Campionato regionale estivo di Compak – San Fruttuoso in testa dopo la prima giornata.

22 Giugno 2020

Clicca qui per stampare.. Clicca qui per stampare..
Ripartenza, quella dei campionati regionali lombardi di tiro a volo, senza la benchè minima sbavatura, tanto da poterla definire perfetta.
Domenica 21 giugno, dalle pedane del Tav Fagnano, ha infatti preso il via il regionale estivo di Compak, specialità a dir poco interessante e in notevole crescita, che va facendo sempre più proseliti.
Rispettate in ogni singolo frangente tutte le norme imposte per far fronte a questa fase di contenimento al Covid-19, come ha tenuto a sottolineare il responsabile regionale della specialità, il giudice nazionale Giancarlo Vitali.
“Da elogiare per la serietà e l’impeccabile prova di maturità dimostrata ha aggiunto il coordinatore della kermesse tutti i 108 tiratori che hanno dato vita a questa gara. Lo stesso dicasi per il presidente del Tav Fagnano Mauro Bassi, che ci ha fatto trovare un impianto preparato alla perfezione dove abbiamo potuto svolgere la prova in tutta serenità e comfort”.
Una giornata perfetta, anche sotto il profilo meteorologico, con un bel sole a salutare questa ripresa delle gare dopo il prolungato periodo di isolamento sociale che ha favorito anche graditissima presenza di fior fior di tiratori provenienti da alcune regioni limitrofe come il Piemonte.
A dimostrazione di tutto ciò, i punteggi alquanto alti fatti registrare in questa prima delle quattro prove in cui è articolato il regionale estivo del Compak, frutto anche degli “allenamenti a secco” di molti nostri atleti che, pur non potendosi cimentare in pedana non hanno mancato di esercitarsi e tenersi nelle proprie abitazioni aspettando questo momento.
Per quanto concerne la classifica a squadre, dopo i primi 75 piattelli del computo dei migliori 3 punteggi di ciascun rappresentante delle società in gara, senza la possibilità di scartare nessuna prova, a portarsi momentaneamente al comando sono stati i portacolori mantovani del San Fruttuoso di Castel Goffredo con lo score totale di 209/225 incalzati dappresso dai rappresentanti del Tav Arlunese con 204/225 a dagli esponenti dell’Atavic Mesero con i punteggio di 200/225.
Si potrà invece scartare la prova meno performante a livello individuale con tutte le categorie e le qualifiche in corsa per i vari titoli regionali in palio che verranno assegnati con classifiche stilate per differenza zeri.
In questa “ouverture”, a far segnare il miglior punteggio di giornata è stato l’Eccellenza del Tav San Fruttuoso Rolan Linetti con 73/75 davanti al Seconda categoria Emanuele Cardinetti (Compak Bergamo) con 72/75 e all’altra Eccellenza de San Fruttuoso Massimo Bignotti, che ha chiuso la prova a quota 71/75.
Da segnalare, inoltre, i tre 70/75 di Damiano Facciolati, Matteo Plodari e Paolo Grasselli, altri tiratori di vaglia che vanno a sommarsi ai numerosi candidati della vigilia sia per i titoli regionali in palio che per le altrettanto pur sempre prestigiose posizioni dei vari podi di categoria e qualifiche.
Un avvio dunque brioso e scoppiettante del circuito dedicato al Compak che è già di ottimo auspicio per le altre specialità che, in rapida sequenza, daranno vita ai loro campionati regionali estivi, con uno sguardo tutto particolare alla Fossa Olimpica, specialità regina attesa al test sulle pedane del Concaverde di Lonato del Garda domenica 5 luglio mentre domenica prossima sarà la volta della Fossa Universale con la prima delle tre prove sui 75 lanci, sulle pedane pavesi dell’Accademia Lombarda di Battuda.

Classifiche
Società: 1) San Fruttuoso 209/225; 2) Tav Arluno 204; 3) Atavic Mesero 200; 4) Rondinelle Azzurre 199; 5) CK Bergamo 199; 6) Valle Duppo 196; 7) Tav Fagnano 172.
Eccellenza: 1) Rolan Linetti 73/75; 2) Massimo Bignotti 71; 3) Nicola Amadei 68.
Prima: 1) Paolo Grasselli 70/75; 2) Pierluigi Soldi 69; 3) Mirko Ongaro 68.
Seconda: 1) Emanuele Cardinetti 72/75; 2) Filippo Falcina 66; 3) Mirko Tomasello 66.
Terza: 1) Luca Zeni 68/75; 2) Gennaro Fontana 68; 3) Michele Gheza 65.
Senior: 1) Damiano Facciolati 70/75; 2) Narciso Gazzurelli 68; 3) Achille Ballini 68.
Veterani: 1) Giovanni Zamboni 63/75; 2)
Master Gianmario Ferrari 59; 3) Ottorino Rovetta 59.
Ladies: 1) Veronica Bertoli 42/75.
Junior: 1) Matteo Plodari 70/75; 2) Matteo Cartabia 58; 3) Federico Busi 56.

CALENDARIO


----

rivista

Facebook

SITO AGGIORNATO

17/03/2020