Andrea Miotto l’atleta dell’anno della U.N.V.S. di Brescia

17 dicembre 2011

Le Sezione Alessandro Calvesi dell’ Unione Nazionale Veterani dello Sport ha premiato nei giorni scorsi il tiratore bresciano Andrea Miotto quale atleta dell’anno 2011.
Alla partecipata riunione, tanti i nomi di prestigio presenti, tra cui spiccava quello della campionessa Ljubica “Gabre” Gabric, olimpionica nel lancio del disco a Berlino nel 1936 e Londra nel 1948, la figlia Lyana Calvesi, moglie di Eddy Ottoz e il presidente del Coni di Brescia Ugo Ranzetti, che negli anni ’70 allenava Gabriella Dorio.
A fare gli onori di casa, il presidente dell’ UNVS di Brescia Alberto Cunego.
A Flaminio Valseriati il compito di curare la regia di questo incontro e sciorinare i nomi degli altri atleti U.N.V.S. premiati nell’occasione.
A far pendere la bilancia verso l’assegnazione del premio di atleta dell’anno su Andrea Miotto, tra le tante candidature proposte, sono stati una serie di risultati di ottima fattura e, in particolare, l’oro a squadre dell’Italia conquistato alle Universiadi 2011 di Shenzhen (Cina), di cui Andrea Miotto faceva parte unitamente a Marco Panizza e Simone Lorenzo Prosperi.
Andrea Miotto, dopo aver ricevuto la medaglia di Atleta dell’anno, ha donato alla U.N.V.S. La maglia della nazionale italiana di Tiro a Volo in segno di ringraziamento e gratitudine per questo importante e prestigioso riconoscimento.

CALENDARIO GARE 2017


aggiornato 04/04/2017

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

04/04/2017