro a volo entra nel vivo e i riflettori sono già puntati sulle specialità olimpiche e le grandi gare ai nastri di partenza fin da domenica con la finale del Campionato invernale lombardo di Fossa Olimpica al Concaverde di Lonato del Garda.

Classifiche – Trofeo “Renzo e Eduino Lanzini”: 1) Marco Rodenghi 6/6+8; 2) Andrea Wallner 6/6+7; 3) Gianpietro Taiocchi 6/6+4.

Trofeo “Alfredo Pasinetti”: 1) Gianpietro Nembrini 5/6+2; 2) Pasquale Bracchi 5/6+2; 3) Giuseppe Dossena 4/6+5.

G.p. “Tempini”: 1) Dario Anguissola 10/10; 2) Davide Bassanelli 9/10; 3) Armando Montanari 7/8; 4) Renato Bottaro 6/7; 5) Cesare Babini 5/6.

G.p. “F.lli Rodenghi” a squadre: 1) Ghedi; 2) I Giganti; 3) Beccaccino 1.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017