Assegnati i titoli invernali di Double Trap

13 febbraio 2012

Nevischio e freddo, con la colonnina del mercurio abbondantemente sotto lo zero, anche in occasione della seconda e ultima prova del Campionato regionale lombardo di Double Trap domenica 12 febbraio sulle pedane mantovane del Tav San Fruttuoso di Castel Goffredo dei fratelli Chitò, dove si sono assegnati i titoli regionali invernali della specialità.

A conquistare i titoli in palio sono stati Renato Ferrari (Tav San Fruttuoso-MN) tra i Prima categoria, Cristian Filippi (Tav Valle Duppo-BS) nei Seconda categoria e Diego Megale (Tav Belvedere-VA) tra i Terza mentre, nella qualifica Master, ad imporsi è stato il gettonatissimo Mario Barbieri, un’icona del tiro a volo, che come Megale difende i colori del centro varesino Belvedere di Uboldo.

Per quanto concerne il Settore Giovanile, a brillare senza patemi di sorta è stato l’azzurrino Simone Vedovelli, portacolori del Tav San Fruttuoso, centro che si è aggiudicato il titolo regionale per Società.

Freddo e neve, si diceva, in entrambe le prove di questo circuito (la prima si è disputata domenica 5 febbraio al Concaverde di Lonato n.r.d.) riservato agli specialisti del Double Trap, con il giudice nazionale Ivano Pognani quale responsabile sul campo per la Fitav Lombardia.

Tre serie da 15 doppietti per ciascuna prova, questa la formula adottata per decretare i neo Campioni regionali invernali all’insegna di un notevole equilibrio nei risultati in entrambe le tornate di gara.

Invariata, infatti, è risultata la classifica nelle posizioni di vertice anche in questa finale dove, se proprio vogliamo ben guardare, un pizzico di trepidazione ci è stata regalata dai Terza categoria con Diego Megale che, pur non ripetendo la splendida prova iniziale (75/90) ha comunque respinto ogni attacco, gestendo al meglio il notevole vantaggio accumulato confermando comunque la sua indiscussa leaderschip con un 59/90 che ha portato il score finale a quota 134/180. Argento, con 113 per Andrea Vezzoli (San Fruttuoso) e bronzo, con 104 per il suo compagno di casacca Ruggero Monteverdi.

Prima categoria all’insegna del bresciano di Provaglio di Iseo Renato Ferrari (131/180) insidiato, sopratutto in occasione della prima prova, dal portacolori del Concaverde di Lonato del Garda Lorenzo Lorenzi, argento con 120/180.

Che Cristian Filippi, tiratore bresciano del Tav Valle Duppo di Lodrino (BS) fosse fin dalla vigilia il favoritissimo dai pronostici era cosa nota per cui, il titolo regionale tra i Seconda categoria che ha vinto con il punteggio di 135/180, lo si dava praticamente per scontato fin dall’inizio.

Non così invece per le restanti posizioni del podio che hanno visto duellare fino all’ultimo lancio da Pierantonio Venturini del Club Breciano Top Ten e Angelo Pasolini del club Bergamasco Tav Cieli Aperti , classificatesi nell’ordine alle spalle di Filippi con i punteggi di 112 e 111. Un solo piattello, dunque, la differenza tra i due, che la dice lunga su come questa gara sia stata intensamente vissuta e ottimamente interpretata sotto il profilo sportivo dai due antagonisti.

Successo, questa volta senza avversari, per un campione del tiro a volo a 360° come è Mario Barbieri nella qualifiche Master.

Chiudiamo con il Settore Giovanile dominato, anche in questo caso a mani basse, dall’azzurrino bresciano di Ghedi Simone Vedovelli, ma con la piacevolissima sorpresa di vedere impegnato in pedana il giovanissimo  Lorenzo Ferrari, che sprizzava voglia di ben figurare da tutti i pori.

Figlio d’arte, anche lui bresciano di Provaglio di Iseo come il padre Renato, Lorenzo ha dimostrato tutta la grinta e la necessaria caparbietà  sportiva per cucirsi un posto nel panorama del Settore Giovanile, magari bruciando le tappe.

Adesso, e più precisamente domenica 26 febbraio al Concaverde, toccherà alla Fossa Olimpica, classe regina del Tiro a Volo, decretare i suoi Campioni regionali invernali.

Classifica Campionato regionale invernale lombardo di Double Trap.

Prima categoria: 1) Renato Ferrari (73/90+58/90) 1131/180; 2) Lorenzo Lorenzi (70+50) 120.

Seconda categoria: 1) Cristian Filippi (71+64) 135/180; 2) Pierantonio Venturini (59+53) 112; 3) Angelo Pasolini (55+56) 111.

Terza categoria: 1) Diego Megale (75+59) 134/180; 2) Andrea Vezzoli 58+55) 113; 3) Ruggero Monteverdi (51+53) 104.

Qualifica Master: 1) Mario Barbieri (70+51) 121/180.

Settore Giovanile: 1) Simone Vedovelli (72+70) 142/180; 2) Lorenzo Ferrari (58+45) 103.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017